Moxedano – Trust me I’d never lie to you

Napoli - 10/01/2014 : 31/01/2014

La mostra attraversa cronologicamente diverse fasi del percorso dell'artista nonchè della storia sociale recente, allargandosi con cerchi concentrici dalla geografia a noi più prossima, coi temi più scottanti del nostro territorio, fino alla geopolitica mondiale.

Informazioni

  • Luogo: SARAJEVO SUPERMARKET HOME STUDIO
  • Indirizzo: Via Matteo Ripa 7 - Napoli - Campania
  • Quando: dal 10/01/2014 - al 31/01/2014
  • Vernissage: 10/01/2014 ore 20
  • Autori: Moxedano
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: tutti i giorni su appuntamento

Comunicato stampa

Trust me, I'd never lie to you è un progetto espositivo che, attraverso lavori appartenenti a vari periodi della produzione di Moxedano – dagli anni 90 ad oggi – introduce in un mondo di immagini, oggetti, parole e personaggi dall'alto valore simbolico, emblematici ed enigmatici allo stesso tempo. Emblematici per diffusione “pop”, enigmatici per complessità, per sovrapposizione di significati spesso contradittori

La pratica del ready-made, intesa come riutilizzo non solo dell'oggetto ma anche della molteplicità dei messaggi, allude alla possibilità di essere soggetti interattivi dell'universo mediatico e si definisce come pratica ecologica della mente, per una riappropriazione critica dell'immaginario individuale e collettivo.
La mostra attraversa cronologicamente diverse fasi del percorso dell'artista nonchè della storia sociale recente, allargandosi con cerchi concentrici dalla geografia a noi più prossima, coi temi più scottanti del nostro territorio, fino alla geopolitica mondiale.
L'egemonia economica – e di conseguenza culturale – passando da una parte all'altra del globo, non muta la sua essenza prevaricatrice, dissimulata tra i colori sgargianti della comunicazione di massa, nel cui vortice iperveloce è ormai sempre più difficile sviluppare una capacità selettiva che ci aiuti a distinguere la verità, concetto di cui peraltro l'artista invita a dubitare...
Tale dualità tra verità e menzogna, il loro rapporto di continuità simbolica, è materializzata con beffarda ironia nel lavoro che dà il titolo alla mostra.


Moxedano (Napoli, 1966) vive e lavora a Napoli. Mostre personali: 2013- Cultur gratis, Via foria 76, Napoli. 2010- DEDICATO…A, Fisheye creative box, Napoli. 2007- LUMINARI/E A PASSEGGIO, vari luoghi, Napoli. 2000- Pretesto 8.5.1898 – 8.5.2000, a cura di S. Gualdi, Studioventicinque, Milano. 1999- Elogio alla contraddizione, Laboratorio Montedidio, Napoli; Feed Back, a cura di R. Morra, Studio Morra, Napoli. 1997- Elogio all’inconsapevolezza, Cerriglio, Napoli. 1993- Destaurazioni, Galerie am Kloster, Munchen. 1990- Culture Gratis, azione, Freie Berliner Kunstausstellung, Berlin. 1989- Ridere Verde, azione, Kato Galerie, Berlin. Mostre collettive: 2013- A-temporale, Mivhs, Casavatore (Na); Paleocontemporanea, Catacombe di S. Gennaro, Napoli. 2012- closing season, Mivhs, Casavatore (Na). 2011- ego in surplus, Mivhs, Casavatore (Na). 2009- Pop Up, arte contemporanea nello spazio urbano, Ancona; IV Biennale Anarchica, Napoli. 2003- L’arte contro la repressione, Baffardello, Carrara. 2001- 11 artisti, a cura di R. Chiessi, Pari & Dispari, Reggio Emilia. 1999- Bosco Sacro dell’Arte, a cura di A. Trimarco, Real Bosco di Capodimonte, Napoli. 1998- Work in Progress, Cappella Pappacoda, Napoli. 1994- Caeli Motus, Studio Aperto Multimediale, Napoli. 1992- 4 giorni a Palermo, Studio Aperto Multimediale, Napoli. 1991- 7th Soka Student Exhibition, Fuji Art Museum, Tokyo. 1990-Freie Berliner Kunstausstellung, Berlin; The Pleasure within Distance, W.I.N.D.O.W., Rondau, Arthaus, The Foundry Galerie, Sidney. 1989- Eine Positive Entschuldigung, Kato Galerie, Berlin; DOKUMENTA EROTCA, Ultimate Akademie, Koln. 1988- La Commedia Infernale, Dante Connection, Berlin. Collaborazioni/Partecipazioni: 1999- T.A.S.2 Salomè con: Le danze del Sagittarrio, Palermo. 1998- 100.aktion – Das 6-Tage Spiel di Herman Nitsch, Schloss Prinzendorf, Austria. 1996- 96.aktion Pentecoste di Herman Nitsch, Vigna S.Martino, Napoli. 1989- Theater Antonin Artaud, Hamburger Banhof, Berlin.