[email protected] – Alessio Marchegiani

Latina - 07/04/2012 : 07/04/2012

Nel foyer del teatro “A. Cafaro” di Latina saranno esposte alcune opere dello scultore Alessio Marchegiani, (il quale si sta formando nel corso di LatinaLab come tecnico di scena), in concomitanza alla rappresentazione di “Orazi e Curiazi – dramma didattico”, scritto da Bertold Brecht.

Informazioni

Comunicato stampa

[email protected] L’Arte Contemporanea incontra il Teatro
Alessio Marchegiani Art exhibition

Sabato 7 aprile si svolgerà il settimo appuntamento della collaborazione tra MAD Rassegna d’Arte Contemporanea a cura di Fabio D’Achille e il Laboratorio teatrale/contenitore di attività multidisciplinare LatinaLAB di Clemente Pernarella. Nel foyer del teatro “A. Cafaro” di Latina saranno esposte alcune opere dello scultore Alessio Marchegiani, (il quale si sta formando nel corso di LatinaLab come tecnico di scena), in concomitanza alla rappresentazione di “Orazi e Curiazi – dramma didattico”, scritto da Bertold Brecht.
Per approfondimenti sullo spettacolo teatrale si rimanda al sito http://www.latinalab.com/



Alessio Marchegiani

Curriculum artistico
Alessio Marchegiani nato a Latina nel 1980, diplomato nel 2001 al Liceo Artistico Statale di Latina, ha frequentato l'Accademia di Belle Arti P.Vannucci di Perugia dove si è laureato nel mese di marzo 2009, nella sezione di scultura.
Nel corso degli ultimi anni ha avuto l'occasione di partecipare ad alcune esposizioni collettive e concorsi quali:
Concorso artistico "Giugno in arte" edizione 2006, primo classificato sezione materia
Marsciano Arte Giovani, esposizione collettiva, Marsciano, 2006
Marsciano Arte Giovani, esposizione collettiva, Marsciano, 2007
Concorso artistico "Giugno in arte" edizione 2007, primo classificato sezione materia
Esposizione collettiva "in itinere" C.E.R.P.- Centro Espositivo Rocca Paolina Perugia, 2007
Esposizione collettiva "BrufArte Giovani", Brufa, 2007
Concorso artistico "Giugno in arte" edizione 2009, primo classificato sezione materia
Tredicesimo premio internazionale “Massenzio Arte”, Roma, 2009
Premio internazionale Tokyo, selezionato tra i finalisti, Centro diffusione Arte, Palermo, 2011
Esposizione collettiva, AmArt gallery, Bruxelles, 2011
MAD Rassegna d'Arte Contemporanea, Tunuè temporary shop, Latina, 2011
Esposizione collettiva, "Festival delle Arti", Palazzo Caetani, Cisterna di Latina, 2011
"1° concorso internazionale città di Corchiano", secondo classificato, chiesa di S.Egidio, Corchiano, 2012

CRITICA
“Alessio Marchegiani lavora con piccole lamine di ferro ossidate, saldate tra loro con un paziente lavoro di assemblaggio, creando strutture innervate e sostenute internamente da tondino metallico da carpenteria: la sua ricerca è centrata sul tema della figura antropoide, evocata in un caso come forma “aperta” dal profilo sagomato bramosamente svettante verso l’alto, ma inevitabilmente ancorato al terreno, mentre nella seconda, prevalgono intenzioni diverse, anche e soprattutto formali. Un uomo, o, forse meglio, un umanoide non immemore di certe creature di Savinio, si presenta compattamente accucciato a terra: di esso, però, risulta riconoscibile solo la testa, poiché le sue braccia si conformano a mò di grandi ali squamate a proteggere un’insondabile intimità, forse allusiva ad una sorta di enigmatica dimensione primigenia”.
(Emidio De Albentiis)

BrufArtegiovani 2007
“Al ferro, duro e freddo, Alessio Marchegiani dona vitalità, forma, calore, emozione. Lo plasma assemblandolo e dà così concretezza ai suoi pensieri e sfogo alla sua creatività. Una dialettica che si rivolge alla percezione del fruitore per arricchirne il senso estetico e il concetto stesso di spazialità. Siamo davanti ad un fare arte innovativo che sicuramente arricchisce lo spettatore e lo affascina perche è sinonimo di innovazione interpretativa e narrativa”.
(Dino Marasà)