Martha Cooper – Making an Appearance

Milano - 19/04/2013 : 29/04/2013

Martha Cooper, celebre fotografa americana della scena street, è in mostra a Milano con la sua personale “Making an Appearance”. 170 scatti immortalano il momento in cui artisti come Ron English, Liqen, Obey, oggi, Lady Pink, Woody, Dondi negli anni ’80, creano la loro opera o performance.

Informazioni

Comunicato stampa

MARTHA COOPER in MAKING AN APPEARANCE
Solo Exhibition 19 – 29 aprile 2012
Sound: Digital Genetic Pasta
Milano, Spazio Via Dante 14
Orari: 13.00-19.00 (domenica 15-19)
Per informazioni: OTTO tel. 0245470850

Dal 19 al 29 aprile Martha Cooper, celebre fotografa americana della scena street, è in mostra a Milano con la sua personale “Making an Appearance”. 170 scatti immortalano il momento in cui artisti come Ron English, Liqen, Obey, oggi, Lady Pink, Woody, Dondi negli anni ’80, creano la loro opera o performance

A ritrarli è l’ex Kodak Girl che dal 1975 documenta la scena underground internazionale contribuendo a diffonderne la cultura attraverso libri e mostre come quella alla Fondazione Cartier di Parigi nel 2009 e al Moca di Los Angeles nel 2011. Il 9 marzo scorso per i suoi 70 anni “Marty” come la chiamano i “suoi” artisti ha ricevuto in dono un murales con una dedica emblematica del senso della sua passione “Thanks to You our work survives”.

Il 24 aprile Martha Cooper farà la sua apparizione a Milano per celebrare la mostra che Biokip con Enacaso (www.encaso.eu) e l’Associazione A.M.I.C.I. porta in Italia dopo averla presentata a Ibiza nell’estate 2012 in occasione della prima edizione di Bloop (www.bloop-festival.com), festival internazionale di cultura e arte proattiva che Martha Cooper ha battezzato e generosamente documentato.
Bloop torna a Ibiza quest’estate dal 14 luglio al 18 agosto con muri, mostre, installazioni, appuntamenti musicali intorno al tema del Controllo. Protagonisti, tra gli altri: Tom Gallant (UK), Phlegm (UK), Interesni Kazki (Ukraine).

MARTHA COOPER
Nata a Baltimora nel 1943 Martha Cooper ha lavorato al National Geographic e al New York Post fino agli anni 70 quando si afferma come fotografa di riferimento della scena artistica underground. Negli anni ha documentato il lavoro di tutti i nomi di riferimento della street art internazionale e ha esposto in musei e gallerie nel mondo Da qualche anno è impegnata in un progetto di documentazione a Sowebo, sobborgo della sua città Natale. Tra i suoi libri: Subway Art, R.I.P.: New York Spraycan Memorials, Hip Hop Files: Photographs, Street Play, We B*Girlz, New York State of Mind, Going Postal.

BLOOP
Sinonimo di arte proattiva, BLOOP festival torna a Ibiza dal 14 luglio al 18 agosto 2013 con muri, mostre, installazioni, appuntamenti musicali intorno al tema del controllo. Protagonisti, tra gli altri: Tom Gallant (UK), Phlegm (UK), Interesni Kazki (Ukraine). Ideato e curato da Biokip, il festival è stato accolto nel 2011 con entusiasmo dall’amministrazione dell’isola catalana che ha messo a disposizione per la prossima edizione meravigliosi spazi naturali e cittadini. Punto nevralgico il Faro de ses Coves Blanques, il quartier generale del festival. Da qui l’arte dilaga e si espande sul territorio, lo coinvolge, lo anima, lo trasforma. WWW.BLOOP-FESTIVAL.COM