Ludmila Kazinkina – Wild women

Informazioni Evento

Luogo
GALLERIA 8,75 - ARTECONTEMPORANEA
Corso Giuseppe Garibaldi 4, Reggio Emilia, Italia
Date
Dal al

Martedì, mercoledì, venerdì e sabato ore 17.00-19.30, oppure su appuntamento. Domenica 30 settembre ore 10.30-12.30 e 17.00-19.30.

Vernissage
29/09/2012

ore 17

Contatti
Email: ginodifrenna875arte@yahoo.it
Artisti
Ludmila Kazinkina
Curatori
Chiara Serri
Uffici stampa
CSART
Generi
arte contemporanea, personale
Loading…

“Wild women” è il titolo dell’esposizione, che indaga il topos della donna selvaggia, trovando assonanze con il libro “Donne che corrono coi lupi” di Clarissa Pinkola Estés.

Comunicato stampa

La Galleria 8,75 Artecontemporanea di Reggio Emilia apre la nuova stagione espositiva con la mostra personale dell'artista russa Ludmila Kazinkina, che sarà inaugurata sabato 29 settembre, alle ore 17.00, in occasione delle “Giornate Europee del Patrimonio” (29-30 settembre 2012).
“Wild women” è il titolo dell'esposizione, che indaga il topos della donna selvaggia, trovando assonanze con il libro “Donne che corrono coi lupi” di Clarissa Pinkola Estés.
In mostra, un’installazione inedita ed una ventina di dipinti ad olio su tela, caratterizzati dalla presenza di una figura femminile primigenia, ferina e materna, ma soffocata dalle insicurezze e dalle paure del vivere contemporaneo.
Come si legge nella nota critica di Chiara Serri, «Dopo aver approfondito il tema del rapporto tra mente e corpo, l’artista russa indaga ora quella parte del femmineo la cui naturalità è stata progressivamente repressa ed “addomesticata”. Le donne non sono più costrette in atmosfere claustrofobiche, ma immerse in una natura selvaggia, dove tutte le cose esistono e consistono. La tela si arricchisce dunque di nuovi colori e di nuovi spessori, che si affiancano al grigio ottundente, quasi una firma, che ha caratterizzato la precedente produzione. Stratificazioni materiche, graffi ed applicazioni che danno vita a “quadri nel quadro”, parentesi informali profondamente legate ad una memoria personale e collettiva».
L’esposizione, inserita nel circuito delle “Giornate Europee del Patrimonio” (29-30 settembre 2012) e della “Giornata del Contemporaneo” (6 ottobre 2012), sarà visitabile di martedì, mercoledì, venerdì e sabato con orario 17.00-19.30, oppure su appuntamento (tel. 340 3545183). Domenica 30 settembre apertura straordinaria con orario 10.30-12.30 e 17.00-19.30. Ingresso gratuito. Catalogo disponibile in galleria.
Ludmila Kazinkina nasce nel 1975 a Kaluga, dove frequenta la Scuola d'Arte. Si trasferisce prima a Mosca e poi in Italia, risiedendo in diverse città. Attualmente vive e lavora tra Parma e Kaluga. Ha preso parte a numerose esposizioni personali e collettive, ultime delle quali “Baba Yaga” (Reggio Emilia, 2009), “Golem” (Parma, 2009), “Eat me” (Parma, 2010), “Vedma” (Milano, 2010), “Solaris” (Kaluga e Tarusa, 2010), “Mirroring Margarita” (Berlino, 2011), “You'll be traveling incognito” (Woolloomooloo, Australia, 2011), “Art Brescia - Biennale Internazionale dell’arte contemporanea” (Brescia, 2011), “Mondi paralleli” (Mosca, 2011), “Trasparenza” (Parma, 2011) e “Picks” (Milano, 2011-2012), partecipando anche a diverse fiere di settore ed alla “54. Biennale di Venezia”, Padiglione Italia, Regione Emilia Romagna (Parma, 2011). Le sue opere sono in permanenza in Italia presso Galleria 8,75 Artecontemporanea (Reggio Emilia) e Spazio Anna Breda (Padova), a Singapore presso Sabiana Paoli Art Gallery.