Margherita Bianca – Colore di Città

Palermo - 22/05/2015 : 05/06/2015

La mostra presenta 35 foto che completano una visione personale della città da parte di Margherita Bianca, nota per gli interventi di land art realizzati con installazioni nei giardini storici e spazi periferici , utilizzando metalli e materiali di recupero.

Informazioni

  • Luogo: PALAZZO ZIINO
  • Indirizzo: Via Dante 53 - Palermo - Sicilia
  • Quando: dal 22/05/2015 - al 05/06/2015
  • Vernissage: 22/05/2015 ore 18
  • Autori: Margherita Bianca
  • Generi: fotografia, personale
  • Orari: dalle 9,30 alle.18,30. dal lunedi al sabato

Comunicato stampa

Il 22 maggio a Palazzo Ziino si inaugura la mostra fotografica Colore di Città di Margherita Bianca. Organizzata dall'Associazione Amici dei Musei Siciliani, presenta 35 foto che completano una visione personale della città da parte di Margherita Bianca, nota per gli interventi di land art realizzati con installazioni nei giardini storici e spazi periferici , utilizzando metalli e materiali di recupero


La mostra è formata di sezioni, all’interno delle quali le sequenze fotografiche innestano continui rimandi l’un l’altra, partecipando alla costruzione di una alterità d’immagine che è quella della città contemporanea, fuggevole in quanto apparentemente uguale a se stessa, varia e molteplice invece ad uno sguardo che non cerca di leggerla secondo una filosofia degli ‘opposti’. La città che si abita giornalmente scorre sotto i nostri occhi soggetta a cambiamenti pur mantenendo qualcosa di apparentemente uguale. Una visione variegata, attraverso corrispondenze di colore e atmosfere, in un gioco di relazioni a volte imprevedibili. Una sorta di “puzzle” emotivo dove ognuno può provare a riconoscere i propri percorsi personali.
Il titolo della mostra “Colore di città” vuole essere un omaggio all’ atmosfera, che riguardo la città di Palermo è sempre stata generosa, rendendone così sospesa la luce.
Dichiara l'artista:”Ho posto l’attenzione su quella parte di città cui si attribuisce il nome di Moderna. All’inizio di questa ricerca mi sono resa conto che certi luoghi, in origine percepiti come sfondo, entravano nel campo visivo invitandomi ad una lettura più diretta, come se chiedessero una rappresentazione. Proprio dove pensavo che l’abitudine dello sguardo mi avesse privato di qualsiasi sorpresa, ho cominciato una perlustrazione fotografica di interi suoi comparti. Le immagini che ne derivano cercano di suggerire ancora un'altra Palermo, meno estrema, più urbana, con una sua particolare bellezza, a volte paradossale” .






Note:
Margherita Bianca è nata a Treviso, vive a Palermo dove ha lavorato come land artist, realizzando installazioni in giardini storici degradati e spazi periferici della città, utilizzando metalli e materiali riciclati.
Oltre agli interventi in esterni, ha svolto una ricerca estetica su temi legati alla sfera del personale elaborando momenti e situazioni del quotidiano avvalendosi anche dell’uso del video.
Attualmente il suo interesse è rivolto al paesaggio naturale e urbano che esplora attraverso il mezzo fotografico.
Mostre collettive
2003
Resti o te ne vai a cura di Silvana Montera. Pensionato di San Saverio Opera Universitaria, Palermo
2004
Experix a cura di Toti Garraffa. Il giardino delle Muse, Palermo
2008
Nozze d’argento , nell’ambito di “ Trash art ” a cura di Annamaria Ruta. Albergo dei poveri, Palermo
“Asolo recycled art festival 1a edizione” a cura di Chiara Zizola. Asolo (Treviso)
2009
“Asolo recycled art festival 2a edizione” a cura di Chiara Zizola. Asolo (Treviso)
Installazioni
1994
Vivi Villa Trabia, Primo Maggio al Parco di Villa Trabia, Palermo
Una città per le idee, Piazza Marina, Palermo
Un’idea dell’arte a Palermo, Ex caserma Falletta, Palermo
1995
Integrazione temporanea delle parti mancanti della cancellata del Giardino Garibaldi,
Piazza Marina, nell’ambito di Sord-Nud, a cura di Toti Garraffa . Palermo
1997
Blue Garden, rotonda di via Lanza di Scalea, Palermo
1998
Tra scorrere, intervento temporaneo sul fiume Oreto, in collaborazione col Comune di Palermo e con l’A.M.I.A
1999
Darwin vol°1, performance multimediale nell’ambito del festival Curva Minore. a cura di Lelio Giannetto.Cantieri culturali alla Zisa. Palermo
2000
Mani Odorose, nell’ambito di “Vaga e fruttuosa”, Villa Castelnuovo, Palermo
Roseto, nell’ambito di “ Vucciria parco d’arte ”, a cura di Jurghen Weishaupl. Palermo
2001
Donna ragno temporaneamente a disagio, video installazione nell’ambito di “l’immagine leggera 6a edizione” a cura di Alessandro Rais. Palermo
2008
Plastic garden, nell’ambito di “ Asolo recycled art festival ” a cura di Chiara Zizola. Asolo (Treviso)
2009
Mandalas, nell’ambito di “ La notte della Poesia ” a cura di Antonio Presti. Teatro Montevergini, Palermo
2010
Plastic lights, nell’ambito di “Ravenna Arte e Ambiente” a cura di Chiara Zizola. Ravenna
2011
Le sirene di Fortunato, Museo delle marionette Antonio Pasqualino. Palermo
Mostre fotografiche
2010
10 metri di spiaggia, mostra fotografica digitale su www.amicimuseisiciliani.it
2012
Ficusteri, Sala delle armi, Palazzo Steri. Palermo
2013
Parigi per motivi diversi, Cioccolateria Lorenzo, Palermo