Nuove alleanze

Alghero - 23/06/2017 : 23/06/2017

Ventesimo incontro D/A/C (denominazione artistica condivisa) in cui artisti, ricercatori e imprenditori si confronteranno sul rapporto fra arte, scienza, formazione e innovazione sociale e, più in generale, sul tema dello sviluppo territoriale su base culturale.

Informazioni

  • Luogo: FONDAZIONE META
  • Indirizzo: Largo Lo Quarter, 1 - Alghero - Sardegna
  • Quando: dal 23/06/2017 - al 23/06/2017
  • Vernissage: 23/06/2017 ore 18
  • Generi: incontro – conferenza
  • Uffici stampa: ATEMPORARY STUDIO

Comunicato stampa

Il 23 giugno alle ore 18.00 ad Alghero, presso la Fondazione META , si aprirà il ventesimo incontro D/A/C (denominazione artistica condivisa) in cui artisti, ricercatori e imprenditori si confronteranno sul rapporto fra arte, scienza, formazione e innovazione sociale e, più in generale, sul tema dello sviluppo territoriale su base culturale.

Interverranno per l’occasione gli artisti: Fabrice Hyber e Donatella Spaziani, attualmente protagonisti ad Alghero perché invitati ad esporre all’interno della mostra collettiva In-Giro / A Round curata da Zerynthia Associazione per l’Arte Contemporanea nell'ambito del progetto Sentieri Contemporanei



A rappresentare il mondo dell’economia e dell’impresa: Francesca Arras, architetto e urbanista fondatore di Tamalacà – Spin-off sostenuta dall'Università degli Studi di Sassari e start-up innovativa che sviluppa interventi e azioni per migliorare la qualità della vita urbana e rendere la città realmente a portata di tutti;
Stefano Cucca ideatore di Rumundu Social Innovation School, che, attraverso percorsi di formazione non convenzionale, punta alla creazione di progetti e modelli di impresa con impatto positivo sulla società e sul territorio;
Antonio Solinas, direttore R&D&It di Abinsula azienda sarda leader nel settore dell’information technology;
Elda Felluga, responsabile delle relazioni esterne e co-titolare insieme ai fratelli Maurizio, Andrea e Filippo dell’azienda Livio Felluga che nel 2014 ha realizzato il Vigne Museum di Yona Friedman con Jean-Baptiste Decavèle per i 100 anni dell’omonimo fondatore, patriarca dell’enologia friulana. Il Vigne Muaseum è esempio concreto di D/A/C project e per raccontarlo al pubblico presente sarà presentato un breve estratto del video documentario di Luigi Vitale che racconta le sue fasi di sviluppo e montaggio nella campagna di Rosazzo (Ud);
Massimo Faiferri, architetto, docente di composizione architettonica e urbana nell'Università di Sassari e direttore di “ILS - Innovative Learning Spaces";
Carlo Mannoni, segretario generale della Fondazione di Sardegna, ente senza finalità di lucro che svolge un ruolo centrale nel sostegno dello sviluppo economico-sociale dell'isola e nella promozione dell’arte e della cultura contemporanea;
Dora Stiefelmeier, presidente di RAM radioartemobile e socio fondatore della Fondazione No Man’s Land, presieduta a titolo onorario da Yona Friedman.


Animatore di questa incursione artistica ad Alghero é il giurista Domenico D’Orsogna, professore ordinario di diritto amministrativo e di diritto dell'arte e della cultura nell'Università di Sassari, direttore scientifico di Decamaster e coordinatore del progetto Sentieri Contemporanei.

A moderare l’incontro Giovanna Felluga di AtemporaryStudio, art advisor, coordinatore artistico del Vigne Museum e mediatore culturale, con RAM radioartemobile, del progetto D/AC/ dal suo inzio.

L'incontro di Alghero é organizzato in collaborazione con “Nuove Alleanze” - un programma di incontri interdisciplinari del Decamaster /Master in Diritto ed Economia per la Cultura e l'Arte dell'Università di Sassari – e nell'ambito del progetto SENTIERI CONTEMPORANEI, palinsesto itinerante di dialogo ed interazione tra arte, scienza e formazione promosso da Fondazione di Sardegna, Decamaster/Uniss e Zerynthia, Associazione per l'Arte Contemporanea, in collaborazione con la Fondazione META di Alghero, Associazione Time in Jazz e Rumundu Social Innovation School.
D/A/C - è un progetto itinerante creato da RAM radioartemobile nel 2012, che ha visto coinvolti ad oggi più di 100 personalità tra imprenditori, artisti e operatori culturali.

Lo slogan di D/A/C è “artista sponsor d’idee", rivolto a quelle aziende che, grazie alla rincorsa di una visione alternativa e innovativa aprono le porte all’arte contemporanea per diventare riferimento ed esempio per un miglioramento consapevole della società.
In che modo aziende vicine al mondo della ricerca e della formazione, direttamente o indirettamente connesso all'ambiente e al paesaggio, grazie alla condivisione di un pensiero straordinario come quello degli artisti, riescono a fare innovazione, produrre economia e soprattutto creare coscienza critica nel territorio in cui operano?

La tavola rotonda avviene in concomitanza con il finissage della mostra In-Giro, Ruote, cerchi e biciclette d'arte e di No Man’s City / La Città di Tutti, l'installazione site specific di Yona Friedman con Jean-Baptiste Decavèle, ospitata nel cuore del centro storico della città dal 3 maggio al 30 giugno 2017.
Il “viaggio” di No Man’s City / La Città di Tutti proseguirà nel mese di agosto a Berchidda, con la partecipazione al Festival Time in Jazz e, da settembre in poi, nella sede storica dell'Università di Sassari.



[email protected] www.dacmeetings.com













BIOGRAFIE

Francesca Arras: Architetto e Urbanista. Esperta di metodi e strumenti per il coinvolgimento della diversità umana nel processo progettuale, con particolare riferimento agli spazi pubblici e ai servizi sensibili e alla scala di quartiere.
TAMALACÀ – Spin-off sostenuta dall'Università degli Studi di Sassari e start-up innovativa, è una società multidisciplinare di ricercatrici e professioniste attive nei settori della rigenerazione urbana e della progettazione inclusiva. Sviluppa interventi e azioni per migliorare la qualità della vita urbana e rendere la città realmente a portata di tutti.

Stefano Cucca: Presidente di Rumundu, lavora come project manager e consulente aziendale supportando le imprese attive nel campo sociale e ambientale. Fa partire il progetto Rumundu nel 2013, con un giro del mondo in bicicletta alla ricerca di storie e stili di vita sostenibili e alternativi al modello consumistico.
RUMUNDU – Azienda attiva nel campo dell’innovazione sociale, in cui promuove e facilita la nascita di imprese ad alto impatto sociale, dalla cooperazione internazionale in Africa alla creazione di un Social Innovation Camp, favorendo la nascita di nuove realtà che abbiano come obiettivo il miglioramento della qualità della vita.
www.rumundu.com

Domenico D'Orsogna: Direttore scientifico del Decamaster e di Sentieri contemporanei, é Professore ordinario di Diritto amministrativo e di Diritto dell'arte e della cultura nell'Università di Sassari.

Massimo Faiferri, architetto, docente di composizione architettonica e urbana nell'Università di Sassari e direttore di “ILS - Innovative Learning Spaces": summer school internazionale per la progettazione di ambienti di apprendimento innovativi.

Elda Felluga co-titolare insieme ai fratelli Maurizio, Andrea e Filippo della Livio Felluga, azienda del aderito a D/A/C nel 2014 reealizzando il Vigne Museum di Yona Friedman & Jean-Baptiste Decavèle per i 100 anni di Livio Felluga.
L’azienda produce circa 800mila btg all’anno, 80-85% di vini bianchi. La superficie vitata è di ca 155 ettari, in collina, nelle zone del Collio e dei Colli Orientali. In particolare nella zona di Rosazzo dove dal 2011 è possibile produrre vini sotto la DOCG Rosazzo, unica DOCG per un vino secco in Friuli . Il mercato più importante è l’Italia dove viene venduto quasi il 60% della produzione, all’estero siamo presenti in più di 60 paesi e i mercati principali sono Stati Uniti, Germania e Russia per citarne alcuni. www.liviofelluga.it

Fabrice Hyber: Artista francese di fama internazionale lavora con diversi medium dalla pittura alla scultura, installazione e video. Il legame con l0impresa è parte integrante della sua poetica e della sua richerca tanto che si può definire animo ispiratore e precursore di D/AC/. Nelgli anni ’90 infatto con RAM radioartemobile fondarono il progetto Woolways volto all’innesto dell’arte contemporanea nell’impresa.
Nel 1994, ha crateo UR (Unlimited Responsibility), un’organizzazione la cui mission consisteva ne crare legami tra i mondo delle imprese e dell’arte.
Attualemnte è direttore artistico di un progetto di formazione, LES RÉALISATEURS,
un programma post laurea dedicato alla produzione di progetti artistici attraverso una rete istituzionale che coinvolge università d’ arte e di economia nel mondo. Les réalisateurs è nato 2013 a Nantes, con il supporto di School of Fine Arts in Nantes Métropole e Audencia Nantes.

Antonio Solinas: Coordinatore di numerosi progetti internazionali focalizzati su M2M e Internet of Things, è Direttore R&D&I di Abinsula. Per la società si occupa di individuare nuove aree di sviluppo tecnologico e di creare ed estendere il network di collaborazioni con aziende, centri di ricerca, università.
ABINSULA - L’azienda progetta sistemi e applicazioni con particolare attenzione alle tecnologie e architetture software opensource. Fa parte del consorzio GENIVI, insieme a BMW, PSA Peugeot e Citroen, General Motors, Jaguar-Land Rover e produttori di componentistica per auto come Bosch e Magneti Marelli. Lavora inoltre nel settore infotainment (Web, Mobile, Smart TV).
www.abinsula.com

Donatella Spaziani: Donatella Spaziani, artista italiana di fama internazionale.
Nel 2001 ha vinto la borsa di studio per l'Omi International Artists Residency di New York. Nel 2003 è stata residente nel Centre International des Récollettes per la Dena Foundation a Parigi e nello stesso anno ha vinto la borsa di studio "La Seine", programma di ricerca per le arti visive, dell'École Nationale Supérieure des Beaux Arts di Parigi. Tra il 2005 e il 2006, sempre a Parigi, è stata residente nella Cité lnternationale des Arts. Nel 2008 ha partecipato alla XIX Quadriennale tenutasi al Palazzo delle Esposizioni di Roma, e nel 2010 all'Expo Universale di Shanghai, nell'ambito della mostra "Piazze di Roma", a cura di Achille Bonito Oliva. Nel 2011 ha esposto a New York nella mostra "ltalian Artists in New York", per il 150°anniversario dell'Unità d'ltalia, con il patrocinio della Presidenza della Repubblica ltaliana e successivamente a Mosca, al National Centre for Contemporary Arts, con la mostra "Arte italiana all'ascolto" a cura di RAM radioartemobile. Nel 2013 ha partecipato alla mostra "Nell'acqua capisco", curata da Claudio Libero Pisano, evento collaterale alla 55esima Biennale di Venezia. Dal 2001 al 2015 ha realizzato mostre personali ed opere permanenti in musei e spazi privati a Milano,Torino, Roma, l'Aquila, Napoli, Parigi, Ginevra, Zagabria,Osijek, Mosca,New York, Gent, Ljubliana, Linz e Strasburgo.
Attualmente una delle sue opere, inclusa nella collezione d'arte del Ministero per gli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, è esposta in una serie di mostre nelle principali capitali europee. Nel 2016 ha realizzato una personale per il Museo MACRO, di Roma, a cura di Costantino D'Orazio.

Dora Stiefelmeier È presidente di RAM radioartemobile, progetto ideato e realizzato nel 2001 da Zerynthia, un prototipo di spazio virtuale dedicato all’elaborazione di ricerche sonore che vedono nella radio uno spazio artistico autonomo. Nel 2008 nasce la web radio in streaming RAM LIVE. Il 25 Febbraio 2013 riceve l’onorificenza dal Presidente della Repubblica come Commendatore della Repubblica Italiana. E’ socio fondatore della Fondazione No Man’s Land presieduta a titolo onorario da Yona Friedman.
Moderatore:
Giovanna Felluga, art advisor e coordinatrice di progetti d’arte contemporanea. Consulente artistica di diverse collezioni private e mediatore culturale nello sviluppo di progetti aziendali rivolti all’arte contemporanea.
Si laurea nel 2004 in Lettere e Filosofia all’Università di Bologna con tesi in Museologia
Dal 2005 inizia a lavorare in diverse gallerie d’arte contemporanea a New York, fra cui la Leo Castelli Gallery. Rientra in Italia dopo un paio d’anni e inizia ad collaborare con la galleria RAM radioartemobile di Mario Pieroni e Dora Stiefelmeier con la quale tutt’ora sviluppa diversi progetti di connessione tra arte contemporanea ed impresa, fra questi D/A/C (Denominazione Artistica Condivisa)
Titolare dal 2009 di AtemporaryStudio insieme a Samantha Punis, agenzia di comunicazione e direzione artistica specializzata nella promozione, coordinamento e direzione di progetti legati al design e all’arte contemporanea.

Video Reportage:

Luigi Vitale, fotografo/regista; ha lavorato per oltre 25 anni con le più importanti testate nazionali ed internazionali realizzando reportage in Asia, Americhe, Europa. Autore ed editore di libri fotografici, attualmente rivolge il suo obiettivo verso il mondo dell’arte realizzando collane di documentari riguardanti artisti, trovando l’interesse della RAI.


PARTNER

Il DECAMASTER

Il Master Interuniversitario di I livello in Diritto ed Economia per la Cultura e l’Arte (DECA) dell'Università di Sassari si propone l'obiettivo di formare professionisti capaci di operare nel settore, pubblico e privato, della gestione, tutela e valorizzazione di patrimoni dell’arte e della cultura e della organizzazione e gestione di servizi, attività ed eventi culturali.
Il Decamaster annovera tra i suoi docenti professionisti dell’insegnamento superiore universitario, esperti nazionali e internazionali con diversi background professionali ed esperienze gestionali nell’ambito dell’arte, della cultura e della comunicazione. Il corpo docente vanta il supporto di professionalità specifiche del settore che includono curatori e direttori di enti museali e fondazioni culturali, manager e professionisti della comunicazione, delle scienze sociali e di enti pubblici territoriali dedicati alla tutela e valorizzazione del patrimonio artistico e culturale.
www.decamaster.it


SENTIERI CONTEMPORANEI:

Sentieri Contemporanei è un palinsesto itinerante di dialogo ed interazione tra arte, ricerca scientifica e formazione promosso da Fondazione di Sardegna in collaborazione con Zerynthia e Decamaster: un programma integrato di interventi artistici, momenti di approfondimento scientifico e piattaforme partecipative, per la valorizzazione dei contesti coinvolti e l'attivazione di inediti punti di vista e prospettive di sviluppo, in collaborazione con istituzioni pubbliche e private, organizzazioni culturali e comunità locali.
www.sentiericontemporanei.it

RAM radioartemobile
RAM, fondata da Mario Pieroni e Dora Stiefelmeier nel 2003, è una piattaforma per l’arte contemporanea con sede a Roma, dedicata alla ricerca sonora e ad un’attività espositiva, finalizzata alla creazione di un network internazionale. RAM realizza mostre e progetti d’arte collaborando con spazi pubblici e privati in tutto il mondo. Specializzata nell’unione di arte visiva e sonora, dal 2004, RAM ha costituito presso la sua sede il SAM SoundArtMuseum, un archivio permanente di opere di SoundArt aperto al pubblico e disponibile on- line. RAM LIVE è la web radio di RAM che si connota come luogo d'arte sonora di risonanza internazionale con l'obiettivo interdisciplinare di network e sperimentazione.
La programmazione di RAM LIVE è in streaming 24 ore su http://live.radioartemobile.itIl presidente di RAM radioartemobile è Dora Stiefelmeier www.radioartemobile.it
AtemporaryStudio
Studio giornalistico associato di Samantha Punis e Giovanna Felluga,AtemporaryStudio nasce nel 2009 per offrire un servizio di comunicazione integrata specializzata in design, arte contemporanea, design d’artista e architettura.Frutto dell’unione di due libere professioniste attive da anni nei rispettivi campi, comunicazione e coordinamento/consulenza artistica, AtemporaryStudio tratta la comunicazione come un processo dinamico suscettibile delle necessità dei clienti e del mercato. Sulla comunicazione s’innestano dunque proposte curatoriali, organizzative e di direzione creativa che consentono il controllo delle diverse fasi di un progetto, dalla sua ideazione fino al mercato o pubblico finali.
Gli interlocutori dello Studio sono designer, architetti, Istituzioni culturali, collezionisti ma soprattutto aziende che investono in ricerca, progettazione e credono nell’ibridazione delle diverse forme di creatività. www.atemporarystudio.com