Matteo Galletto aka Dead Toy Matte

Torino - 20/11/2013 : 03/12/2013

Fondatore e anima in continuo movimento dell'Associazione culturale Artisti Uniti Torinesi (AUT), Matteo Galletto, in arte Dead Toy Matte, esporrà le sue illustrazioni, che stanno riscontrando molti consensi.

Informazioni

  • Luogo: SOUL LAB
  • Indirizzo: Via Berthollet 20/D San Salvario - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 20/11/2013 - al 03/12/2013
  • Vernissage: 20/11/2013 ore 19
  • Autori: Matteo Galletto
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: Dal Martedì al Sabato, dalle 19:00 fino alle 03:00.

Comunicato stampa

Fondatore e anima in continuo movimento dell'Associazione culturale Artisti Uniti Torinesi (AUT), Matteo Galletto, in arte Dead Toy Matte, esporrà le sue illustrazioni, che stanno riscontrando molti consensi.

Matteo Galletto nasce a Torino il 09/09/1990 e presto scopre una forte passione per l'arte in genere, specialmente street art, grafica e tattoo art. Negli anni rafforza i suoi contatti sul territorio che gli consentono di esporre in molti locali ed eventi torinesi (scardinarte, CAP, xanax, Astoria, Soul lab, Bunker, Spazio 211, Liber, Blah Blah, Waoh e altri) e cura le esposizioni di moltissimi artisti emergenti di Torino e provincia

Ad inizio 2013 fonda l'Associazione culturale Artisti Uniti Torinesi con l'intento di ricreare la forza comunitaria e comunicativa dell'arte già presente in altre città, come Parigi e Berlino. Le sue ispirazioni artistiche sono svariate e comprendono diversi stili dal surrealismo alla pop art, dalla grafica alla tattoo art, specialmente traditional e neo-traditional.

http://deadtoysmatte.deviantart.com/

L'associazione culturale AUT (Artisti Uniti Torinesi) nasce dalla volontà di riunire sotto un'unica bandiera gli artisti più talentuosi di Torino, condividendo insieme iniziative, esposizioni e serate riguardanti la creatività e l'amore per la nostra città. Sono presenti nel loro spazio web album di lavori per ogni artista che aderisce al collettivo, nonché mostre e serate a cui hanno preso parte. Aderire al collettivo è molto semplice: basta informare uno degli artisti già presenti nel collettivo e mostrare i propri lavori.