Marina Bindella – Onde di segno tracce di luce

Torino - 24/01/2017 : 11/02/2017

Mutabilis Arte inaugura una mostra personale dedicata a Marina Bindella, senza dubbio una interprete fra i più importanti della xilografia contemporanea internazionale.

Informazioni

  • Luogo: MUTABILIS
  • Indirizzo: Via Dei Mille 25/c - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 24/01/2017 - al 11/02/2017
  • Vernissage: 24/01/2017 ore 18
  • Autori: Marina Bindella
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: da martedì a venerdì 15.00-19.00 sabato 10.30-13.00/15.00-19.00 chiuso domenica e lunedì

Comunicato stampa

Onde di segno tracce di luce
Martedì 24 gennaio, alle ore 18.00, Mutabilis Arte inaugura una mostra personale dedicata a Marina Bindella, senza dubbio una interprete fra i più importanti della xilografia contemporanea internazionale.
Il titolo scelto per questa esposizione, 'Onde di segno tracce di luce', è suggestivo ma anche estremamente indicativo delle idee grafiche e delle sensazioni che una recente serie di xilografie ed acquerelli rimandano ai nostri occhi


Il tratto disegnativo e incisorio, complesso e sofisticato, comune sia agli splendidi e cromaticissimi acquarelli quanto agli intensi e forti fogli di stampa, è un infinito gioco di segni che si intessono in un processo, anche virtuosistico, di continuo e autorigenerante lavorio teso a cristallizzare spazialità sempre nuove.
Il segno di Marina Bindella sa generare flussi e forme nei quali la sua 'scrittura', procedendo per addensamenti seguiti da simultanee rarefazioni, produce un contrappuntistico e musicale spartito (e proprio nella musica hanno solide radici molti dei suoi lavori) che vede alternarsi la luce e l'ombra.
Questa trama di tratti, filamentosi e ritmici, taglienti e modulati, forti e leggeri, sa inventare sorprendenti strutture astratte che rimandano a veri e propri 'paesaggi della mente' cui spesso alludono i puntuali e speculari titoli di molte sue opere: 'Passo di cometa', 'Luce d'abisso', 'Pagine d'acqua', 'Linee di terra' e molti altri ancora.
Questa mostra è pensata e realizzata grazie alla collaborazione con l’associazione Il Triangolo Nero di Alessandria.










Biografia – Marina Bindella

Marina Bindella nasce a Perugia. Dopo la maturità classica, si laurea in Lettere (storia dell’arte) all’Università la Sapienza di Roma. Nel 1980 realizza la prima mostra personale. Nel 1986 si diploma in Incisione presso la Scuola delle Arti Ornamentali di S. Giacomo. Nel 1987, lavorando sulla tesi per la specializzazione universitaria, conosce Alina Kalczynska e Vanni Scheiwiller e studia l’incisione polacca, su cui scriverà in varie occasioni: comincia così una serie di pubblicazioni sui temi della grafica. Nella prima metà degli anni ’90 frequenta artisti significativi dell’area dell’astrazione, fra cui Guido Strazza, Carlo Lorenzetti, Enrico Della Torre, Giulia Napoleone, con i quali stabilisce rapporti di collaborazione, mentre il suo lavoro si concentra sulla xilografia. Partecipa alle più importanti rassegne internazionali di grafica, ottenendo vari premi e riconoscimenti.


2006: Galleria Comunale d’Arte Contemporanea di Ciampino, Roma; Galerie de Wégimont, Soumagne, Liège (B)
2007: Gabinetto delle Stampe antiche e moderne, Palazzo, Cuttica, Alessandria; Il Triangolo Nero, Alessandria; 2008: Galleria Arte e Pensieri, Roma
2008: Galleria Atelier, Roma; 2009: Biblioteca Vallicelliana, Roma; Galleria Il Salice, Locarno (CH)
2010: Galleria la_lineaartecontemporanea, Roma; Galleria Ricerca d’Arte, Roma
2011: Nuovo Auditorium, Sora
2012: Stamperia del Tevere, Roma
2013: Galleria Porta Latina, Roma
2015: MLAC, Museo Laboratorio di Arte Contemporanea dell’Università La Sapienza, Roma