Nel Segno del Cuore

Faenza - 05/09/2014 : 07/09/2014

Una mostra dedicata ai lavori dei bambini dell’Associazione Segno di Montefiore Conca.

Informazioni

  • Luogo: RIUNIONE CITTADINA
  • Indirizzo: Piazza Pietro Nenni - Faenza - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 05/09/2014 - al 07/09/2014
  • Vernissage: 05/09/2014 ore 11.30
  • Generi: arte contemporanea, collettiva

Comunicato stampa

Associazione Delta Forlì e Circolo Riunione Cittadina Faenza presentano, in occasione di Argillà Italia 2014, una mostra-evento di beneficenza nato dalla collaborazione con l’Associazione Segno di Montefiore Conca (Rimini) e con l’artista Gio Urbinati.

Segno – Casa di Accoglienza per Bambini nasce a Montefiore Conca (Rimini) nel 1996, quando vengono accolti i primi 5 bambini.
“Il concetto di accoglienza – raccontano i fondatori – è per noi legato al bello, il bello introduce al vero, il vero allarga la misura del cuore..

Chi è accolto deve sentirsi voluto e amato, la sua storia, pur drammatica che sia, non può e non deve essere l'ultima parola sulla sua vita”.
A Montefiore Conca psicologi e educatori professionali lavorano con passione e intelligenza affinchè i progetti educativi abbiano un esito positivo, affinchè ogni bambino o ragazzo incontrato possa “ricominciare”, superando quindi la dimensione dell’accudimento. Nel 2007, grazie anche al prezioso contributo di alcuni sostenitori, è stato avviato un ampliamento del polo educativo, che oggi conta quattro case di accoglienza.

Il progetto Nel Segno del Cuore nasce da un gruppo di amici dell’Associazione Delta di Forlì, coordinati da Mirco Bandini e Alessandro Muccinelli insieme a Tomaso Emaldi, che collaborano da diversi anni a sostegno – sia economico che materiale – dell’associazione Segno di Montefiore Conca. Dall’esperienza di Tomaso Emaldi nel campo della ceramica nasce l’idea di fare sperimentare ai bambini di Segno l’esperienza della lavorazione e della manipolazione dell’argilla, proponendo nuovi stimoli e motivazioni tramite un’attività creativa, comunicativa e divertente.
Così inizia la collaborazione con Gio Urbinati (Rimini, 1946), uno dei ceramisti più sensibili del panorama italiano e artista di fama internazionale: i bambini e i ragazzi di Segno hanno partecipato a un workshop di creazione di opere ceramiche nel laboratorio e sotto la guida di Urbinati, e dai lavori realizzati nasce l’idea di allestire un’esposizione destinata alla vendita dei pezzi, con l’obiettivo di sostenere il loro futuro e l’opera portata avanti dall’associazione Segno.

Nel Segno del Cuore sarà una mostra/vendita dedicata ai lavori dei bambini dell’associazione Segno di Montefiore Conca in collaborazione con l’artista Gio Urbinati, Associazione Segno, Circolo Riunione Cittadina di Faenza, Comune di Faenza, Fondazione Simona Ventura, Venini e altre aziende e associazioni che stanno dando la loro adesione a questa rassegna, nell’ambito della quarta edizione di Argillà Italia, festival internazionale della ceramica che si svolgerà a Faenza dal 5 al 7 settembre 2014.

Le opere in mostra, realizzate dai bambini di Montefiore Conca, potranno essere acquistate; saranno esposte inoltre alcune opere regalate da Gio Urbinati (Castelli di Carta - lavori in gres, porcellana e maiolica) e da Venini. Il ricavato sarà destinato a favore dell’associazione Segno.
Venerdì 5 settembre, alle 20.00, si terrà presso Villa Emaldi (Via Firenze 238, Faenza) un aperitivo di beneficenza con l’asta, diretta da Maurizio Ferrini, delle opere realizzate dai ragazzi di Montefiore Conca e dei lavori dell’artista Gio Urbinati (ingresso 15 Euro, in prevendita – info: Mirco tel 346 62 19 334, Alessandro tel 333 26 60 068).
L’intero incasso sarà devoluto all’Associazione Segno.