Octavia Monaco – Solo per la bellezza

Bologna - 06/03/2012 : 15/03/2012

La Piazza coperta di Salaborsa e il caffè Laganà ospitano l'esposizione di disegni di Octavia Monaco accompagnati dai testi di Paola Goretti: una selezione di creature favolistiche, come donne pantera, donne lupo, principesse, fate e dee, bambine birichine, sciamane partorienti, ispirate papesse.

Informazioni

  • Luogo: SALA BORSA
  • Indirizzo: Piazza Del Nettuno 3 - Bologna - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 06/03/2012 - al 15/03/2012
  • Vernissage:
  • Autori: Octavia Monaco
  • Generi: personale, disegno e grafica

Comunicato stampa

A partire da martedì 6 marzo, la Piazza coperta di Salaborsa e il caffè Laganà ospitano l'esposizione di disegni di Octavia Monaco accompagnati dai testi di Paola Goretti: una selezione di creature favolistiche, come donne pantera, donne lupo, principesse, fate e dee, bambine birichine, sciamane partorienti, ispirate papesse



Il 10 marzo alle 17.30 Octavia Monaco, che ha già esposto diverse volte in Salaborsa ed è una degli artisti che hanno affrescato i muri di Salaborsa Ragazzi, sarà presente nei luoghi della mostra insieme alla curatrice e autrice dei testi Paola Goretti, le cui parole si intrecciano ai colori delle tele esposte.

Octavia Monaco vive e lavora a Bologna. Diplomata in arte orafa, si è in seguito iscritta all'Accademia di Belle Arti di Bologna.
Ha pubblicato vari libri in Italia, Inghilterra, Stati Uniti, Finlandia, Francia, Spagna, Portogallo, Brasile, Giappone, Messico e Corea, e partecipato a diverse mostre ottenendo riconoscimenti a livello internazionale. Nel 2004 ha ricevuto il Premio Andersen come migliore illustratore.
Svolge attività di docente per illustratori, insegnanti e bambini.

Paola Goretti, cinquecentista, storica del costume, saggista e scrittrice, lavora ai sistemi di umanità vestita mediante l'uso delle fonti intrecciate. Docente e visiting professor di numerosi atenei, collaboratrice di istituzioni culturali nazionale e internazionali, ha pubblicato una quarantina di saggi sul costume di tutte le epoche e curato mostre, convegni, servizi alla didattica, cicli di incontri di educazione sensoriale integrata. Frequenti anche le sue esperienze poetiche come autrice e voce narrante.