Meeting Architecture – Vivien Lovell

Roma - 15/01/2014 : 15/01/2014

Conferenza di Vivien Lovell, curatrice per le arti visive e direttrice, nonché ideatrice, dell’organizzazione Modus Operandi. Presentata da Ludovico Pratesi, la lecture è volta a esplorare le reciproche relazioni tra arti visive e architettura e i ruoli, gli ambiti e le tensioni creative che oggi circondano la collaborazione tra artisti, architetti e altre discipline creative.

Informazioni

  • Luogo: THE BRITISH SCHOOL AT ROME
  • Indirizzo: Via Antonio Gramsci 61 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 15/01/2014 - al 15/01/2014
  • Vernissage: 15/01/2014 ore 18
  • Autori: Vivien Lovell
  • Curatori: Ludovico Pratesi, Marina Engel
  • Generi: incontro – conferenza
  • Email: info@bsrome.it
  • Patrocini: In collaborazione con: Royal College of Art Con il supporto di: Bryan Guinness Charitable Trust, Cochemé Charitable Trust, John S. Cohen Foundation Media Partner: Architectural Review, Artribune, Nero
  • Uffici stampa: ILARIA GIANOLI

Comunicato stampa

MEETING ARCHITECTURE
L’architettura e il processo creativo
ciclo di conferenze, mostre-studio e performance

III appuntamento
15 Gennaio 2014 ore 18.00

Vivien Lovell
Art and Architecture: Collaborations, Interventions and Confrontations

Conferenza presentata da Ludovico Pratesi
The British School at Rome, Via Gramsci 61, 00197 Roma


Mercoledì 15 gennaio alle ore 18.00 presso la British School at Rome, nell’ambito del ciclo Meeting Architecture curato da Marina Engel, si terrà la conferenza di Vivien Lovell, curatrice per le arti visive e direttrice, nonché ideatrice, dell’organizzazione Modus Operandi

Presentata da Ludovico Pratesi, la lecture è volta a esplorare le reciproche relazioni tra arti visive e architettura e i ruoli, gli ambiti e le tensioni creative che oggi circondano la collaborazione tra artisti, architetti e altre discipline creative.

Con una serie di esempi si prenderanno in considerazione varie modalità di integrazione e collaborazione, tra cui il programma artistico per la Oslo Opera House disegnata da Snøhetta Architects e le opere d'arte di Olafur Eliasson, Monica Bonvicini e Pae White; gli interventi architettonici di Gordon Matta-Clark, Christo & Jeanne-Claude e Richard Wilson; la collaborazione di Anish Kapoor con l'architetto Amanda Levete e l'ingegnere Cecil Balmond; il lavoro di Herzog & de Meuron in collaborazione con Michael Craig-Martin, Thomas Ruff e Ai Weiwei.

Dopo gli studi di storia dell'arte, Vivien Lovell si è concentrata, negli ultimi venticinque anni della propria carriera, sulla sfera dell'arte pubblica. È membro onorario del RIBA (Royal Institute of British Architects) e presidente della Facoltà di Belle Arti della British School at Rome.

Modus Operandi agisce come catalizzatore creativo e mediatore di committenze e collaborazioni tra arte e architettura, producendo strategie culturali ed opere d'arte temporanee e permanenti per lo spazio pubblico e per una vasta gamma di clienti tra cui l'università e il settore culturale, le autorità locali e le agenzie governative, trasporti e industria, settore sanitario, enti per lo sviluppo, e per l'ambiente, edilizia, organizzazioni sociali e luoghi di culto. Gli esempi presentati da Modus Operandi includono il programma di arte pubblica per la BBC Broadcasting House, di Londra, progettato dalla MJP Architects, per cui artisti come Mark Pimlott, Rachel Whiteread e Jaume Plensa hanno prodotto lavori permanenti e temporanei e progetti di impegno pubblico; il programma di committenza artistica The Quadrant, London W1 della Dixon Jones Architects, nel quale gli artisti Spencer Finch e Daniela Schoenbaechler hanno inserito opere di light art nelle architetture; il restauro di St Martin-in-the-Fields, Trafalgar Square, di Eric Parry Architects, con il coinvolgimento di artisti come Shirazeh Houshiary e il poeta Andrew Motion.

Vivien Lovell terrà una conferenza al Royal College of Art di Londra il 18 Febbraio 2014.

Il prossimo appuntamento di Meeting Architecture vedrà protagonista il regista israeliano Amos Gitai, che il 4 marzo 2014 incontrerà il pubblico alla British School at Rome e, nelle sere del 5 e 6 marzo, presenterà alcuni suoi film all’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici.

Meeting Architecture è realizzato in collaborazione con il Royal College of Art, partner dell’iniziativa, che ospita i seminari in programma a Londra.