Officine dell’Umbria 2016 / To Happen

Trevi - 21/05/2016 : 25/06/2016

Palazzo Lucarini inaugura due nuove esposizioni: Officine dell’Umbria 2016 e To Happen.

Informazioni

Comunicato stampa

OFFICINE DELL’UMBRIA 2016+ KUNSTHALLE ACADEMY

cid:120074794.1799705261.1462991751023Si apre la XIII edizione del progetto di didattica artistica Officine dell’Umbria, il più longevo progetto umbro di didattica artistica che, nella sua storia, ha visto attivi a Trevi (PG) oltre 250 artisti internazionali e circa 7.000 studenti di vario ordine e grado. Gli artisti ospiti quest’anno saranno Sergio Fronteddu (Nuoro, 1982) e Vincenzo Grosso (Nuoro, 1977), che dal 16 al 20 maggio condurranno il workshop in cui sono coinvolti gli alunni delle scuole elementari Santa Caterina e Borroni di Foligno, per un totale di oltre 150 studenti

I laboratori, e la mostra che dal prodotto di questi nascerà, ruoteranno attorno al tema dell’alimentazione andando ad indagare il rapporto contenuto/contenitore e verificando le diverse implicazioni che possono sussistere sui due livelli di intervento.
Il 21 maggio alle ore 18.30 sarà quindi presentata presso Palazzo Lucarini Contemporary la mostra ufficiale di Vincenzo Grosso, Carmelo Nicotra e i 150 bambini coinvolti a cura di Maurizio Coccia e Mara Predicatori. In essa installazioni site-specific, rayografie, enormi forme di vago stampo pop realizzati con materiali di scarto, narreranno questo inedito e coraggioso esempio di arte partecipata dove l'operato degli artisti e dei bambini si fonde, confonde ed espande per mettere in valore una nuova pratica artistica. Un esperimento creativo di indubbia fascinazione che sposta il dibattito artistico sulle forme di produzione di stampo partecipativo e sociale. Nelle sale, inoltre, a puntellare i lavori, alcune tele dell’artista Vincenzo Grosso.


INFO 1
Titolo: Officine dell’Umbria 2016.
Curatori: Maurizio Coccia e Mara Predicatori.
Genere: arte contemporanea: sperimentazione didattica.
Ideazione e coordinamento: Maurizio CocciaCoordinamento didattico: Mara Predicatori.Operatrici didattiche: Beatrice Bragetta, Martina Fiorucci, Elisa Petrini
Sede: Trevi (PG), Centro per l’Arte Contemporanea “Palazzo Lucarini Contemporary”
Organizzazione e logistica: Associazione Culturale “Palazzo Lucarini Contemporary” (Presidente Giovanni Curti)
Ente patrocinatore: Comune di Trevi (Sindaco Bernardino Sperandio)
Inaugurazione: sabato 21 maggio, ore 18:30
Date: dal 21 maggio al 25 giugno 2016. Dal venerdì alla domenica dalle ore 15:30 alle 18:30. Su prenotazione per visite fuori orario. Ingresso gratuito. Con il sostegno di: Regione Umbria, Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno

_______________________________________________________________________________________



13238869_10208450700936713_6895247586996934344_n.jpgKunsthalle Academy
TO HAPPEN
Tutte le cose sono nell’aria, conta solo chi le realizza.
Andy Warhol

È all’ombra di questa linea di confine delle cose, che la Kunsthalle Academy, in questo secondo appuntamento a Palazzo Lucarini Contemporary di Trevi, si presenta con To Happen (2016). Un evento ampliato ed esteso a diversi asili espressivi, una procedura vitale e indeterminata quanto l’esistenza contemporanea. I giovani artisti che occupano questa zona visionaria sono diversi, come sono diverse le loro escursioni linguistiche. Essi vanno ad aggiungersi ai componenti del workgroup baricentro e corpo della Kunsthalle Academy. Tutti insieme, comunque, promuoveranno il mutevole e l’effimero con modalità personali e svincolate da schemi di tendenza. Alcuni presenteranno opere specifiche, pensate ad hoc per gli spazi del Palazzo, come Dario Picariello. L’artista irpino, realizza una performance sulle credenze popolari, una messa in scena sul genere popular reenactment, alla quale va aggiungersi una sorta di quadreria etnografica dal titolo Gemäldesammlung, che si offre come un archivio visivo quasi warburiano. Altri, per esempio Benedetta Fioravanti, nei giorni di residenza presso la foresteria di Palazzo Lucarini, si cimenteranno, col talento proprio della poesia, viaggiando nella mente con la voce bruciata di Vittorio Reta lasciandosi stupire dalla contemplazione del paesaggio. Kane Caddoo, invece, farà propria la storia dal sapore Baconiano del “pittore da cavalletto”, tessendo visioni improbabili, perché lo spettacolo dell’arte è ovunque! Infine, le sperimentazioni vocali e sonore di Marirosa Fedele, immersa nel ricordo dell’immutabile Demetrio Stratos e nell’ammirazione per le inebrianti improvvisazioni vocali di Lisa Sokolov. “An idea, a way of happening” - To Happen - è un'idea, un modo dell’accadere, dove l’atmosfera, lo spazio connettivo in cui questa kermesse si svolge, compone una sorta di teatro destrutturato delle emozioni – una condizione site specific del sentimento - al riparo del complice e competitivo paesaggio umbro.

TO HAPPEN workgroup
A cura e coreografia di Massimo Vitangeli
Executive assistant: Miriam Pascale
Artisti: Dario Picariello, Kane Caddoo, Benedetta Fioravanti, Marirosa Fedele
Diario di viaggio: Gabriela Miteva
Media e social connection: Ilaria Benvenuti
Fotografia e video: Silvia Mantellini Faieta
Attori: Giacinto Licursi, Nicolò Ripesi, Chao Chen, Dario Picariello
Truccatrici: Huijun Cai, Silvia Mantellini Faieta, Ilaria Benvenuti, Gabriela Miteva
Traduzioni: Alessandra Di Sante
Si ringraziano Marco Puca per le cornici della Gemäldesammlung • CastelfidardoMusica per l’impianto audio • Alessandro Gioia per il contributo all’organizzazione

TO HAPPEN, Palazzo Lucarini Contemporary | Trevi, Perugia | Italy
Dal 21 maggio al 25 giugno 2016 | Inaugurazione: sabato 21 maggio, ore 18:30