Metamorph 1965-2018

Roma - 01/04/2019 : 08/04/2019

Ricerche, opere e progetti, per una cultura della trasformazione.

Informazioni

Comunicato stampa

A partire dal progetto Un pattern metamorfico per la città del 1965, pubblicato sulla rivista “Marcatre” nel n. 26-29, 1966, il Gruppo Metamoprh propone un modello urbano la cui poetica si ricollega alle avanguardie storiche e alla Seconda avanguardia attiva negli anni Sessanta. La complessità della città reale è affrontata predisponendo un organico intreccio tra le direttrici territoriali e la continua trasformazione dei poli, delle reti e delle frange di connessione. Negli anni 1990 e 2000 Metamorph, in sintonia con la “Terza Avanguardia”, ha progettato e realizzato opere in continuità con una ricerca che ha radici lontane

Indagini sul paesaggio, sulla città geografica, su Roma, sul rapporto tra metamorfismo e biocompatibilità, sulle nuove tecnologie dell’era elettronica, costituiscono i temi principali di questa ricerca. La giornata è volta alla presentazione del lavoro dello Studio Metamorph che, attraverso una ricerca progettuale, di più di cinquanta anni affronta i fondamentali cambiamenti in atto nell'architettura contemporanea, sia nel campo della teoria e della pratica progettuale, sia nell'uso delle nuove tecnologie costruttive grazie alle quali ha ottenuto importanti premi e riconoscimenti.

(Coordinatore scientifico Arch. Luca Ribichini; Tutor Arch. Nives Barranca)



In mostra, inoltre, saranno esposti i ritratti dei componenti dello Studio Metamorph della pittrice Paola De Rosa