Masbedo – Perché le frontiere cambiano

Milano - 11/10/2019 : 10/11/2019

ICA Milano – Istituto Contemporaneo per le Arti prosegue la propria programmazione con un nuovo progetto espositivo inedito, la personale di Masbedo, duo artistico formato da Nicolò Massazza (1973) e Iacopo Bedogni (1970).

Informazioni

Comunicato stampa

«Le frontiere cambiano, basta ascoltare le storie di chi viaggia per rendersene conto.
Gli artisti sono quei viandanti, disertori, cercatori di verità nascoste, come scrive Emanuele Trevi,
grazie ai quali possiamo e dobbiamo andare oltre la convenzione del limite che una frontiera impone;
ecco perché le frontiere cambiano ».
Aberto Salvadori, direttore Fondazione ICA Milano e curatore della mostra

ICA Milano – Istituto Contemporaneo per le Arti prosegue la propria programmazione con un nuovo progetto espositivo inedito, la personale di Masbedo, duo artistico formato da Nicolò Massazza (1973) e Iacopo Bedogni (1970)


Perché le frontiere cambiano è il titolo della mostra, a cura di Alberto Salvadori, che da venerdì 11 ottobre a domenica 10 novembre 2019, occuperà i due piani della Fondazione.

Focus del progetto è una riflessione sulla storia passata e presente della Sicilia, da sempre terra di tutti e di nessuno, luogo mitopoietico per eccellenza. La mostra raccoglie lavori preesistenti, riedizioni e opere inedite, tutti generatisi in territorio siciliano e legati alla sua complessità culturale e sociale.
Si fondono tra loro elementi della storia siciliana, come la vicenda della casa di produzione Panaria Film e la testimonianza del sindaco di Palermo Leoluca Orlando, celebri riferimenti alla cinematografia dei registi Vittorio De Seta, Ugo Gregoretti, Francesco Rosi e Luchino Visconti, e le questioni legate alla comunità Tamil di Palermo.
La mostra diventa anche l’occasione per presentare i temi più cari agli artisti: la storia del cinema e il suo legame con la performance, l’immagine come strumento di riflessione e divulgazione della memoria, l’importanza dell’azione culturale e al tempo stesso la sua dimensione performativa.

Attraverso un percorso narrativo storico e culturale del tutto italiano, i Masbedo svelano la creazione di un sogno, quello cinematografico, riportato in vita negli spazi di ICA. Gli artisti attivano così un ragionamento sul cinema del passato, conducendo una riflessione sull’immagine deportata nella memoria e sulla sua capacità di influenzare le azioni culturali e performative.

Perché le frontiere cambiano è una mostra co-prodotta da ICA Milano con In Between Art Film e Stone Island.
La co-produzione esecutiva è affidata a A.C. AreaVideo.