Maggio dei Monumenti

Napoli - 23/05/2022 : 28/05/2022

La street art protagonista del Maggio dei Monumenti con Zevs, Jorit e il graffito Muraria in piazza Municipio.

Informazioni

  • Luogo: PIAZZA MUNICIPIO
  • Indirizzo: Piazza Municipio - Napoli - Campania
  • Torna alla mappa
  • Quando: dal 23/05/2022 - al 28/05/2022
  • Vernissage: 23/05/2022
  • Generi: muralism

Comunicato stampa

Napoli, dove i muri non dividono: è questo il claim che accompagna
l’edizione 2022 del Maggio dei Monumenti, storica kermesse che quest’anno
sarà incentrata festival di street art “Muraria”.
Ispirata ad una visione che capovolge il concetto di muro da simbolo di
divisione a simbolo di unione, la manifestazione vedrà tra i suoi motivi di
interesse opere inedite degli street artist Zevs e Jorit in periferia e un
graffito di 400 mq nella nuova piazza Municipio


“Abbiamo fortemente voluto che questa rassegna avesse un taglio
internazionale affinché Napoli torni a recitare il ruolo di capitale europea
che le compete” ha dichiarato il Sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi.
Particolarmente attesa la performance di Zevs, che a Napoli darà il via ad
una significativa evoluzione del suo stile: dopo essersi dedicato per lungo
tempo sulle “ombre” urbane, l’artista francese ha ideato un’installazione
centrata sulla “luce”, intitolata significativamente “Gilding project”.
Dal 23 al 28 maggio, infatti, Zevs trasformerà in un luminosissimo pannello
dorato la facciata dell’istituto “Marie Curie”, situato nel quartiere di
Ponticelli. L’effetto sarà ottenuto sfruttando il cromatismo delle coperte
termiche usate nelle operazioni di soccorso.
Parte integrante dell’opera sarà un finto poster pubblicitario contenente
l’immagine di una delle vele di Scampia anch’essa dorata, rappresentazione
iconica del suo abbattimento e della sua rinascita.
“Le coperte termiche evocano dolore e sofferenza” ha sottolineato Zeus “Con
la mia opera ne ho voluto cambiare il valore simbolico: piegandole e
tagliandole, utilizzerò la loro doratura per creare un effetto di grande
brillantezza, assegnando alla luminosità un significato emozionale
positivo”.
Come Zevs, anche Jorit coniugherà rigenerazione urbana e valorizzazione del
patrimonio pubblico, trasformando un anonimo muro di periferia in un’opera
d’arte pubblica.
L’artista napoletano, in collaborazione con la giovane Trisha, renderà
omaggio a Fabrizio De Andrè dipingendo un murale a Scampia: il volto del
cantautore genovese darà nuova vita ad una vasta parete di via Labriola,
richiamando il legame tra il cantautore genovese e Napoli. L’opera sarà
iniziata il 29 maggio e completata entro il 6 giugno.
Già visibile, invece, l’installazione Muraria, che in piazza Municipio
riproduce l’immagine del Maggio dei Monumenti 2022 e del festival da cui
prende il nome.
Ideata da Alessandro Cocchia, art director dell’agenzia di comunicazione
Question Mark, il graffito occupa una superficie di 400 mq tracciando un
“mosaico” di segni che evocano, allo stesso tempo, un sistema di
comunicazione tribale, una planimetria cittadina, uno storytelling elastico
e adattabile.
Il design system diventa così il simbolo di una città ricca, molteplice,
multiculturale, interdisciplinare, sempre fedele a sé stessa eppure in
continua trasformazione.
Il graffito Muraria è stato realizzato con idropittura a tempera “Muralina”
a base gesso debitamente diluita, così da poter essere completamente rimosso
al termine dell’iniziativa, senza lasciare traccia né alterare in alcun modo
la pavimentazione di piazza Municipio.
Il Maggio dei Monumenti 2022 e il festival Muraria sono promossi dal Comune
di Napoli con il finanziamento della Città Metropolitana di Napoli Il
calendario della manifestazione è disponibile sul sito e sugli account
ufficiali Facebook e Instagram del Comune di Napoli.