Monica Biancardi – Metamorfosi

Napoli - 28/05/2014 : 28/05/2014

Trenta capi “trasformabili” in passerella per mostrare come un solo indumento possa assolvere a molteplici funzioni ma soprattutto per incarnare appieno l’adolescenza, l’età per eccellenza della “mutazione” individuale.

Informazioni

Comunicato stampa

Trenta capi “trasformabili” in passerella per mostrare come un solo indumento possa assolvere a molteplici funzioni ma soprattutto per incarnare appieno l’adolescenza, l’età per eccellenza della “mutazione” individuale. E’ questa l’idea alla base della sfilata di fine anno dell’ ISIS D’Este-Caracciolo diretto da Giovanna Scala ,nuovo Dirigente Scolastico, che si svolgerà mercoledì 28 maggio ore 12,00 al Museo MADRE di Napoli (via Settembrini, 79) presso la sala Re-Publica Madre al piano terra


La “Metamorfosi” nasce da un’idea dell'artista Monica Biancardi, docente di disegno e storia del costume presso lo stesso istituto, un progetto che pone attenzione sul tema centrale dell’adolescenza affrontato in maniera giocosa dagli stessi studenti che metteranno in scena le trasformazioni d’abito e non solo.

Storico Conservatorio femminile borbonico e scuola popolare di arti e mestieri del quartiere Pendino, l’istituto si è distinto per il rinomato insegnamento della sartoria artigianale, creando anche il Premio Isabella, aperto a tutte le scuole della Campania. Nel 2013, l’Istituto D’Este, per la legge sul dimensionamento scolastico, viene unito al più giovane “Francesco Caracciolo” sito nel quartiere Sanità. La sfilata “Metamorfosi” al MADRE arriva dopo i tanti successi degli anni passati: “Le Dee dell’Olimpo” presso la Sala della Meridiana nel Museo Archeologico Nazionale, “Golden Twenty” al Gran Caffè Gambrinus, “Ricicliamoci” al PAN e “Ai piedi di Boccaccio” presso la Basilica San Giovanni Maggiore Pignatelli.
All’evento parteciperà l’intero istituto: il corso Moda che realizzerà gli abiti, il corso Grafica che curerà la comunicazione dell’evento, il corso Turistico che accoglierà il pubblico e, infine, il corso Alberghiero che preparerà cocktails “trasformabili” con gli sciroppi.