MAAM: Museo delle Arti Applicate nel Mobile

Milano - 14/02/2013 : 14/02/2013

Triennale Design Museum e MAAM presentano il libro MAAM: Museo delle Arti Applicate nel Mobile. 25 anni di sperimentazioni e ricerche orientate alla cultura del progetto e del mobile inteso come oggetto d’arte.

Informazioni

Comunicato stampa

Presentazione del libro
MAAM: Museo delle Arti Applicate nel Mobile
25 anni di sperimentazioni e ricerche orientate alla cultura del progetto e del mobile inteso come oggetto d’arte
14 febbraio 2013, ore 18.00
Triennale Design Museum, Teatro Agorà

Interventi di
Silvana Annicchiarico, Direttore del Triennale Design Museum
Marco Ferreri, Designer
Ugo La Pietra, Art director della fondazione Aldo Morelato
Ettore Mocchetti, Direttore di AD
Giorgio Morelato, Presidente della Fondazione Aldo Morelato


Giovedì 14 febbraio alle 18.00 Triennale Design Museum e MAAM presentano il libro MAAM: Museo delle Arti Applicate nel Mobile

25 anni di sperimentazioni e ricerche orientate alla cultura del progetto e del mobile inteso come oggetto d’arte.

Voluto dalla Fondazione Aldo Morelato, il MAAM fa parte della Rete dei Giacimenti del Design Italiano del Triennale Design Museum.
Triennale Design Museum è a capo di una vasta rete di “giacimenti” presenti sul territorio italiano con cui ha stabilito uno stretto rapporto di collaborazione: un patrimonio diffuso di collezioni private, musei d’impresa, raccolte specializzate e piccoli musei tematici messi a sistema dal Triennale Design Museum con lo scopo di rappresentarne, promuoverne e valorizzarne l’attività.

Il MAAM, che si trova presso la meravigliosa Villa Dionisi (Ca’ del Lago, Cerea, nella campagna veronese), sede della Fondazione Aldo Morelato, si presenta al pubblico come una particolare realtà di “museo nel museo”. Preziosi pezzi di design vengono ospitati e accolti nelle suggestive e affrescate sale di questa residenza settecentesca trasformandosi in vere e proprie opere d’arte. Un incontro perfettamente riuscito tra tradizione e ricerca stilistica.

Il volume, redatto da Ugo La Pietra, con il progetto grafico di Simona Cesana, illustra un’ampia raccolta di opere realizzate negli ultimi trenta anni da architetti e designer del panorama internazionale in rapporto all’evoluzione dell’abitare moderno.

Tutti i mobili presenti nel museo sono prodotti dall’azienda Morelato che testimonia la propria attitudine e attenzione alla produzione storica di oggetti d’arredo e alla continua ricerca progettuale.
Nel MAAM si ritrovano collezioni, come quella nominata “Omaggio a Gio Ponti”, che si ispirano a stili e “maestri” del design del secolo scorso, progetti vincitori del Concorso Internazionale “Il Mobile Significante”, numerose riedizioni di importanti architetti e opere che illustri nomi del panorama contemporaneo hanno donato alla Fondazione tra i quali Fabio Novembre, Paola Navone, Marco Ferreri, Piero Lissoni, Paolo Deganello, Michele De Lucchi, Aldo Cibic, Luca Maria Patella.