Mariacristina Cavagnoli – De Siderantes

Crema - 07/09/2021 : 26/09/2021

Mariacristina Cavagnoli (1990) presenta, per la prima volta, un nucleo di dieci opere di grande e medio formato realizzate con grafite e gomma matita su carta.

Informazioni

Comunicato stampa

In occasione della terza edizione di #ccsacontemporaneo – anno 2020, progetto dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Crema nato per dare spazio alla ricerca artistica e avvicinare il pubblico agli artisti emergenti, Mariacristina Cavagnoli (1990) presenta, per la prima volta, un nucleo di dieci opere di grande e medio formato realizzate con grafite e gomma matita su carta.

Grazie a un’analisi del titolo DE SIDERANTES è possibile avere una chiave di lettura della mostra e delle opere di Cavagnoli

Se il significato del sostantivo risulta univoco, infatti sidus vuol dire astro o stella, per quello del prefisso è necessaria una riflessione ulteriore. Il de suggerisce sia il movimento dall’alto verso il basso, sia allontanamento e distacco, ma può essere anche letto come de privativo, vista la posizione iniziale. L’interpretazione del titolo, come avviene per i soggetti di Mariacristina, mette di fronte allo spettatore diversi scenari: da una parte l’impossibilità di seguire la rotta segnata dalle stelle e quindi una condizione di disorientamento, di perdita di riferimenti, di nostalgia, di lontananza; dall’altra l’avvertimento positivo della mancanza, di ciò che è necessario alla vita, l’attesa e la ricerca della propria stella.

La mostra si snoda su entrambi i piani dello spazio espositivo proponendo opere esclusivamente in bianco e nero, ad eccezione di una sola opera, Dorotea (2011), che differisce sia nel formato che nella realizzazione. Ogni scenario, ogni movimento di lettura e perlustrazione delle opere è sospeso e lasciato al fruitore, ma l’invito dell’artista è di accogliere i soggetti senza giudizio, permettendo loro di raccontarsi in maniera autonoma e imprevedibile.

Accompagna la mostra un testo critico di Alessandro Grippa, autore anche dei versi Da Ataru Sato proiettati in mostra, a sancire lo stretto legame di collaborazione che esiste tra Mariacristina ed Alessandro, e riportati qui di seguito:

Se disegno, questo è qualche cosa. Con ciò mi sento meno solo.
Quando non mi sento bene penso a questa cosa, prendo un pastello.
Soffro di solitudine, disegno tutto il tempo.
Gli uomini esistono all’esterno, io non posso entrare dentro te.
Provo a farmi immagine; a penetrarti.

Tanto le opere di Mariacristina Cavagnoli quanto la poesia Da Ataru Sato, nel loro agire in caratteri e in segni di matita lasciati sul foglio, ci consegnano una comune visione della messa in opera del pensiero artistico; le tele e i versi si nutrono dello stesso orizzonte: con la loro presenza trafiggono il bianco del supporto in modo da guidarci nella fruizione della mostra.
Nell’ambito della realizzazione del progetto è stata attivata la campagna di crowdfunding #desiderantes che sarà attiva sulla piattaforma gofundme fino al 25 settembre. Per ogni 5 euro donato, sarà possibile ricevere un biglietto per partecipare all’estrazione di tre stampe fine art in edizione limitata firmate dall’artista. L’ultimo giorno della mostra saranno estratti i biglietti e la vincita comunicata ai fortunati. Per partecipare all’iniziativa e per ulteriori informazioni: https://www.gofundme.com/f/mariacristina-cavagnoli-solo-show

DE SIDERANTES
Sale Agello
Museo Civico di Crema e del Cremasco
Centro Culturale Sant’Agostino
piazzetta Winifred Terni De Gregorj, 5
26013, Crema (CR)
Inaugurazione 7 settembre ore 19, con anteprima a partire alle ore 17
dal 8 al 26 settembre 2021
Ingresso libero contingentato ad un massimo di 15 persone contemporaneamente

Apertura speciale: giovedì 16 settembre ore 16 con presentazione ore 18 del libro Revisioni di Alessandro Grippa, Delta 3 Edizioni, Collana di poesia Aeclanum

Orari: venerdì, sabato, domenica 10-13 e 16-20
altri giorni su appuntamento
tel: 3345812165
mail: [email protected]

Coordinamento del progetto
Silvia Scaravaggi
Curatela
Superfluo
Ideatore del progetto di allestimento e della grafica
Pietro Spoto
Comunicazione e Campagna di Crowdfunding
Margherita Bani
Testo critico
Alessandro Grippa
Sponsor tecnico
Il Corniciaio di Treviglio
#CCSAContemporaneo è un progetto del Comune di Crema - Assessorato alla cultura
www.culturacrema.it https://ccsacontemporaneo.tumblr.com