manUfatto in sitU 8

Foligno - 30/08/2014 : 31/08/2014

Presentazione finale dei lavori degli artisti Manufatto in Situ.

Informazioni

Comunicato stampa

orkshop per artisti e curatori nel Parco per l’Arte in Cancelli di Foligno (PG)

Dal 24 al 31 agosto 2014

visiting professor Chto Delat (San Pietroburgo, Russia)


inizio lavori domenica 24 agosto 2013 ore 17,00, Cancelli di Foligno (PG) e varie sedi

progetto a cura di associazione VIAINDUSTRIAE
in collaborazione con Comunanza Agraria di Cancelli
patrocinio e contributo del Comune di Foligno
il progetto Isole Risonanti parte integrante del programma è in collaborazione con Fonoteca Regionale Oreste Trotta e il festival # forsunset sostenuto da Regione Umbria nel quadro delle iniziative per la candidatura a capitale europea della cultura di Perugia2019

Programma sintetico appuntamenti pubblici
- sabato 30 agosto 2014 ore 18,00 via delle Industrie 9, Foligno, Spazio/laboratorio VIAINDUSTRIAE

mostra Chto Delat ed installazione del laboratorio Manufatto in Situ

- domenica 31 agosto 2014 dalle ore 16,30, Cancelli di Foligno (PG), ritrovo Locanda dei due Apostoli

inaugurazione e presentazione finale dei lavori degli artisti Manufatto in Situ

e presentazione lavori progetto Isole Risonanti: Nicola Casetta “genesound series #0: Perugia Cancelli-Isola Maggiore” / Caretto&Spagna, opera ambientale in sito per il Parco per l’Arte in Cancelli


DOMENICA 24 agosto 2014 inizia la ottava edizione del workshop MANUFATTO in SITU.
Il progetto, ideato e coordinato dall’associazione VIAINDUSTRIAE, in collaborazione con la Comunanza Agraria di Cancelli, con il patrocinio e contributo del Comune di Foligno, nasce dalla volontà di rivitalizzare il territorio montano e del Parco per l’Arte in Cancelli, fonte e luogo d’ispirazione per la ricerca creativa contemporanea, attraverso un laboratorio di progettazione artistica nel paesaggio.
Dopo il successo delle sette precedenti edizioni, MANUFATTO in SITU si svolgerà quest’anno dal 24 al 31 agosto, proseguendo il percorso di rivitalizzazione umana e culturale di una vasta area montana dalle forti connotazioni storico-antropologiche.
Il Parco per l'Arte in Cancelli di Foligno tornerà dunque a popolarsi per 8 giorni di artisti, curatori e operatori culturali guidati dal collettivo russo di San Pietroburgo, Chto Delat rappresentato per l'occasione da uno dei fondatori Alexander Skidan.
Saranno 12 i partecipanti, artisti e curatori, accuratamente scelti da una selezione a bando e provenienti dalle Scuole di Arti Visive, Accademie di Belle Arti e Università italiane e estere; vivranno il territorio e svolgeranno un percorso di ricerca attraverso l’approfondimento dei nodi sensibili del paesaggio, l’analisi del territorio, per affrontare poi con un’ottica critica, la progettazione “specifica” in sito. Anima del laboratorio è l'incontro fecondo di natura, arte e architettura, dove il paesaggio sociale, il contesto è lo spunto critico del momento creativo.
Argomento proposto dal visiting professor per l'edizione 2014 è un seminario che tratta il metodo e la prassi artistica di impegno nella società e le strategie di un collettivo per costruire strategie estetico/politiche. Il titolo della ricerca, che diventa poi nelle presentazioni finali di sabato e domenica 30/31 agosto una mostra tematica “Chto Delat? Che fare? Method and praxis”.

Quest'anno inoltre è nato il progetto ISOLE RISONANTI curato da Viaindustriae con Fonoteca Regionale Trotta e il festival #forsunset – Isola Maggiore / Lago Trasimeno e promosso dalla Regione Umbria che propone due isole gemelle, Cancelli ed Isola Maggiore, come due poli culturali di montagna e di lago, luoghi deputati alla ricerca artistica sul paesaggio antropico-sociale e sonoro, un binomio “campione” che mette in rete il programma di residenze artistiche di Manufatto in Situ con il festival #forsunset, tra fisicità montane e quieti lacustri. Con questa logica “binaria” e di scambio culturale interverranno il duo Caretto&Spagna con un intervento/perlustrazione preliminare nell'Isola Maggiore il 23 agosto, apertura della loro residenza intensiva in Cancelli che porterà alla realizzazione di un'opera ambientale in sito nel Parco per l'Arte in Cancelli. Vi sarà inoltre l'intervento sonoro di field recording: "gone sound series #0: Perugia-Cancelli-Isola Maggiore" di Nicola Casetta, che ha costruito con un precedente residenza in Cancelli ed all'Isola Maggiore un archivio di suoni e rimandi ambientali tra le due isole, tradotte in installazione sonora.

Il tutto è inseriro nel quadro delle iniziative Parco per l'Arte, Cancelli 2014 che nei giorni del 30 e 31 agosto promuove una serie di dibattiti sul tema “Arte come impegno civile – Economie per un Territorio”.