Matteo Negri

Milano - 21/03/2012 : 30/04/2012

Le famose opere della serie Lego e le ultime novità. Cromie accattivanti e atmosfera giocosa nel 5 stelle del centro.

Informazioni

Comunicato stampa

Milano, marzo 2012– Luogo naturalmente deputato all’arte e al design, il Boscolo Exedra Milano di corso Matteotti inaugura, mercoledì 21 marzo dalle ore 19.00, una nuova mostra d’arte realizzata grazie alla partnership con la galleria Bagmilano.
Le opere di Matteo Negri, giovane esponente del panorama artistico italiano, ormai internazionalmente noto, trasformeranno la Museum Hall del Boscolo Exedra in un luogo dove tornare indietro nel tempo e ricordare i pomeriggi di gioco con i mattoncini Lego


Le opere dell’artista superano la struttura morfologica del modulo originale e trascendono in una ulteriore regola del gioco che si manifesta in un lavoro originale e nuovo: nell’opera d’arte.
Il mattone da costruzione subisce modifiche, torsioni e intrecci fino a trasformarsi in nodo, dove guidato dalla fantasia dell’artista assume una sostanza rinnovata e un segno inedito.
Così i colori primari di Mondrian vestono una insolita materia e l’arte continua il suo percorso di continuum con il passato e di rinnovamento verso percorsi originali.
I materiali di Negri, le sculture in bronzo lucidato eseguite con la fusione a cera persa in altoforno, dove le forme si sfaldano per ricomporsi in nuova opera, sono il risultato dell’afflato creativo dell’artista che declina il modulo in varianti infinite.
Le carte geografiche e i mappamondi, sono lo sconfinamento concettuale dell’ultima produzione dove la forma ortogonale si piega alle curve del mondo e i continenti diventano a loro volta modulo astratto e in continuo movimento.
Matteo Negri, classe 1982, ha già all’attivo importantissime mostre e partecipazioni ad eventi artistici internazionali ed è presente in rinomate collezioni europee.
Già nel 2004 espone tra i Giovani Artisti delle Belle Arti a Palazzo della Permanente, in seguito, curato da Marina Mojana, partecipa a Miart dal 2005, dove è una presenza costante fino al 2009. Espone per la Galleria Obraz , la Fondazione Mudima e la Triennale nel 2007. Nel 2009 cominciano i contatti con l’Europa e la galleria S&G Gallery di Berlino gli organizza una personale. L’anno successivo espone con Fabbrica Eos a Milano e partecipa a Pensiero Fluido, presso lo Spazio Oberdan; ma il 2010 è l’anno in cui Parigi si innamora di Matteo Negri e la Galerie 208 organizza la sua prima mostra nella Ville Lumiere.
Nel 2011 torna al Grand Palais di Parigi per Art Paris e realizza con Super L’Ego un percorso di sculture nelle più prestigiose piazze della città. Espone alla London Art Fair con Tag Fine ART e partecipa a diverse collettive curate da Stark Projects in gallerie private a Londra.
Questo evento fa parte di un ciclo di esposizioni legate all’arte e alla creatività che saranno presenti al Boscolo Exedra Milano nel corso dell’anno, grazie alla partnership recentemente siglata con Bagmilano, la quale si occuperà della gestione artistica e della vendita delle opere in mostra.Grazie a questa nuova esposizione di opere d’arte Boscolo Hotels, l’unica catena italiana di lusso nel mondo, riconferma il proprio ruolo di protagonista consolidato del panorama artistico contemporaneo.