Livello 4 – In-corporeo

Venezia - 15/04/2015 : 15/04/2015

Uno spettacolo di teatro contemporaneo dedicato a tutte le età che racconta il corpo umano ed è realizzato da corpi che in scena si trasformano, diventano altro da sé, si mescolano e si colorano, grazie alla tecnica misteriosa e affascinante del teatro nero di Praga.

Informazioni

  • Luogo: TEATRO FONDAMENTA NUOVE
  • Indirizzo: Cannaregio 5013 venezia - Venezia - Veneto
  • Quando: dal 15/04/2015 - al 15/04/2015
  • Vernissage: 15/04/2015 ore 20.45
  • Autori: Livello 4
  • Generi: teatro
  • Biglietti: Interi 10 € Ridotti 8 € Giovani A Teatro 2,50 € Riduzioni per gli abbonati alla Stagione di prosa, over 65 anni e altre riduzioni concesse
  • Email: systema@studiosystema.it

Comunicato stampa

PRIMA NAZIONALE

SUPERSTART
PROGETTO TEATRO OFF
TEATRO STABILE DEL VENETO


Livello 4
In-corporeo

con Alessandro Sanmartin, Valentina Dal Mas,
Daniele Preto, Giorgia Peruzzi

regia Giorgia Peruzzi

Mercoledì 15 aprile alle ore 20.45 al Teatro Fondamenta Nuove di Venezia, nono appuntamento con SUPERSTART, Progetto Teatro Off del Teatro Stabile del Veneto

Livello 4, collettivo teatrale di Valdagno, presenta in prima nazionale IN-CORPOREO, uno spettacolo di teatro contemporaneo dedicato a tutte le età che racconta il corpo umano ed è realizzato da corpi che in scena si trasformano, diventano altro da sé, si mescolano e si colorano, grazie alla tecnica misteriosa e affascinante del teatro nero di Praga.
Il teatro a luci nere, quasi sconosciuto in Italia, è una tecnica che ha le sue radici nel teatro cinese delle ombre ma che si sviluppa soprattutto a Praga, nella Repubblica Ceca. Grazie a particolari lampade di Wood, questa tecnica permette di "nascondere" gli attori completamente vestiti di nero in modo che solo gli oggetti fluorescenti risultino visibili. Il risultato è uno spettacolare magia per gli occhi.
SUPERSTART, il Progetto di Teatro Off del Teatro Stabile del Veneto, propone 10 appuntamenti distribuiti tra Padova e Venezia che mettono insieme alcuni tra i gruppi veneti più rappresentativi degli ultimi anni, cui si aggiungono tre compagnie che sintetizzano idealmente la scena nazionale di Nord, Centro e Sud Italia in dialogo con il Veneto. La rassegna vuol essere un momento di significativo sviluppo del lavoro aperto dal Teatro Stabile del Veneto sui temi del contemporaneo, stimolando il confronto artistico e attivando nuovi percorsi di crescita.

La compagnia
Livello 4 è un collettivo teatrale fondato nel 2010 attorno a Giorgia Peruzzi e Alessandro Sanmartin, nato dalla volontà di trasformare le numerose esperienze di formazione in un progetto professionale legato ai linguaggi del teatro e alle arti in genere. Fin dall’inizio la necessità di trovare strade alternative di espressione ha portato alla creazione di performance: esibizioni, a volte create ad hoc, che nascono dalla mescolanza di voci, corpi, musica, arte visiva, danza e non solo. Debuttano così “ContracCorpi”, “Los Caprichos”, “Gocce” e “Futuri voli”. L’Associazione promuove pure attività per l’infanzia, grazie anche al sostegno delle scuole primarie. Svolge esperienze nell’ambito della formazione, con numerosi laboratori per bambini e anche per ragazzi.

Lo spettacolo
IN-CORPOREO nasce dalla volontà di realizzare uno spettacolo che parli a tutti, dai più piccoli ai più grandi. Ci siamo chiesti che cosa avremmo voluto dire ad un pubblico giovane, quale concetto far passare; che cosa la nostra generazione, in un inconsueto ruolo di adulti, avrebbe potuto dire ad una generazione in crescita.
IN-CORPOREO parla di noi e dei nostri corpi, ed è realizzato da noi e dai nostri corpi, che in scena si trasformano, crescono, diventano altro da sé, si mescolano e si colorano. Le braccia diventano occhi, la schiena diventa naso, i nostri vestiti diventano strani animali di un sogno, le mani suonano strumenti invisibili. Le regole del mondo cambiano e scopriamo di poter addirittura volare. Uno spettacolo che parla di corpi in trasformazione, che racconta l’interno invisibile alla vista e l’esterno recettore del mondo. Parla di emozioni, di cosa succede ai nostri corpi quando ci innamoriamo, quando prendiamo paura, quando l’emozione è così forte che sembra ci scoppi il cuore. Parla di voce, di suono, di bocca e di stomaco, parla di cervello e sinapsi, di sogni e desideri. Di corpi belli e brutti, bassi e alti, magri e grassi, di corpi utili e di corpi dimenticati che si stancano di aspettarci e decidono di andarsene per la loro strada.
IN-CORPOREO è uno spettacolo per mangiatori di gelato davanti alla tv, è uno spettacolo per bambini che si mettono le dita nel naso, che si stropicciano troppo forte gli occhi e che non vogliono mai lavarsi i denti. È dedicato a tutte quelle persone, grandi e piccole che del proprio corpo, a forza di stare davanti al computer e alla tv, non sanno più niente. Quanto tempo è passato dall’ultima volta in cui avete ascoltato i brontolii del vostro stomaco immaginando che fossero parole umane? Questo è uno spettacolo per riscoprire il nostro corpo e le meravigliose cose che fa e che può fare, per dormire sonni più tranquilli, magari con una lucina vicino al letto.