MINE – L’esplosione del Sé

Milano - 20/09/2012 : 05/10/2012

Art Kitchen e Premio Celeste presentano “MINE, L’esplosione del Sé” una mostra collettiva con dieci artisti appartenenti a differenti espressioni artistiche (scultura, performance, video art, installazione etc etc) e differenti nazionalità (USA, Polonia, Italia, Inghilterra) che si interrogano sul tema della potenza esplosiva e rivoluzionaria dell’arte e, soprattutto, dell’artista.

Informazioni

  • Luogo: SUPERGROUND
  • Indirizzo: via Bussola, 4 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 20/09/2012 - al 05/10/2012
  • Vernissage: 20/09/2012 ore 19
  • Curatori: Jacopo Perfetti
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: dal Lunedì al Venerdì dalle 10.00 alle 19.00

Comunicato stampa

Milano, Settembre 2012 - Art Kitchen e Premio Celeste presentano “MINE, L’esplosione del Sé”
una mostra collettiva con dieci artisti appartenenti a differenti espressioni artistiche (scultura,
performance, video art, installazione etc etc) e differenti nazionalità (USA, Polonia, Italia,
Inghilterra) che si interrogano sul tema della potenza esplosiva e rivoluzionaria dell’arte e,
soprattutto, dell’artista. MINE è, nella sua accezione anglosassone di mio, l'essenza stessa della
persona, la sua parte più interiore e privata, l'unica realmente propria. E MINE è, nella sua
accezione italiana di mina, una metafora della personalità esplosiva dell'artista tanto ingovernabile
quanto visionaria


La mostra è stata anticipata da un concorso organizzato da Premio Celeste cui hanno partecipato
più di 250 artisti da tutto il mondo tra i quali il curatore, Jacopo Perfetti, ha selezionato le opere che
maggiormente hanno saputo esprimere il rapporto sé-altro andando oltre i luoghi comuni intesi
tanto come spazi fisici quanto come dimensioni della mente.
MINE. Una mostra a cura di Jacopo Perfetti
Estratto dall’introduzione al catalogo
L’arte non può prescindere dall’essere ir-riverente, ir-ruente, ir-ritante, ir-ripetibile, ir-regolare, irrazionale,
ir-rompente e da tutti quegli ir- che la rendono, prima di tutto, viva e la fanno vibrare tra
le strade e, soprattutto, tra le persone. L’arte non è fatta per essere solo guardata, l’arte va vissuta
e partecipata. Se l'arte dialogasse, come spesso accade, solo con chi fa parte del mondo dell'arte,
perderebbe il suo senso d'essere. L'arte è un'esplosione fortissima del sé che colpisce tutti. Uno
shock del sistema. La mostra prevede dieci opere di dieci diversi artisti. Dalla scultura “Evolving
God” dell'artista italiano Dario Tironi che affronta il tema del Grande Altro (Dio) e della sua
necessaria evoluzione all'interno della società, all’opera “American Love Story: A Landscape in
Sequence” dell'artista statunitense Dawn Nye e “Il Monolite” dell'artista italiana Maria Grazia
Cantoni, un'elegante metafora dell'esteriorizzazione del Sé da una dimensione intima, personale
ad una dimensione più comunicativa e sociale, passando per l'opera “Penelope as a Verb”
dell'artista inglese Cher Brown, un'istallazione in continua costruzione e de-costruzione ispirata
alla storia di Penelope. Proseguendo con “Un minuto all'una” dell’artista italiana Cecilia Brambilla
e “Another” dell'artista italiana Eleonora Pecorella, opere che si focalizzano sul tema del rapporto
Altro-Sé questa volta da un punto di vista più di ricerca e di sperimentazione, per concludere con
l’opera “Flow of Ego” del polacco Cyryl Zakrzewski, “Untitled” dell'artista inglese Mairi Thomson,
"Io sono l'altro, l'altro sono io visto dall'altro" dell'artista italiana Elena Chiesa e “Trovare le parole”
dell'artista italiana Armida Gandini.
Art Kitchen
Art Kitchen è un’organizzazione creativa che promuove e sviluppa progetti artistici, creativi e
sociali attraverso la realizzazione di mostre, progetti etici e campagne di comunicazione, con il fine
di diffondere l’Arte, creare esperienze e far fiorire il cielo. www.artkitchen.org
Premio Celeste
Premio Celeste è un network online dove artisti e professionisti dell'arte contemporanea nazionale
ed internazionale condividono gli interessi che li accomunano, promuovono il loro lavoro.