Maria Pia Filippetto

Castello di Godego - 26/02/2022 : 13/03/2022

Mostra personale.

Informazioni

  • Luogo: CASTELLO DI GODEGO
  • Indirizzo: Via Guglielmo Marconi 66 - Castello di Godego - Veneto
  • Quando: dal 26/02/2022 - al 13/03/2022
  • Vernissage: 26/02/2022
  • Autori: Maria Pia Filippetto
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: Sab. 26/02 ore 20.30 APERTURA MOSTRA con spettacolo teatrale “Kassandra” di Kaos Teatro Dom. 27/02 ore 10.30-12.00 Vernissage mostra Maria Pia Filippetto Sab. 12/03 ore 20.30 “Il Passo perfetto”, rappresentazione e presentazione libro di e con Nicola Artuso A seguire: 20/03 – 3/04 9° Biennale di Incisori contemporanei.

Comunicato stampa

MARIA PIA FILIPPETTO
L’INNOCENZA FILTRATA E SCANDITA DAL VISSUTO QUOTIDIANO
Le vicissitudini della sua vita le ritroviamo nei suoi quadri. Si esprime con i colori caldi dell'Africa. Lascia il paesaggio per lavorare sull’umano, sull’anima. I ritratti sono di donne e di bambini, nei loro volti sono una legge una soave tristezza, non è rassegnazione è fiduciosa speranza. Influenzata da Picasso colloca le sue figure all'interno di spazi geometrici equivalenti ad una mappatura, ma sono le numerose curve che donano alle sue opere una morbidezza rasserenante dando anche un'impressione di movimento

È orgogliosa nel dire: “Ho iniziato a dipingere giovanissima e non ho mai smesso”.

Maria-Pia Filipetto è nata nel 1954 a Tombolo (Padova-Italia),
La sordità di cui soffre, non le ha impedito di frequentare l’Accademia d'Arte di Padova. Docente nei corsi di pittura per sordi a Padova, trasferisce le sue esperienze a Dakar, in Senegal per diversi anni. Quindi si stabilisce definitivamente a Parigi come professore d’arte nei musei di Parigi (Carnavalet, Art Moderne tra i più noti)

Partecipa a concorsi, collettive e personali di pittura in Italia, Francia, Slovacchia. Dove riceve prestigiosi riconoscimenti


“Voi vedete tre linee,
come delle stanze chiuse.
All’interno, ci sono bambini che giocano,
come se si esprimessero sulla mia vita…

Voi vedete dei tondi e dei movimenti,
che rappresentano la vita, quella che ho vissuto,
dei momenti importanti,
i miei desideri, i miei sogni, i miei amori…

Voi vedete dei colori sulla pelle che attraggono,
dei toni caldi che seducono
e intorno un po’ di colori che riflettono
il cielo, la terra e il mare.”

Maria Pia Filippetto