Moncalieri In Arte

Moncalieri - 02/12/2011 : 31/12/2011

La mostra “Moncalieri In Arte. Sfere e cerchi d’autore”, nella cornice del Centro storico, vedrà le vetrine delle varie attività commerciali trasformarsi in una galleria Open Air dove oltre 30 artisti coinvolti daranno vita al primo passo sperimentale di un ampio progetto per l’arte pubblica contemporanea, sviluppata in concomitanza con il Natale con particolari e suggestive declinazioni.

Informazioni

Comunicato stampa

Ore 18,30 Piazza Vittorio Emanuele II, davanti al Palazzo Comunale AZIONE D’ARTE PARTECIPATA con l’Associazione A.I.R. Down e l’artista Giustino Caposciutti. Insieme, inviteranno i presenti a colorare un filo che poi sarà tessuto nell’opera tattile con scrittura braille realizzata nell’ambito della mostra al fine di completarla e condividerla.



Venerdì 2 dicembre alle ore 17.00, presso “L’ora giusta” di Borgo Navile, s’inaugura la mostra “Moncalieri In Arte

Sfere e cerchi d’autore”, che nella cornice del Centro storico vedrà le vetrine delle varie attività commerciali trasformarsi in una galleria Open Air dove oltre 30 artisti coinvolti daranno vita al primo passo sperimentale di un ampio progetto per l’arte pubblica contemporanea, sviluppata in concomitanza con il Natale con particolari e suggestive declinazioni.

Promosso e organizzato dall’Associazione Moncalieri In Centro l’evento nasce da una sinergia d’intenti tra i commercianti del Centro storico, Confesercenti, Assessorato alla Cultura e al Turismo, Assessorato al Commercio e il settimanale Il Mercoledì, mediapartner, che con questa iniziativa intende offrire un segnale positivo all’arte e alla cultura in una fase di difficoltà e di cambiamento, coniugandola alla sensibilità verso il sociale e all’incontro con realtà diverse poste in dialogo per un rigenerarsi reciproco e volàno di rinnovate energie.

Obiettivo creare un dialogo fra mondi differenti, quali il commercio e l’arte, per valorizzare sia i luoghi del commercio tradizionale sia le eccellenze artistiche contemporanee. Inoltre si intende rendere più visibile il ricco giacimento di potenzialità creative presenti sul territorio per sviluppare cultura, comunicazione ed educazione.
Dal lavoro di squadra, e dalla volontà di sperimentare nuove idee e possibilità di crescita, è nato così questo progetto “a tutto tondo” che unisce imprenditoria, istituzioni, artisti, esperti di settori e media, per un’operazione di Arte Pubblica mirata a far comprendere come mondi diversi possano dialogare e crescere.

La mostra nel dettaglio

La mostra, concepita come una galleria diffusa, presenta oltre 30 artisti invitati secondo un criterio di scelta che rispetta l’autorialità delle proposte emerse nel corso del progetto “Moncalieri 2020. Officine d’artista. Arte e cambiamento delle città” promosso nel primo semestre del 2011 dall’Assessorato alla Cultura di Moncalieri, e dai cui incontri è emerso un patrimonio di potenzialità di grande interesse. Progetto sostenuto in un suo primo segmento dall’Associazione Moncalieri In Centro nell’ambito dell’edizione N° Zero di Moncalieri IN Arte.
Il percorso presenta dunque le ricerche di artisti presenti sul territorio e di altri che lo incrociano, attraverso una rete di relazioni culturali di grande interesse. Tra questi Ezio Gribaudo, cittadino onorario, che a Moncalieri ha portato negli Anni Settanta alcuni tra i nomi più importanti della storia dell’arte contemporanea internazionale.

Ispirata alla valenze immaginifiche e interpretative della sfera e del cerchio, rigorosamente concepita con attenzione alla pluralità dei linguaggi per guidare alla comprensione degli inaspettati percorsi stilistici e di ricerca, la mostra, invita inoltre al collezionismo, e a porre lo sguardo sulla condivisione che vede protagonista l’Associazione AIR Down, presente con un’opera di Arte Partecipata senza barriere con scrittura Braille. Associazione a cui andrà una parte dei proventi realizzati con la vendite delle opere.


Gli artisti:
Massimo Alfano, Tegi Canfari, Giustino Caposciutti, Chen Li, Valeria Defebbrari, Lidia Delloste, Lorena Fortuna, Maria Teresa Frizzarin, Daniela Gioda, Ezio Gribaudo, Attilio Lauricella, Mariella Loro, Bianca Macario Gioia, Lilli Morgando, Franco Negro, Nikolinka Nikolova, Anita Olivetti, Amalia Passaro, Gianfranco Peiretti, Livio Pezzato, Maria Anabel Rauber, Manuela Ravecca, Mery Rigo, Maurizio Rivetti, Luisella Rolle, Valeria Scuteri, Maria Luisa Tribolo, Leonardo Vannella, Giancarlo Zucca, Giovanna Zuccone, Marco Zummo, Artisti dell’Associazione AIR DOWN.

Il percorso espositivo

Nella cornice di un Centro storico antico di grande valore artistico -architettonico, il percorso si snoda tra Borgo Navile e Via Santa Croce, trovando spazio in 31 vetrine e vari luoghi aperti.
La promenade verrà arricchita dagli addobbi Natalizi curati da Confesercenti e dall’Associazione Moncalieri in Centro , che trasformeranno la città in un giardino d’inverno con arredi luminosi, anche questi ispirati alle sfere, e spazi florovivaistici.

Ad invitare all’entrata della mostra è l’ opera luminosa proiettata sulla facciata della Porta Navina della pittrice e fotografa Mery Rigo. In tre punti del Centro Storico troveranno spazio altrettante installazioni circolari di Bianca Macario Gioia, che richiameranno l’evento.
Sotto i portici di piazza Vittorio Emanuele II sarà collocata la “Quadratura del cerchio”, opera di Arte Condivisa/partecipata dell’associazione AIR Down guidata da Giustino Caposciutti e Lorena Fortuna, medico che si occupa di arte senza barriere, che contribuirà con la scrittura in Braille.
L’opera, realizzata con fili, e materiali inusuali, si presenta come simbolo dell’evento che intende unire capacità e talenti tra i più diversi.

Nei negozi, corredati da indicazioni di lettura per una fruizione aperta, sono proposte opere dove scorrono, tra colori, forme e materiali, linguaggi spazianti dalla scultura miniaturizzata all’installazione, dalla pittura di tradizione al libro d’artista, dalle calligrafie alla fiber art . Un coro di opere che nell’insieme compongono un itinerario suggestivo e interdisciplinare.