Mostra M1

Milano - 24/11/2014 : 24/12/2014

La Fondazione Franco Albini ospita nella sede di via Telesio 13 una mostra dedicata alla Metropolitana.

Informazioni

Comunicato stampa

M1 50 anni – Mostra e Visite Guidate
In occasione del 50° anniversario della metropolitana rossa (MM1) progettata da Franco Albini, Franca Helg e Bob Noorda nel 1964, la Fondazione Franco Albini in collaborazione con Campari, celebra insieme alla città questa importante opera, diventata un successo mondiale.
Mostra “Alla scoperta della Rossa”
La Fondazione Franco Albini ospita, nella sua sede di via Telesio 13, una mostra dedicata alla Metropolitana


Con la curatela dell’architetto Giovanni Luca Minici insieme alla Fondazione Albini, un originale allestimento di Marco Marzini accompagnerà i visitatori attraverso documenti d’archivio, con tavole originali e luoghi di lavoro che narrano lo spirito di un epoca dell'architettura italiana all'avanguardia nel mondo oggetti, curiosità e filmati tratti dalle pellicole girate in Metro.
Una mostra per immagini, dove ogni immagine ha una storia da raccontare.
La mostra proseguirà fino a Expo Milano 2015 e sarà integrata alle visite guidate solo su prenotazione.

Visite guidate “Alla scoperta della Rossa”
Per i 50 anni della Metropolitana Linea 1 Rossa di Milano la Fondazione Franco Albini propone delle visite guidate che focalizzano sulla Metro e sugli aspetti architettonici che hanno contribuito a definirla la più grande opera di Design cittadino esistente.
Per far vivere con occhi nuovi un luogo della città spesso dato per scontato, partiremo dallo studio dove dal 1961 Franco Albini, Franca Helg e Bob Noorda progettarono gli interni della sotterranea, ammirando anche la Mostra allestita in sede. Curate dall’architetto Giovanni Luca Minici, durante le visite verranno illustrati sia il progetto sia la storia travagliata che ha portato ai primi cantieri e il loro rapporto con la città, il progetto architettonico, per potersi, per una volta, fermare a scoprirne i dettagli e svelare tutti quei particolari, spesso dimenticati, che hanno determinato da subito il successo mondiale della M1 di Milano che ancora oggi funge da modello.
L’affluenza sia per la mostra che per le visite guidate sarà gestita su prenotazione ai numeri 02.4982378/3356556901 oppure scrivendo a [email protected]

Storie Sotterranee
Fondazione Franco Albini insieme a Galleria Campari vuole ascoltare e dare voce a storie, racconti e scritti ispirati dalla Metropolitana.
“Storie Sotterranee” è la possibilità di inviare le proprie esperienze, per vederle pubblicate nel sito dedicato ai festeggiamenti www.metromilano50.com.
Successivamente le storie migliori saranno fonte di ispirazione per una sorpresa che prenderà vita e che gli darà “concretamente” voce.
Le storie possono essere inviate a [email protected]


Galleria Campari, inoltre, propone l’esposizione di tre opere di Bruno Munari, realizzate tra il 1984 e il 1985, che rappresentano l’evoluzione grafica e compositiva del famoso manifesto, nel dettaglio: Variante unica del primo collage – su fondo rosso magenta (1984), Limiti di leggibilità di un logotipo – su fondo giallo (1985) e Momenti dinamici di un logotipo – su fondo nero (1985). La temporary exhibit è allestista presso il Campari Wall, struttura che accoglie i visitatori presso l’HQ del Gruppo Campari presso la sede di Sesto, fino al 10 gennaio.


Fondazione Franco Albini
É per divulgare una “lezione di metodo” che possa servire alla contemporaneità, che la Fondazione Franco Albini è nata a 30 anni dalla morte dell’architetto di cui porta il nome, di un “artigiano” - come preferiva essere chiamato-, che molti hanno indagato ma che nessuno è ancora riuscito ad afferrare nella sua totalità.

La Fondazione Franco Albini nasce come polo culturale aperto al dialogo, al dibattito, alla ricerca e ad una divulgazione attiva nel panorama dell’architettura contemporanea. Avvalendosi di un Comitato Scientifico che conta nomi tra i più prestigiosi del panorama culturale odierno, realizza ricerche, pubblicazioni, mostre, convegni, eventi e seminari e progetti Multimediali.

La Fondazione fornisce inoltre Certificati di autenticità per i pezzi di design presenti sul mercato e ha aperto le porte alle Visite guidate nello studio originale dell’architetto che conserva il suo archivio e alcuni dei pezzi di Design più interessanti da lui disegnati. www.fondazionefrancoalbini.com