Maieutiké ovvero l’arte della levatrice #1

Roma - 07/05/2014 : 07/05/2014

Con ospiti Pietro Fortuna e Diego Miguel Mirabella, prenderà il via Maieutiké, ovvero l'arte della levatrice. Il progetto ideato e curato da Lori Adragna con Maria Arcidiacono per Isola Gallery_Lab, diretto da Barbara Martusciello, prevede un ciclo di incontri che porrà in dialogo un artista e il suo assistente.

Informazioni

Comunicato stampa

Mercoledì 7 maggio 2014, con ospiti Pietro Fortuna e Diego Miguel Mirabella, prenderà il via Maieutiké, ovvero l'arte della levatrice. Il progetto ideato e curato da Lori Adragna con Maria Arcidiacono per Isola Gallery_Lab, diretto da Barbara Martusciello, prevede un ciclo di incontri che porrà in dialogo un artista e il suo assistente.

Maieutiké per Socrate era l'arte dialettica ispirata al lavoro della levatrice, colei che aiuta a portare alla luce il bambino dal grembo materno, così come un maestro deve stimolare il discepolo a scoprire le piccole verità che già possiede dentro di sé


Nel corso del talk previsto per ogni appuntamento, i temi saranno sviluppati in modo da dare vita ad un confronto dialettico, un'occasione per rinnovare un colloquio fatto anche di un agire silenzioso, di una condivisione di esperienze, di materiali, di forme espressive, di pareri di addetti ai lavori: galleristi, collezionisti e critici, invitati a offrire il loro contributo.

Pietro Fortuna nasce a Padova nel 1950.
Negli anni ‘80 è presente alla XVI Biennale di San Paolo, alla Galleria Comunale d’Arte Moderna di Bologna, a Ville Arson a Nizza, al Kunstler House a Graz, al Frankfurter Kunstverein, alla XII Biennale di Parigi. Negli anni ’90 realizza nuovi cicli di opere con installazioni e lavori di grande formato con cui è presente al Palais de Glace di Buenos Aires, alla Galleria d’Arte Moderna di San Marino, al Museo d’Arte Moderna di Bogotà, alla Galleria Comunale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma, a Le Carré Musée Bonnat di Bayonne e al Museo Pecci di Prato. Negli stessi anni fonda Opera Paese un luogo per la cultura in cui s’incontrano importanti figure dell’arte, della musica, e del pensiero, da Philip Glass a Kankeli da Pistoletto a Kounellis. Dal 2000 al 2013 seguono altre personali al Watertoren Centre for Contemporary Art di Vlissingen, alla XII Biennale Internazionale della Scultura di Carrara, al Tramway di Glasgow, alla Fondazione Morra di Napoli, al Macro di Roma, al Marca di Catanzaro e alla Quadriennale di Roma. Numerose le collaborazioni con gallerie private tra cui Massimo Minini a Brescia, Studio Guenzani a Milano, Nosei Gallery a New York, Montenay – Delsol a Parigi e a Roma con Giuliana de Crescenzo, La Nova Pesa e Giacomo Guidi.

Diego Miguel Mirabella nasce ad Enna nel 1988. Dopo essersi laureato all'Accademia di belle arti di Roma ha iniziato a studiare filosofia. Scultura, video, installazione e pittura sono i media utilizzati da Mirabella per sviluppare la sua ricerca artistica, sempre caratterizzata da una profonda valenza concettuale. L’artista ha preso parte a diverse mostre personali e collettive in Italia, tra cui Per terra non cade – Diego Miguel Mirabella (installazione ambientale), MAP Museo dell'Agro Pontino, Pontinia; Entrano fuggendo - Diego Miguel Mirabella, Operativa artecontemporanea, Roma; Il peso della mia luce, Operativa artecontemporanea, Roma; Ortica, all'interno del festival della creatività di Roma, Ex mattatoio, Roma; In ognuno di noi, Temple university, Roma; Casa con vista, casa Hancock, Roma.


Gli incontri avranno luogo nel cuore di Roma, negli spazi di Isola Gallery, nella piazza di San Bartolomeo all’Isola (Isola Tiberina) in quella che fu la sede della storica Rome New York Art Foundation, attiva dal 1957 al 1964. La galleria si trova in un ambiente sotterraneo nel quale sono ancora visibili resti romani e medievali; Isola Gallery è una realtà multilevel che avvicina il Cycling e il Green World alle arti visive, in questo contesto, ISOLA GALLERY_LAB si propone come contenitore culturale con la direzione di Barbara Martusciello e la collaborazione di Emmanuele Jonathan Pilia per la sezione Architettura e il coordinamento generale di Chiara Zocco.

Gli appuntamenti saranno documentati attraverso una registrazione video che sarà resa disponibile in rete in esclusiva su
art a part of cult(ure)_www.artapartofculture.net

Foto e riprese video di Salvatore G. B. Grimaldi ACI & GALATEA