Michele Zaza – Opere scelte

Milano - 06/04/2017 : 16/05/2017

La selezione di opere di Michele Zaza di questo periodo è caratterizzata perlopiù dall’unione di pittura e fotografia. Chiave centrale di questi lavori è il corpo, dell’artista e dei suoi familiari.

Informazioni

  • Luogo: STUDIO D'ARTE CANNAVIELLO
  • Indirizzo: Piazzetta Maurilio Bossi 4 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 06/04/2017 - al 16/05/2017
  • Vernissage: 06/04/2017 ore 18
  • Autori: Michele Zaza
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: mar-sab ore 11-19 e su appuntamento

Comunicato stampa

La mostra presenta 30 opere su cartone realizzate negli ultimi due decenni.

La selezione di opere di Michele Zaza di questo periodo è caratterizzata perlopiù dall’unione di pittura e fotografia. Chiave centrale di questi lavori è il corpo, dell’artista e dei suoi familiari, presentato in forma fotografica e indagato quasi come un paesaggio, raccontato da primi piani di volti ricoperti di colore che creano forme misteriose con l’uso delle mani. A questo primo aspetto, che costituisce una finestra sul mondo privato dell’artista, si accosta poi il lavoro pittorico che crea una cornice alla fotografia stessa

Anche qui il linguaggio risulta enigmatico, con segni e forme che sembrano rimandare a rituali segreti e ancestrali e che rappresentano il pensiero mentale, spesso esplicitato dalle parole dell’artista scritte sul cartone stesso. Zaza, che ama definirsi un pensatore di immagini, decide di usare prevalentemente un colore, il blu oltremare, per sottolineare la trasformazione del corpo umano in corpo celeste. E’ in questa dimensione altra e alta, creata in maniera quasi scultorea, che si realizza il Paesaggio magico ricercato dall’artista.

Michele Zaza è nato a Molfetta (Bari) nel 1948. Ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Brera. Ha collaborato con importanti gallerie italiane (Lucio Amelio di Napoli, Ugo Ferranti di Roma), straniere (Leo Castelli Gallery di New York) e con diverse istituzioni museali, come il Centre Pompidou di Parigi, il Walker Art Center di Minneapolis e la Nationalgalerie di Berlino. Ha partecipato a numerose esposizioni internazionali, tra cui Documenta di Kassel e Biennale di Venezia. Attualmente vive tra Molfetta, Roma e Berlino. Nel 2016 il Centro per l’Arte Contemporanea (FM) di Milano ha organizzato una personale dell’artista, ricca di scritti, documenti e progetti provenienti dall’Archivio.