Lorenzo Petrantoni – Straordinarie

Milano - 20/04/2022 : 28/05/2022

un racconto visivo inedito in trenta ritratti di innovatrici del XIX e XX secolo.

Informazioni

  • Luogo: BONVINI 1909
  • Indirizzo: via Tagliamento, 1 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 20/04/2022 - al 28/05/2022
  • Vernissage: 20/04/2022 ore 18.30
  • Autori: Lorenzo Petrantoni
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: dal martedì al venerdì dalle 15.00 alle 19.00 il sabato dalle 11.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00 e su appuntamento.

Comunicato stampa

Inaugura alle 18.30 di mercoledì, 20 aprile 2022 negli spazi espositivi di Bonvini 1909 a Milano in via Tagliamento, la mostra personale di Lorenzo Petrantoni (Genova, 1970) artista, grafico e illustratore, dedicata a trenta figure del XIX e XX secolo, donne che con gesta e imprese coraggiose e anticonvenzionali hanno contribuito a modificare aspetti del proprio tempo, innovando, determinando nuovi equilibri socioculturali, sradicando pregiudizi e stereotipi


I ritratti in mostra sono dedicati a Anna Atkins, Sophie Blanchard, Nellie Bly, Margaret Ann Bulkley, Camille Claudel, Madame Veuve Clicquot, Bessie Coleman, Charlotte Cooper, Mary-Louise Fuller, Mary Katherine Goddard, Ichiyō Higuchi, Mary Phelps Jacob, Eglantyne Jebb, Qiu Jin, Marija Veniaminovna Judina, Dora Kallmus, Annie Kopchovsky, Larysa Petrivna Kosač-Kvitka, Clara Maffei, Charlotte Maxeke, Florence Nightingale, Emmy Noether, Hedwig Porschütz, Emily Warren Roebling, Lou von Salomé, Séraphine de Senlis, Clärenore Sitinnes, Mary Church Terrell, Virginia Oldoini Verasis, Madam C.J. Walker.

La mostra sarà aperta fino al 28 maggio 2022.

Un lavoro critico di Greta Meroni, storica dell’arte, accompagna le illustrazioni, stampate in grande formato, con testi di approfondimento biografico dedicati alle protagoniste ritratte e fornisce un inquadramento artistico. «Lorenzo Petrantoni presenta un lavoro difficile da definire, caratterizzato da uno stile inconfondibile. Il suo motto è “tutto può essere grafico”, la ripresa del passato e il collage sono le parole d’ordine. I lavori di Lorenzo nascono dalla ricerca tra le pagine dei libri illustrati del XVIII e XIX secolo, le cui immagini vengono fotocopiate, ritagliate, assemblate a mano e solo in ultima battuta arrivano al computer. Si uniscono così i due poli della grafica: il suo amore per la carta e l’elaborazione digitale.»

Insieme alla mostra è presentato un nucleo di opere grafiche e materiali preparatori, di ispirazione e di approfondimento dell’artista, con il proposito di raccontarne la peculiarità e descrivere la complessità del processo creativo.
Sarà inoltre presentato un libro illustrato edito da Bonvini 1909 dedicato al progetto, con una introduzione della giornalista Valeria Palermi. Tutte le opere, stampe, riproduzioni, e i libri dell’artista saranno esposti e in vendita.
L’artista sarà inoltre presente in occasione di un workshop condotto nel corso della mostra – su iscrizione – nel quale condividere il proprio originale processo e metodo creativo.



Lorenzo Petrantoni nasce a Genova nel 1970.
Dopo gli studi di graphic design a Milano si trasferisce in Francia e lavora come Art Director per Young&Rubicam. Al rientro in Italia collabora con le più importanti agenzie di comunicazione visiva, fino a decidere di dedicare completamente il proprio tempo alla carriera di illustratore. Il suo amore per la grafica e la fascinazione per l’estetica grafica e editoriale dell’800 si combinano in modo unico nelle sue illustrazioni e animazioni. Usa testi, alfabeti ed immagini ripresi da dizionari di quell’epoca coniando un linguaggio inconfondibile e illustrazioni originali che raccontano immagini e personaggi che altrimenti sarebbero dimenticati.
Ha lavorato come designer usando il proprio linguaggio artistico per creare campagne pubblicitarie, video di marchi prestigiosi, così come per le più importanti testate giornalistiche nazionali ed internazionali. Ha realizzato mostre in tutto il mondo e vinto diversi premi, tra i quali il V&A illustration awards, London international awards, New York Festival, American Illustration, Cresta International Advertising Awards e molti altri. Vive e lavora a Milano.

Bonvini 1909 è un’impresa culturale e creativa nata dal recupero dell’antica Cartoleria e Tipografia Fratelli Bonvini Milano, storica bottega fondata nel 1909 a Milano in via Tagliamento. Gli spazi restaurati testimoniano oltre un secolo di storie e passioni: scrittura, lettura, editoria, tipografia, grafica e arte sono espresse oggi nella scelta accurata degli oggetti e dei servizi proposti. La ricerca di saperi artigianali e la valorizzazione della memoria con una vocazione contemporanea e internazionale sono al centro delle attività. Le iniziative culturali - incontri, mostre, workshop, presentazioni - promuovono il coinvolgimento della comunità locale e internazionale. Bonvini 1909 svolge così la sua funzione di presidio culturale e di innovatore sociale in una delle aree in trasformazione della città di Milano.