Marisol Malatesta

Treviglio - 16/05/2014 : 31/05/2014

Il lavoro dell’artista s’ispira allo stile Primitivista degli anni '20 del secolo scorso. L’interesse verso questo periodo storico dell’arte è dovuto alla contrapposizione tra antico e moderno, psicologico e fisico, esotico e tecnologico.

Informazioni

  • Luogo: SPAZIO 19
  • Indirizzo: Via G.Sangalli 19b - Treviglio - Lombardia
  • Quando: dal 16/05/2014 - al 31/05/2014
  • Vernissage: 16/05/2014 ore 18
  • Autori: Marisol Malatesta
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: lun sab 10.00-12.00 16.00-19.00 dom 16.00-19.00 La mostra partecipa ad Artdate (15-18 maggio 2014), le giornate dedicate all’arte contemporanea a Bergamo organizzate da The Blank.
  • Sito web: http://www.theblank.it

Comunicato stampa

AΔB è un simbolo che, nella teoria degli insiemi, indica la differenza simmetrica di due gruppi ovvero degli elementi che sono parte di tali insiemi, ma che allo stesso tempo non appartengono a entrambi. Il titolo inquadra, con una certa aria ludica, una serie di disegni che utilizzano la carica simbolica della suddetta formula matematica per indagare l'idea di disuguaglianza.
Ogni opera è il risultato dell’unione di due disegni, A e B, tagliati e intrecciati manualmente formando un tessuto

In questo modo si crea un dialogo evidenziandone il legame parziale tra i due, avendo parti in comune e altre discordanti.

I manufatti sono ispirati dai manti funerari realizzati nelle culture precolombiane. Tessuti questi che avevano una finalità religiosa, legata a immagini di fertilità e rinascita. Ciò è implicitamente ripreso dal processo creativo: l’opera finale nasce dell’unione di due immagini separate.

Il lavoro dell’artista s’ispira allo stile Primitivista degli anni 20 del secolo scorso. L’interesse verso questo periodo storico dell’arte è dovuto alla contrapposizione tra antico e moderno, psicologico e fisico, esotico e tecnologico.
Queste idee si riflettono nelle composizioni, in cui spiccano figure geometriche che sembrano quasi delle maschere tribali futuristiche. Nei lavori più recenti di Marisol vi è la forte presenza di queste maschere, molte volte triangolari, che rappresentano la duplicità. Non importa che indichino riti sciamantisi, il teatro dell’assurdo oppure altre referenze, queste maschere suggeriscono uno stato in cui la realtà e il fantastico possono coesistere.

Nonostante il processo sia molto tecnico e richieda molta manodopera, Marisol sviluppa il suo lavoro in maniera piuttosto spontanea. Intrecciando carta a mano, le sue composizioni si sviluppano per lo più seguendo metodi logici e intuizione.


Biografia:

Marisol Malatesta (Lima-Peru), ha frequentato un Master Post-laurea in Belle Arti presso la Central Saint Martins (Byam Shaw School of Art) di Londra nel 2003, si è laureata alla facoltà di Belle Arti all’Università Cattolica del Peru nel 2000.
Ha partecipato a numerose mostre collettive, tra queste, le più recenti: Connecting Worlds, presso The Drawing Room di Londra; Eminent Domain A, Marquis Projects, Izmir, ****Third Part, presso la Neue Froth Kunsthalle Gallery di Brighton; Remesas: flujos simbólicos/movilidades de capital, presso la Fundación Telefónica di Lima; The Europe Triangle, presso la Royal College of Art e The Goethe Institute, a Londra; Through the Looking Glass, presso The Agency Gallery di Londra e The Drover Turns The Cattle, presso la “Monster Truck Gallery” di Dublino.
È stata selezionata in premi come: Bloomberg Bursary nel 2002, Jerwood Contemporary Painters nel 2007 e Marmite Painting Prize nel 2009, è stata selezionata anche per la residenza d’artista Cow House Studios, in collaborazione con Wexford Art Centre Irlanda nel 2010.
Tra le sue mostre individuali emergono: I’m Not Pregnant! Presso il Meals and Suv’s Project Space nel 2008 e Parts of the Face are Not Likely to Move Much Either, presso l' Ambasciata del Perù a Londra nel 2010. Recentemente ha partecipato a ‘Double Democracy’ presso la Gwangju:12 Art Fair in Corea del Sud. In contemporanea a questa mostra l’artista espone a Milano, La Corrosión del Carácter, Vegapunk, (8-11 Mayo).