Mario De Biasi – Un mondo di baci

Monza - 14/02/2013 : 14/04/2013

«A volte basta un bacio per cambiare lo stato d'animo di una persona», scrive Mario De Biasi. E proprio a questo segno di amore e affetto, fratellanza o semplice saluto, a questo un gesto così comune e, al tempo stesso, così simbolico, è dedicata la mostra Mario De Biasi. Un mondo di baci.

Informazioni

  • Luogo: GALLERIA CIVICA
  • Indirizzo: Via Manfredo Camperio 1 - Monza - Lombardia
  • Quando: dal 14/02/2013 - al 14/04/2013
  • Vernissage: 14/02/2013 ore 18
  • Autori: Mario De Biasi
  • Generi: fotografia, personale
  • Orari: da martedì a venerdì 15-19; sabato, domenica e festivi dalle 10-19; chiuso lunedì
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

«A volte basta un bacio per cambiare lo stato d'animo di una persona», scrive Mario De Biasi. E

proprio a questo segno di amore e affetto, fratellanza o semplice saluto, a questo un gesto così

comune e, al tempo stesso, così simbolico, è dedicata la mostra Mario De Biasi. Un mondo di

baci, che apre al pubblico il giorno di San Valentino



Appuntamento alla Galleria Civica di Monza, in via Camperio, dove, fino al 14 aprile, grazie

all’accurata selezione compiuta dalle curatrici della mostra Raffaella Ferrari e Daria Jorioz,

saranno esposte 36 fotografie "vintage print" in bianco e nero e 12 a colori: una preziosa sintesi

della ricerca che Mario De Biasi, nome di punta del fotogiornalismo italiano del secondo

Novecento, ha compiuto nel corso di mezzo secolo, dagli anni ’50 a oggi.

Da New York a Vienna, passando per Rio de Janeiro, Londra, Parigi e Milano: i baci di Mario De

Biasi sono stati immortalati in giro per il mondo. Ecco allora "Budapest, 1956", che ritrae quello,

struggente e liberatorio, di una coppia di profughi ungheresi si scambia appena oltrepassato il

confine. E poi il baciamano di Anthony Quinn a Giulietta Masina, in gondola con Fellini a Venezia

nel 1955; una coppia di adolescenti degli anni ’80, sulla spiaggia tedesca di Travemünde. E

ancora, giovani sulle sabbie della California o nascosti tra l’erba di un parco a Vienna.

Inizia nel 1945 la carriera di De Biasi quando, deportato a Norimberga, trova tra le macerie

prodotte dalla guerra una macchina fotografica. Comincia allora a scattare: nasce così,

all’improvviso, una passione che non lo abbandonerà più. Entrato a far parte della redazione di

"Epoca" nel 1953, firma, anche sotto la direzione di Enzo Biagi, centinaia di reportage,

ottenendo riconoscimenti internazionali. Sulla sua pellicola fissa la violenza della guerra, l'anima

di un Paese, il sorriso di persone sconosciute o il costume di un’epoca. Uno scatto su tutti,

esposto anche al Guggenheim di New York, "Gli italiani si voltano", in cui una giovanissima Moira

Orfei, ritratta di spalle, catalizza gli sguardi di decine di uomini.

Mario De Biasi nasce nel 1923 a Sois, in provincia di Belluno. Presenta la sua prima mostra

personale nel 1948 a Milano, dove vive e lavora. Ha pubblicato oltre 90 libri fotografici e il suo

nome compare nel prestigioso volume The Faces of Photography: Encounters with 50 Master

Photographers of the 20th Century. Insignito di numerosi premi internazionali, nel 2003 riceve il

titolo di Maestro della Fotografia Italiana, massima onorificenza della Federazione Italiana

Associazioni Fotografiche. Nel 2006 il Comune di Milano gli conferisce l’Ambrogino d’Oro.

La mostra, a ingresso gratuito, è promossa dall’Assessorato alle Politiche culturali e di sostenibilità.

Baci

senza confini
Conferenze, performance, laboratori per bambini, iniziative

sul tema della mostra "Mario De Biasi. Un mondo di

baci"
IL BACIO TRA FOTOGRAFIA, TEATRO

E PSICOLOGIA

Quattro incontri per scoprire la complessità di un

atto apparentemente semplice.

MARTEDÌ

19 FEBBRAIO - ORE 21
UNO SGUARDO SUL MONDO

Passione e affetto nel linguaggio fotografico di

Mario De Biasi. Incontro con Raffaella Ferrari,

curatrice della mostra "Un mondo di baci".

MARTEDÌ

26 FEBBRAIO - ORE 21
BACI E GRANDI FOTOGRAFI

Arte della fotografia con proiezione di famose foto

di baci. Incontro con il Circolo Fotografico

Monzese.

MARTEDÌ

5 MARZO - ORE 21
IL PRIMO BACIO AI TEMPI DI FACEBOOK

L’educazione sentimentale oggi. Incontro con lo

psicoterapeuta Alberto Pellai.

Alberto Pellai, medico e psicoterapeuta dell'età

evolutiva, è ricercatore presso l'Università degli Studi di

Milano. Dal 2006 al 2010 conduttore di un programma

radiofonico di Radio24 dedicato alle relazioni tra

genitori e figli, attualmente risponde ai lettori di

"Famiglia cristiana" attraverso la rubrica "Essere

genitori". Capace di parlare sia ai ragazzi sia agli adulti,

è autore di diversi libri sull’adolescenza tra cui, il più

recente,

Il primo bacio. L’educazione sentimentale ai
tempi di Facebook (Kowalski editore, 2012).

MARTEDÌ

12 MARZO - ORE 21
BACIO IN SCENA

Dal Bacio di Achille Campanile, una performance

teatrale realizzata dagli allievi della "Scuola delle

Arti" del Teatro Binario 7 diretti da Enrico Roveris.

LASCIA UN BACIO IN MOSTRA

Un concorso fotografico a premi.

Partecipare è facile: basta consegnare uno scatto.

Realizzato con il cellulare o con macchine

professionali, eseguito per l’occasione o ispirato a

vecchie immagini. A colori o in bianco e nero, di

piccole dimensioni o di grande formato: va bene

qualsiasi fotografia, purché originale e,

soprattutto, raffigurante baci. Baci di qualunque

tipo: affettuosi, dolci, calorosi, teneri, fantasiosi. E

ancora: tra marito e moglie, fidanzati, genitori e

figli, tra amici, anche a quattro zampe, nonni e

nipoti... Il Regolamento è disponibile sul sito del

Galleria Civica

Comune e in Galleria Civica nei giorni e orari di

apertura della mostra.

BACI PER BAMBINI

Uno spettacolo teatrale e tre animazionil aboratorio

dedicati ai più piccoli (e ai loro genitori) per giocare con i baci.

A cura della Cooperativa Teatrale "La Baracca di Monza".

SABATO

16 FEBBRAIO - ORE 16
COCCOLAMI. SPETTACOLO TEATRALE

La forza e il potere comunicativo di un gesto

affettuoso. Per bambini dai 18 mesi ai 5 anni e i loro genitori.

SABATO

23 FEBBRAIO - ORE 16
STORIE DI CUORE

Un viaggio tra emozioni, farfalle nella pancia e

batticuori. Per bambini dai 9 agli 11 anni,

rigorosamente senza genitori.

SABATO

2 MARZO - ORE 16
UN GIROTONDO DI BACI

Realizziamo insieme una... "affettuosa" scultura

mobile. Per bambini dai 6 agli 8 anni e i loro

genitori.

SABATO

9 MARZO - ORE 16
UNA SCORTA DI BACI

Costruiamo una "riserva" di baci da portare sempre

con noi. Per bambini dai 6 agli 8 anni e i loro

genitori.

BACI SENZA CONFINI

Conferenze, perfomance, laboratori per bambini, iniziative varie

sul tema della mostra "Mario De Biasi. Un mondo di baci"