Nicola Biondani – I luoghi dello stare

Medole - 12/05/2013 : 18/06/2013

Nicola Biondani dà vita a sculture che occupano spazio creando un delicato mondo intorno ad esse. Le opere sono presenze di una vita che chiama alla calma, senza patemi d’animo e senza la necessità di intimidazione. Si tratta di sculture che mettono in gioco le ovvie acquisizioni quotidiane, per installare nuovi e pacati modi di stare al mondo.

Informazioni

  • Luogo: MUSEO CIVICA RACCOLTA D’ARTE MODERNA - TORRE CIVICA
  • Indirizzo: Piazza Castello - Medole - Lombardia
  • Quando: dal 12/05/2013 - al 18/06/2013
  • Vernissage: 12/05/2013 ore 17,30
  • Autori: Nicola Biondani
  • Curatori: Fabrizio Migliorati, Giovanni Magnani
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: Dal mercoledì al sabato 15,30 – 18,30, domenica 10,00 – 12,00 e 15,30 – 18,30 Chiusura: martedì 18 giugno 2013
  • Patrocini: Iniziativa finanziata, sostenuta e promossa da Comune di Medole – Assessorato alla Cultura, Terre dell’Alto Mantovano Sponsor Fondazione Cariplo Ideazione Civica Raccolta d’Arte di Medole Patrocini Regione Lombardia, Provincia di Mantova, Sistema dei Musei Mantovani, Associazione Pro Loco Medole, Associazione Colline Moreniche del Garda, Diocesi di Mantova

Comunicato stampa

I luoghi dello stare è la mostra dello scultore mantovano Nicola Biondani, che inaugurerà alla Civica Raccolta d’Arte di Medole (MN) domenica 12 maggio, presso la Torre Civica di Piazza Castello. L’iniziativa, finanziata e sostenuta dal Comune di Medole – Assessorato alla Cultura e dalla Fondazione Cariplo, partecipa all’ambizioso progetto delle Terre dell’alto mantovano, per la valorizzazione del patrimonio culturale attraverso la gestione integrata dei beni.

Nicola Biondani è nato nel 1976 a Mantova, diplomatosi nel 1998 presso l’Istituto d’Arte di Guidizzolo (MN) s’è laureato nel 2004 all’Accademia C.B. Cignaroli di Verona, nella sezione scultura

Dal 1999 ha esposto in numerosi occasioni e in diverse località, tra cui Padova, Trento, Mantova, Verona, Venezia, San Gimignano, Milano e Charleville (Francia). Inoltre, partecipa da molti anni con successo a concorsi e fiere espositive.

Fabrizio Migliorati, direttore della Civica Raccolta d’Arte, dice delle opere in mostra: «Nicola Biondani dà vita a sculture che occupano spazio creando un delicato mondo intorno ad esse. Le opere sono presenze di una vita che chiama alla calma, senza patemi d’animo e senza la necessità di intimidazione. Si tratta di sculture che mettono in gioco le ovvie acquisizioni quotidiane, per installare nuovi e pacati modi di stare al mondo. Per la Civica Raccolta d’Arte e per Medole, la presenza del lavoro di Biondani è motivo di grande orgoglio e di preziosa scoperta culturale».

Il vernissage di domenica 12 maggio, alle ore 17.30, accoglierà il pubblico in forma gratuita, alla presenza dell’artista, degli amministratori locali e dei curatori della mostra.

Un momento importante sarà rappresentato dalla serata del 18 maggio. La Civica Raccolta d’Arte parteciperà, infatti, all’iniziativa dell’Unesco e del Ministero per i Beni e le Attività Culturali Notte dei Musei 2013. La mostra e la raccolta d’arte saranno quindi visitabili, oltre che durante il normale orario pomeridiano, anche per tutta la serata di sabato 18 maggio, dalle ore 20 fino a mezzanotte.