Marcapiano – Libere Espressioni

Milano - 13/03/2014 : 23/04/2014

Marcapiano, ideatore del nuovo genere artistico "Astratto Figurativo Animato", offre in esclusiva per il pubblico milanese un percorso completo delle sue "Libere Espressioni".

Informazioni

Comunicato stampa

Marcapiano, ideatore del nuovo genere artistico "Astratto Figurativo Animato", offre in esclusiva per il pubblico milanese un percorso completo delle sue "Libere Espressioni". Questa mostra è una delle iniziative realizzate dalla Provincia di Milano per valorizzare la sede e gli spazi di Via Soderini.
Sono esposte per la prima volta le opere a china e i primi oli su tela dell’artista: opere preziose a cui Marcapiano è fortemente affezionato, che raccontano le origini della sua arte e che sono state determinanti nel portarlo a dedicarsi interamente all’attività artistica

Per Marcapiano l’arte pura deve essere una libera espressione del proprio essere e delle proprie emozioni, non deve essere pilotata o condizionata, affinché il messaggio dell’artista possa arrivare diretto e chiaro al pubblico. Per questo le sue opere sono realizzate completamente a mano libera, di getto e in modo istintivo senza studi o bozzetti preventivi, lasciando emergere il proprio mondo interiore con le creature e i personaggi che lo popolano per donarlo all’osservatore. Anche la scelta dei colori è libera ed esprime la sua visione della vita. E’ questo suo modo di creare che lo porta a ideare soggetti sempre nuovi e diversi, dotati di propria personalità e di grande forza trasmissiva. Marcapiano personalizza le varie tecniche artistiche, ideando anche un nuovo modo di stendere l’olio sulla tela. In mostra anche le ultime novità: chine sfumate, oli su tela, chine e incisioni su vetro.

«Con la mostra "Libere espressioni" dell'artista Marcapiano avviamo una serie di iniziative volte alla valorizzazione dello spazio di Via Soderini, di proprietà della Provincia di Milano, come luogo di Istruzione, Formazione e Lavoro. Questi elementi fondanti della nostra società si "incontreranno" ed integreranno con la Cultura, altra componente fondamentale della vita umana. La prima mostra che andiamo a proporre nello spazio di Soderini è composta da immagini che attraverso colori e forme rendono visibili un processo interiore intuitivo che, diversamente, non troverebbe un altro canale di espressione.» dichiarano il Presidente della Provincia di Milano, Guido Podestà, e il Vice Presidente e Assessore alla Cultura, Novo Umberto Maerna.