Mymesis – Tuned Volume

Venezia - 22/04/2016 : 22/04/2016

Musica, spazio e scultura interagiscono grazie al lavoro del duo Mimesys che, con la loro musica, animano l'opera Tuned Volume che l'artista Michele Spanghero ha realizzato in occasione della mostra "Alchimie. Opere nell'incontro tra impresa e arte" grazie alla collaborazione con l'azienda Lunardelli est 1967 srl.

Informazioni

Comunicato stampa

Musica, spazio e scultura interagiscono grazie al lavoro del duo Mimesys che, con la loro musica, animano l'opera Tuned Volume che l'artista Michele Spanghero ha realizzato in occasione della mostra "Alchimie. Opere nell'incontro tra impresa e arte" grazie alla collaborazione con l'azienda Lunardelli est 1967 srl.
La scultura emette una sequenza di onde sinusoidali intonate sulle armoniche delle onde stazionarie della stanza in cui si trova. I due musicisti con i loro strumenti intervengono creando una sorta di trama di suoni su quelle frequenze.
Oltre a Tuned Volume Michele Spanghero è presente in mostra anche con l'opera APV


ll duo Mimesys, composto da Michele Spanghero e Ugo Boscain, nasce nel 2005 e si dedica principalmente allʼimprovvisazione con un linguaggio che si pone tra la musica classica contemporanea ed il jazz di matrice europea. Lʼatematicità, lʼaleatorietà nelle improvvisazioni ed un serrato interplay caratterizzano la musica di Mimesys, assieme ad una radicale ricerca timbrica in cui le tessiture musicali del clarinetto contrabbasso e del contrabbasso vengono spinte fino ad una mimesi emotiva e musical.