Luca Bertolo – Verde

Bologna - 23/01/2015 : 25/01/2015

In occasione di Art City Bologna, l'opera Verde di Luca Bertolo inaugura il ciclo di interventi artistici site specific per il foyer dei nuovi spazi del Sì a Bologna, nato dalla collaborazione tra Nosadella.due e Ateliersi.

Informazioni

  • Luogo: ATELIER SI
  • Indirizzo: Via San Vitale 69 - Bologna - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 23/01/2015 - al 25/01/2015
  • Vernissage: 23/01/2015 ore 18-24
  • Autori: Luca Bertolo
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: visibile anche SABATO 24 (11.00 – 24.00) e DOMENICA 25 (11.00 – 24.00) IN OCCASIONE DI ART CITY BOLOGNA

Comunicato stampa

LUCA BERTOLO / VERDE
in collaborazione con Nosadella.due | inaugurazione della soluzione visiva di Luca Bertolo per il Nulla (il foyer del Sì) | il lavoro è stato realizzato grazie alla collaborazione con la Scuola Elementare Guido Reni | Verde sarà visibile venerdì 23 dalle ore 13.00 alle ore 24.00, sabato 24 e domenica 25 dalle ore 11.00 alle ore 24.00

“Verde che ti voglio verde. / Verde vento. Verdi rami. / La nave sul mare / e il cavallo sulla montagna

/ Con l’ombra alla vita / lei sogna alla sua balaustra, / verde carne, chioma verde, / con occhi di gelido argento”
(da Romance sonámbulo, di Federico García Lorca, 1928).

Luogo dell’attesa, della vita, del prima e del dopo, il foyer dei nuovi spazi del Sì inaugura ribadendo la molteplicità di scenari che questo spazio cittadino si prospetta con un intervento artistico di Luca Bertolo e di una comunità di bambini che riempiranno di segni le sue pareti. Unici limiti alla loro immaginazione e/o conformazione, il colore verde, con le sue infinite sfumature, e la linea di confine che segna l’altezza massima dell’intervento. Pittore di natura e di formazione, Bertolo adotta il verde come colore più esteso attraverso cui condividere con altri la sua pratica pittorica, il suo esercizio quotidiano, il suo lavoro sulla forma espressiva per eccellenza, la pittura. Altri che sono, assieme a lui e ai bambini che con lui daranno vita alla decorazione, gli altri che attraverseranno lo spazio nel suo primo anno di attività e incontreranno lì visioni, fantasie, segni, nel loro puro nascere dal gesto.