Mozhde Nourmohammadi – We… others

Bologna - 30/05/2014 : 04/07/2014

È l’ambiente a fare le persone o siamo noi che manteniamo la nostra identità a prescindere dal luogo in cui ci troviamo? È questa la domanda da cui prende vita We… others, un progetto site specific in cui l'artista sviluppa un'indagine sui rapporti tra l'individuo e il suo luogo d'origine.

Informazioni

  • Luogo: ADIACENZE
  • Indirizzo: Vicolo Spirito Santo 1/B - Bologna - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 30/05/2014 - al 04/07/2014
  • Vernissage: 30/05/2014 ore 19
  • Autori: Mozhde Nourmohammadi
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: dal martedì al sabato dalle 16 alle 20 (domenica e lunedì su appuntamento)

Comunicato stampa

Venerdì 30 Maggio alle ore 19 Adiacenze inaugura We… others, mostra di Mozhde Nourmohammadi.

È l’ambiente a fare le persone o siamo noi che manteniamo la nostra identità a prescindere dal luogo in cui ci troviamo? È questa la domanda da cui prende vita We… others, un progetto site specific in cui l'artista sviluppa un'indagine sui rapporti tra l'individuo e il suo luogo d'origine



Mozhde Nourmohammadi ci porta a Teheran, sua città natale, e attraversa con la mente le vie del centro in un groviglio caotico di tangenziali urbane, immaginando di passeggiare per il bazar, nevralgico punto di fermento economico e culturale, e di immergersi in una folla di storie sconosciute che s’incrociano e si disperdono nell’indifferenza della metropoli.
All’improvviso il contesto cittadino svanisce e negli spazi di Adiacenze compare un gruppo di passanti che, ritratti dall’artista, danno vita ad un’installazione multimediale in cui i personaggi, attraverso la fotografia, il video e la musica disposti nelle diverse sale espositive, creano un'atmosfera immersiva che coinvolge lo spettatore e comunica direttamente con lui attraverso il passaggio.
Disposti in prima sala in una teoria privata del loro contesto, gli individui acquistano identità, chiamando lo spettatore a soffermarsi sui particolari che ne tracciano i vissuti e creando uno scenario che si svela attraverso di essi.

In ogni volto, Mozhde Nourmohammadi racchiude impressioni e ricordi provenienti dalla capitale iraniana, che pervadono le stanze di Adiacenze accompagnandoci lungo le sue strade, secondo una trama elaborata che, disorientando, porta a riflettere.