Memezoology

Bologna - 11/11/2014 : 11/11/2014

Il volume Memezoology curato da Mauro Ceolin e Claudio Musso contiene e rielabora i contenuti di una ricerca mostrata per la prima volta sotto forma di installazione durante la sesta edizione di roBOt Festival.

Informazioni

Comunicato stampa

Memezoology
presentazione del libro / tavola rotonda
martedì 11 novembre ore 18:30
Ateliersi, Via San Vitale 69, Bologna

intervengono:
Mauro Ceolin - artista
Claudio Musso - critico d’arte, curatore e docente
Federica Patti - curatore, roBOt Festival
Valentina Tanni - critico d’arte, staff editoriale di ARTRIBUNE
Pau Waelder - critico d’arte, curatore indipendente, ricercatore

Il volume Memezoology curato da Mauro Ceolin e Claudio Musso contiene e rielabora i contenuti di una ricerca mostrata per la prima volta sotto forma di installazione durante la sesta edizione di roBOt Festival

Il progetto Memezoology si inserisce nel più ampio raggio di contemporaryNaturalism, una ricerca attiva dal 2006 che si propone di attestare l'esistenza di una "biologia dell'immaginario collettivo". Nel caso specifico l’attenzione è puntata sulla diffusione dei meme attraverso i principali canali mediatici, con particolare riferimento a Internet. Con sguardo analitico Ceolin ha scelto i meme a soggetto zoologico, i casi divenuti “virali” in seguito alle innumerevoli versioni create a partire da un modello comune. Il materiale così raccolto è stato sottoposto ad una campionatura di approccio scientifico: nominati, schedati e archiviati i meme animali appaiono come qualsiasi altro essere vivente.
Il libro è introdotto e accompagnato dai testi di Federica Patti, Valentina Tanni e Pau Waelder che in maniera diversa hanno seguito il lavoro di Mauro Ceolin e sono interessati al rapporto tra la produzione artistica e le nuove tecnologie.

info
roBOt 06 booklet: http://bit.ly/1u09tr7
Mauro Ceolin website: www.rgbproject.com

[english text]
Memezoology, the book edited by Mauro Ceolin and Claudio Musso, contains and elaborates the content of a research shown for the first time in the form of an installation during the sixth edition of roBOt Festival. The project Memezoology is part of a wider range of contemporaryNaturalism, a project started in 2006 that aims to certify the existence of a "biology of the collective imagery". In this case the focus is on the spread of memes through the mainstream media, particularly the Internet. With an analytical look Ceolin choses memes with zoological subject, the cases become "viral" as a result of countless versions created from a common template. The material collected was subjected to a sampling with a scientific approach: appointed, cataloged and stored "animals memes" look like any other living being.
The book is introduced and accompanied with texts by Federica Patti, Valentina Tanni and Pau Waelder that in different ways have followed the work of Mauro Ceolin and are interested in the relationship between artistic production and new technologies.