Marcela Cernadas – Flesh and Spirit

Verona - 13/11/2015 : 29/11/2015

Prima mostra personale in città dell’artista Marcela Cernadas, un progetto a cura di Manon Comerio nella sede della Chiesa di San Pietro Martire o San Giorgetto.

Informazioni

Comunicato stampa

Con il patrocinio Musei D’arte e Monumenti del comune di Verona si inaugura venerdì 13 novembre Flesh and Spirit, la prima mostra personale in città dell’artista Marcela Cernadas, un progetto a cura di Manon Comerio nella sede della Chiesa di San Pietro Martire o San Giorgetto.

L’opera di Marcela Cernadas, attiva da anni sulla scena internazionale, è stata interpretata e accolta in diversi ambiti del pensiero sia accademico sia religioso, come ricorda la recente collaborazione con il Patriarcato di Venezia



Le sue ricerche e la sua produzione artistica, alle quali si aggiungono i suoi scritti in una costante verifica intellettuale, mettono in luce le tematiche fondamentali trattate dal suo lavoro: il cibo è indubbiamente argomento privilegiato, è per questo che Manon Comerio ha proposto e prodotto questa mostra nell’anno che lo vede protagonista dell’Esposizione Milanese.

Nella sua prima personale a Verona, città che è stata determinante agli inizi della carriera dell’artista, la curatrice intende dare una nuova possibilità di lettura e interpretazione al suo lavoro, che vede l’elemento nuovo della performance in dialogo specchiante con la cornice straordinaria offerta dalla Chiesa di San Pietro Martire o San Giorgetto.

La scelta del titolo, Flesh and Spirit, compreso nella sua dualità, vuole essere un approfondimento della ricerca artistica e poetica di Marcela Cernadas, nell’affrontare gli elementi corporei e divini presenti nell’umano.

Viene presentato, per la prima volta, il trittico Insigne Capitis, video installazione inedita, studiata nella sua leggerezza, per integrarsi con gli affreschi che decorano l’aula e scrivere a sua volta, con la forza delle immagini, un racconto nel contemporaneo.

Unique Creatures è una performance dove le modelle vengono presentate contrapposte al frammento corporeo del video, indossando e incorporando la corona Unique Roses, scultura realizzata in cristallo di Murano, due lavori dell’artista studiati e progettati espressamente per questa mostra.

Le interpreti femminili, danno vita a una nuova imago: una bellezza aurea e insieme finita, annunciando quello che l’artista chiama “Aura Carnale”.




Marcela Cernadas nata in Argentina lavora da tempo sia nel suo paese d’origine che in Italia e in Spagna. L’artista utilizza principalmente le tecniche visuali cui si unisce un interesse per altre forme di espressione creativa come la poesia.

La performance Unique Creatures sarà presentata in anteprima il giorno 13 novembre in coincidenza con l’inaugurazione. La mostra sarà visitabile da sabato 14 novembre con ingresso libero.