Marita Galazzini – Tra e per i sogni di Marita

Verona - 17/12/2016 : 24/12/2016

Tra e per i sogni di Marita, mostra personale dell’artista Marita Galazzini, concepita come omaggio alla sua vitalità creativa e alla sua straordinaria generosità, apre l’attività di Volto d’Arte, nuovo spazio dedicato alla promozione dei giovani artisti a Verona

Informazioni

  • Luogo: VOLTO D'ARTE
  • Indirizzo: Via Volto San Luca 16, 37121 - Verona - Veneto
  • Quando: dal 17/12/2016 - al 24/12/2016
  • Vernissage: 17/12/2016 ore 17,30
  • Autori: Marita Galazzini
  • Generi: arte contemporanea, inaugurazione, personale
  • Orari: 17 - 24 dicembre 2016 - dalle 17.30 alle 20.00

Comunicato stampa

Sabato 17 dicembre inaugura Tra e per i sogni di Marita, mostra personale dell’artista Marita Galazzini concepita come omaggio alla sua vitalità creativa e alla sua straordinaria generosità. La mostra apre infatti l’attività di Volto d’Arte, nuovo spazio dedicato alla promozione dei giovani artisti a Verona, nato dalla sua volontà di supportare attivamente le nuove generazioni attraverso un luogo di sperimentazione e di incontro



Volto d’Arte vuole porsi come piattaforma di visibilità, di confronto e di crescita professionale per gli artisti del territorio, in particolare per gli studenti del Liceo artistico, offrendo loro la possibilità di presentare e discutere pubblicamente le proprie opere e le proprie ricerche. Attraverso mostre, workshop, incontri pubblici e screening, Volto d’Arte vuole creare uno spazio aperto alla contaminazione dei linguaggi e radicato nel territorio di Verona.

In mostra, una selezione di opere che attraversano tutte le fasi della sua produzione e sono incentrate sulla relazione che unisce il femminile, l’origine e la cura. Da un primo periodo figurativo, seguito da una fase più astratta, entrambi caratterizzati dall’uso di materiali e tecniche pittoriche più tradizionali, l’artista attinge le possibilità espressive del colore e della forma, che riporta nella sua produzione successiva. Il ciclo dei “tappeti volanti” (2010 – 2013), serie di tessuti realizzati a mano dall’artista intrecciando strisce di pile riciclato, invita lo spettatore al significato simbolico dell’incontro, richiamando la morbidezza delle coperte e il calore intrinseco della loro cura.

Chiudono la mostra le “Nature” (2013 – 2015), ultimo progetto rimasto incompiuto, in cui l’artista trasforma alcuni dettagli naturali ingranditi in scala macro (nodi di albero, fiori e animali, semi ossessivamente collezionati) in sculture di creta, sperimentando la ricerca dell’arcano della femminilità attraverso le forme concrete di soggetti naturali. Tra questi, in particolare, “le madri della terra” portano alla luce le parti erogene femminili, vagine e ani quali essenza dell’erotico della natura.
Quest’ultimo progetto avrebbe preso forma, in collaborazione con la figlia, in un’installazione costituita da una parte scultorea e una video.

Si ringrazia Graziano Stevanin per la realizzazione della mostra.


Marita Galazzini (Peschiera del Garda, 1959 – Verona, 2015)
Ha insegnato Discipline Plastiche presso diversi Istituti di formazione artistica e presso il Liceo Artistico di Verona fino al 2015.
Diplomata all’Accademia Belle Arti di Firenze in Scultura e materie plastiche, in un primo periodo si dedica in modo eclettico all’argilla, al gesso, alla pietra e al bronzo, a cui affianca la pittura ad acrilico. A seguito di un difficile episodio di salute nel 2005, decide di iscriversi alla Scuola di Arte Terapia Steineriana di Milano che indirizza verso l’astratto la sua attività pittorica ed il disegno. Parallelamente, coltiva sempre il suo linguaggio scultoreo, rivolgendosi a materiali più dolci come il legno e la creta.
L’arte diventa, da questo momento in poi, una terapia a tutto tondo, capace attraverso le opere di risaldare il contenuto materico al bisogno spirituale.

Volto d’Arte
Volto d’Arte è un’associazione culturale che nasce a Verona nel 2016 su ispirazione di Marita Galazzini, professoressa del Liceo Artistico di Verona recentemente scomparsa. L’associazione si propone di promuovere i giovani artisti a Verona, in particolare gli studenti del Liceo Artistico, attraverso un luogo di sperimentazione e di incontro per l’arte contemporanea, opportunità di confronto e di visibilità con il mondo dell’arte e in relazione al territorio della città.
Volto d’Arte crede nella pluridiciplinarietà come approccio necessario a valorizzare la ricchezza e la complessità di ogni linguaggio artistico. A tal fine promuove le arti nella pluralità del termine: dalle arti visive e sonore, la performance, le arti plastiche e pittoriche, alla musica, la letteratura e la poesia, con l’ambizione di far emergere talenti senza alcun filtro di interessi o amicizie.