Maria Vittoria Backhaus – Presepi Laici

Torino - 06/12/2012 : 06/01/2013

Nei "Presepi Laici", nati da un gioco familiare iniziato nel 1999, tutta la maestria di Maria Vittoria Backhaus ha libero sfogo: dalla costruzione del set destinato a raccontare la "storia dell'anno; al casting stravagante di animali della fattoria, nani ed elfi, sorpresine Kinder, e all'invenzione scenografica.

Informazioni

Comunicato stampa

Nei "Presepi Laici", nati da un gioco familiare iniziato nel 1999, tutta la maestria di Maria Vittoria Backhaus ha libero sfogo: dalla costruzione del set destinato a raccontare la "storia dell'anno; al casting stravagante di animali della fattoria, nani ed elfi, sorpresine Kinder, e all'invenzione scenografica.

Le immagini di Maria Vittoria Backhaus testimoniano con forza quanto sia un Falso Problema la distinzione tra Fotografia Professionale e Fotografia di Ricerca

Lei, veterana del mondo del Glamour e professionista di successo per oltre quarant'anni, ha posto in primo piano da sempre, la creatività per guadagnarsi un posto autorevolissimo nel mondo dell'arte.

Sempre assolutamente rigorosa nel rispetto della committenza, i suoi scatti sono in realtà "altro" se vissuti slegati dalle pagine delle riviste patinate che li hanno pubblicati.

Le sue sequenze si interrogano sull'universo femminile. L'immaginario dell'algida top model viene ironicamente ridimensionato, entra nell'anonimato, diventando attrice in mano alla regista. Le sue modelle recitano una parte nella quale di volta in volta, sono le casalinghe inquiete stile "Desperate Housewife", o puri manichini: arredo di una scenografia teatrale, o un simbolo della miglior incomunicabilità di Antonioni, fino ad annullare la propria fisicità lasciando il posto a vere bambole giocattolo.

L' omaggio all'immensa produzione "professionale" di Maria Vittoria Backhaus, è affidata a un video che ripercorre tematicamente i suoi più famosi servizi.

Maria Vittoria Backhaus è donna intelligente, colta e raffinata, i suoi compagni di strada sono artisti e intellettuali, sperimenta, crea, dirige con grande proprietà tecnica del mezzo; e questo mezzo è per il caso della vita, la Fotografia.