Nicola Oliveri – Insecta

Torino - 26/11/2015 : 11/12/2015

In mostra oltre trenta disegni di piccolo e medio formato, aventi come soggetto i più svariati esemplari di insetto; ognuno di essi lascia trasparire nell’esecuzione i principi cardine della tecnica di Oliveri: l’eleganza del tratto e la ricerca nello stile.

Informazioni

  • Luogo: PEPE FOTOGRAFIA
  • Indirizzo: Via Santa Giulia, 10/b - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 26/11/2015 - al 11/12/2015
  • Vernissage: 26/11/2015 ore 18.30
  • Autori: Nicola Oliveri
  • Generi: personale, disegno e grafica
  • Orari: dal lunedì al venerdì dalle 16 alle 20

Comunicato stampa

Nel cuore del quartiere Vanchiglia a Torino, all’interno delle suggestive stanze dello studio PEPE fotografia, trova il suo spazio espositivo la mostra INSECTA di Nicola Oliveri.
L’allestimento vanta oltre trenta disegni di piccolo e medio formato, aventi come soggetto i più svariati esemplari di insetto; ognuno di essi lascia trasparire nell’esecuzione i principi cardine della tecnica di Oliveri: l’eleganza del tratto e la ricerca nello stile


INSECTA propone una collezione di soggetti estremamente realistici, caratterizzati di contro da un tessuto morfologico completamente nuovo, in cui il segno si fa autonomo e si distacca dagli schemi della riproduzione iper-realistica e della pedissequa imitazione del vero.
Oliveri reinterpreta luci e ombre, assorbe la realtà che lo circonda e restituisce allo sguardo di chi osserva insetti forgiati da linee inconsuete, figure destrutturate nella forma e cariche di una nuova ermeneutica, di un significato altero.

All’interno della mostra sarà possibile osservare, accanto ai disegni di insetti, altre opere figlie del lavoro e dello studio sul filo. Soggetti che spaziano da volti e figure umane a burattini dinoccolati e capricciosi, sino ad abbracciare fiori e pesci, accomunati insieme nell’essere tratteggiati e avvolti da fili inestricabili.
Le soluzioni che ne scaturiscono sono disegni su carta, di diversa natura, realizzati a matita, penna a inchiostro e carboncino. La stesura è soggetta a più fasi esecutive, caratterizzata dall’uso progressivo di velature ad olio, trementina, acquaragia e bitume. Un lavoro minuto e certosino che, in maniera complice, ne scopre i volumi aprendoli alla luce.

Nei disegni di Oliveri il colore spesso è assente, ma è proprio in questo vuoto, in quest'assenza, che si determina e si impone la forma.

Gombrich scrisse: l'artista, al pari dello scrittore, ha bisogno di un vocabolario prima di accingersi a copiare la realtà. Il vocabolario di Oliveri è lessicalmente ricchissimo e semanticamente pressoché inesauribile. INSECTA si pone nell'ininterrotta ricerca estetica di Oliveri come un nuovo punto di arrivo, e insieme fermo punto di partenza di un sempre rinnovato linguaggio formale.
Ancora una volta si rimane imprigionati nel filo della sua ragnatela espressiva, traendone di volta in volta turbamento e godimento al tempo stesso.

Nicola Oliveri
Nato a Spotorno nel 1978, Nicola Oliveri inizia molto giovane a lavorare come scenografo presso il ‘Teatro Erba Matta’, compagnia teatrale di base a Vezzi Portio (SV). Alla fine del 2003 lascia l’Italia per vivere un anno in Bolivia nella città di La Paz, in una comunità di alcolisti anonimi (Hogar San Vicente), come insegnante e cooperatore internazionale in attività artistico riabilitative. Nel 2008 è di nuovo in Sud America, a Buenos Aires, come assistente dello scultore e incisore argentino César A. Fioravanti. Dal 2009 vive a Torino dove disegna, lavora come grafico, insegna ai bambini e crea libri d’arte, pezzi unici, che hanno suscitato l’interesse di collezionisti privati in Italia e all’estero.
Dal 2010 lavora prevalentemente come libero professionista per aziende e privati.
www.nicolaoliveri.org
https://www.behance.net/nicolaoliveri

Esposizioni personali:
2015
Un incontro intimo - Cantina Iuli, Montaldo di Cerrina (AL)
2013
Psyche a Pan - Spazio M&M, Genova Albaro (GE)
Illiberoabecedario - Cfr. Contemporanea-Verdelilla 17, Torino
2009
Cenere di visioni - Teatro La Tosse, Genova - Start 2009 Art Festival
2007
Oliveri allo Spaventapasseri. L.M.R. - Lo Spaventapasseri, Genova
Senza requie - Violabox Art Gallery, Genova
Le carte . mercante - Galleria Il Punto, Genova
Hogar San Vincente - Sala Convegni Comunità Giovanni XXIII, Rimini
2006
Disegni di folli - Sala Comunale Palace, Spotorno (SV)
Disegni di folli - Centro Studi.Biblioteca, S.ta Marina Salina (ME)
2004
Nicola Oliveri. Dibujos - Sala Palacio de Provincia, La Paz (Bolivia)
2003
Senza scarpe - Galleria Vintage, Spotorno (SV)

PEPE fotografia
PEPE è uno studio dove fotografare significa: progettare, imparare, esporre e confrontarsi.
PEPE è Giorgia Mannavola e Andrea Ferrari.
www.pepefotografia.it