Liquid Borders | Bari 2013

Bari - 03/07/2013 : 31/07/2013

Liquid Borders - festival internazionale di fotografia, video arte ed installazione.

Informazioni

  • Luogo: CASTELLO SVEVO
  • Indirizzo: Piazza Federico II Di Svevia 2 - Bari - Puglia
  • Quando: dal 03/07/2013 - al 31/07/2013
  • Vernissage: 03/07/2013 ore 18
  • Generi: fotografia, arte contemporanea, serata – evento, new media
  • Orari: Castello Svevo. Tutti i giorni dalle ore 09.00 alle 18.30 Sala Murat. Dal martedì alla domenica dalle ore 10:00 alle 13.00 e dalle ore 18:00 alle 21:00 (chiuso il lunedì) Santa Teresa dei Maschi. Dal lunedì al venerdì dalle ore 09:00 alle 14:00, martedì e giovedì dalle 15:00 alle 18:00 (chiuso sabato e domenica)
  • Email: internationalartexpo@gmail.com
  • Patrocini: Si ringraziano Piero Laterza (Global Banker), Antonello Colaninno (Team Manager), e Claudio Colaninno (Global Banker), Family Banker di Banca Mediolanum, in qualità di main sponsor: Un momento d’incontro tra relazione e intrattenimento attraverso il quale Banca Mediolanum intende confermare ancora una volta l’importanza di andare oltre il consueto rapporto tra Banca e clientela. Un’occasione in più per affermarsi come banca del territorio e per consolidare ulteriormente il dialogo con i propri clienti e per incontrare i risparmiatori.

Comunicato stampa

Liquid Borders | Bari 2013

L’Associazione culturale “La Corte - Fotografia e ricerca” ed International ArtExpo, sono liete di annunciare l’inaugurazione di Liquid Borders - festival internazionale di fotografia, video arte ed installazione, che si terrà a Bari nelle prestigiose sale del Castello Svevo, di Santa Teresa dei Maschi e della Sala Murat, dal 03 al 31 luglio 2013.

La conferenza stampa si terrà venerdì 28 giugno 2013 alle ore 11.30 presso la Sala Multimediale del Castello Svevo di Bari



L’inaugurazione di Liquid Borders avrà luogo mercoledì 03 luglio 2013 presso il Castello Svevo di Bari alle ore 18.00. L’esposizione negli spazi di Santa Teresa dei Maschi e nella Sala Murat, sarà inaugurata giovedì 04 luglio rispettivamente alle ore 17.00 e alle ore 18.00.

La mostra resterà aperta fino al 31 luglio 2013.

Liquid Borders è incentrato sul tema delle ibridazioni tra arti visive, culture, identità fisiche e sociali nelle città contemporanee, nonché sulle interazioni e contaminazioni tra uomo e spazio urbano. I confini sono sempre più indefiniti ed eterei, l’identità stessa, che rende ogni persona o luogo un’entità riconoscibile e distinta, risulta fluida e priva di nette demarcazioni culturali, religiose ed etniche. Su questo tema sono stati chiamati a confrontarsi i 42 artisti invitati nelle 3 sedi della città di Bari che ospitano la mostra in programmazione fino al 31 luglio 2013.
Lo studio alla base cerca di decifrare quali siano le differenze ancora presenti nelle società moderne, quali le frontiere divenute liquide, cadute. Gli artisti lo fanno utilizzando la materia, quella che non può non farsi notare, lo fanno attraverso immagini, suoni, video ed interventi installativi site-specific. Fausta Maria Bolettieri e Luca Curci, curatori.

Nella Sala Sveva, al piano terra del Castello, sarà presentato il video “Solipsist” di Andrew Thomas Huang, artista e regista statunitense, riconosciuto e rappresentato a livello internazionale. Il suo video "Mutual Core” creato per Bjork, è stato presentato in premier presso il MOCA di Los Angeles (USA). I suoi lavori sono stati esposti e proiettati presso il Museo di Arte Contemporanea di Los Angeles (USA), il “Saatchi & Saatchi New Directors Showcase” a Cannes (Francia), l’Hammer Museum di Los Angeles (USA), il MOCA a Taipei (Taiwan), lo ZKM Media Museum di Karlsruhe (Germania), l’ASVOFF festival presso il Centre Pompidou di Parigi (Francia), etc. Fra le onorificenze ricevute citiamo lo Special Jury Prize for Experimental Short al Slamdance Film Festival (USA). Verranno, inoltre, presentate le opere di video architettura “Ordos”, “Absolute Towers” e “Fish Tank” di MAD architects, uno dei più innovativi ed indiscussi studi di architettura a livello mondiale fondato da Ma Yansong, illustre portavoce di una nuova generazione di architetti dallo stile iper contemporaneo. Tra gli innumerevoli e futuristici progetti già realizzati da MAD architects: le Absolute Towers a Toronto (Canada), il China Wood Sculpture Museum (Cina), l’Harbin Culture Island ad Harbin (Cina) e l’Ordos Museum (Mongolia Interna).

Andreas Mareš, artista austriaco dalla poetica intimista ed esistenziale, presenterà il video inedito “KUH”. Le opere di Mareš sono state esibite al “Videoholica“ (Bulgaria, 2012), al “PAN International Videoart Festival” (Italia, 2012), al “Große Kunstausstellung“ (Germania, 2011) ed in innumerevoli esposizioni internazionali.

Nella Sala Bona Sforza del Castello Svevo, sarà presentata l’installazione “Levitation” di Daniel Pešta, artista ceco rappresentato dal MuMo Muzeum Montanelli di Praga (Repubblica Ceca), le cui opere sono state esposte in musei, collezioni e biennali internazionali tra cui il museo di arte contemporanea di Praga (Repubblica Ceca), di Osnabrück (Germania) e di Solingen (Germania). Quest’anno, in occasione della 55esima edizione de La Biennale di Venezia, ha presentato il suo progetto “I was born in your bed” nell’isola della Giudecca.

Al secondo piano del Castello Svevo, nella Sala Angioina, verrà esposta una selezione di opere fotografiche della serie “Feminist” di Catrine Val, artista tedesca dallo stile inconfondibile. Fra le sue mostre: “Falsefakes” presso il Centre de la photographie, Ginevra (Svizzera); “FIVAC Festival”, Camaguey (Cuba); ”Internationale Frauen film festival”, Dortmund (Germania); “European Chronicles - Photography Festival”, Cardiff (UK); “Gaze on what I gaze” presso l’Art Museum at The Art Park, Hsinchu (Taiwan); “Human rights” presso la Fondazione Opera dei Caduti di Rovereto (Italia).

La Sala Angioina ospiterà anche le opere fotografiche di Nora Schöpfer, artista austriaca vincitrice dell’Art Award conferitole dal Federal Ministry for Education and Arts, "Geist und Form" di Vienna (Austria). I suoi lavori sono stati presentati in gallerie, musei e fiere tra le quali la Städtische Galerie Wollhalle di Güstrow (Germania), la “KunStart 12” Biennale di arte contemporanea emergente a Bolzano (Italia), la Galerie Thomas Flora di Düsseldorf (Germania), l’Università di Innsbruck (Austria), il Giardino di Daniel Spörri a Seggiano in Toscana (Italia), la Galleria Prisma di Bolzano (Italia), il dipartimento di Belle Arti dell’Università di New Orleans (USA).

Nella Sala Bona Sforza del Castello Svevo saranno esposte due opere fotografiche di Antonio Trotta, emulsioni su vetro degli anni ’70. Trotta nel 1960 è tra i promotori del “Gruppo SI”, nel 1968 é invitato a la Biennale di Venezia a rappresentare il Padiglione Argentino. La sua ricerca é sempre stata incentrata sulla problematica del rapporto fra “arte e spazio”.

Il Cortile del Castello Svevo ospiterà l’opera “Call your mother” di Daniela Corbascio, artista pugliese che vanta numerose partecipazioni a collettive nazionali ed internazionali, tra le quali la partecipazione al Padiglione Puglia de La Biennale di Venezia nel 2011, alla mostra “Ritorno a Venezia” del Museo Pino Pascali nel 2011 presso Palazzo Michiel dal Brusà, Venezia.

L’installazione “Extemporary blankets”, dell’artista Emanuele Saracino, dialogherà all’interno della Sala Murat con l’opera di sound art di Heather Connelly “This is me - Speaking through the voice of another”.

In contemporanea a Liquid Borders, all’interno della Cappella del Castello Svevo, l’Associazione “La Corte - Fotografia e ricerca”, presenterà la mostra fotografica di Domenico Pastore.

Nella Sala Multimediale del Castello Svevo e nella Sala Conferenze di Santa Teresa dei Maschi, saranno presentate le opere video degli artisti: Benna (Italia), Christine Istad (Norvegia), Debbie Davies (USA), Fred L'Epée (Svizzera), German Arrubla (Colombia), Gianluigi Maria Masucci (Italy), Gregory Steel (USA), Grè (Italia), İpek Okyar (Turchia), Johannes Knoops (USA), Kate Macdonald (Canada), Katrina Stamatopoulos (Australia), Launa Bacon (USA), Laura Potrovic & Darko Jeftic (Croazia), Lucia Flego (Italia), May San Alberto (Spagna), Maureen Bachaus (Paesi Bassi), Takeshi Furuya (Giappone), Todd Fuller (Australia), Toni Simò (Spagna), Tony Neto (Brasile) e Vera Arjoma (Finlandia).

Nella Sala Angioina e nella Sala Bona Sforza del Castello Svevo saranno esposte le opere fotografiche di Alessio Larocchi (Italia), Alice Giacone (Italia), Labib M. Sharfuddin (Bangladesh), Sanja Jovanovic (Serbia), Paul Tarpey (Irlanda), Giouli Tsatsopoulou (Grecia), Javid Tafazoli (Iran) e Eran Gilat (Israele).

A Santa Teresa dei Maschi saranno esposte le installazioni degli artisti Mohammad Arif (India) e Erica Battello (Italia), oltre alla selezione video sopra citata.

Il Festival Liquid Borders si concluderà il 31 luglio 2013 con l’assegnazione di un premio, consistente nella partecipazione ad un festival internazionale, organizzato da International ArtExpo ed offerto dal gruppo It’s LIQUID oltre a tre residenze per artisti presso Palazzo Calò a Bari, Tenuta Pinto a Mola di Bari (Bari) e Palazzo Siena a Minervino di Lecce (Lecce).

Il catalogo è edito da Adda Editore.


Informazioni sulle sedi
Il Castello Svevo di Bari, edificio simbolo della città, è un’imponente maniero che si erge ai margini della città vecchia. La fortificazione medievale probabilmente risale al 1132 e fu voluta dal re normanno Ruggero II. Il castello si presenta circondato dall’antico fossato che corre lungo tre lati, oltre il quale vi è la cinta di difesa, di epoca aragonese, munita di grandi bastioni angolari a lancia. La Sala Murat è uno spazio espositivo di circa 400 mq situato in piazza del Ferrarese, a cavallo tra il borgo murattiano e la città vecchia. Sede di mostre di arte contemporanea, workshop e conferenze, conserva permanentemente al suo interno un wall drawing dell’artista Sol LeWitt. Santa Teresa dei Maschi ex convento dei carmelitani, oggi è sede della Biblioteca Provinciale per la Cultura e le Arti "De Gemmis".

Orari di visita
Castello Svevo. Tutti i giorni dalle ore 09.00 alle 18.30
Sala Murat. Dal martedì alla domenica dalle ore 10:00 alle 13.00 e dalle ore 18:00 alle 21:00 (chiuso il lunedì)
Santa Teresa dei Maschi. Dal lunedì al venerdì dalle ore 09:00 alle 14:00, martedì e giovedì dalle 15:00 alle 18:00 (chiuso sabato e domenica)

Si ringraziano Piero Laterza (Global Banker), Antonello Colaninno (Team Manager), e Claudio Colaninno (Global Banker), Family Banker di Banca Mediolanum, in qualità di main sponsor:
Un momento d’incontro tra relazione e intrattenimento attraverso il quale Banca Mediolanum intende confermare ancora una volta l’importanza di andare oltre il consueto rapporto tra Banca e clientela. Un’occasione in più per affermarsi come banca del territorio e per consolidare ulteriormente il dialogo con i propri clienti e per incontrare i risparmiatori.

Liquid Borders | Bari 2013

“La Corte - Fotografia e ricerca” cultural organization and International ArtExpo are proud to announce the opening of Liquid Borders - International art festival of photography, video art and installation, held in Bari (Italy) in the prestigious and historical locations of Castello Svevo (Swabian Castle), Santa Teresa dei Maschi and Sala Murat, from the 3rd to the 31st of July.

The press conference will be on Friday the 28th of June 2013 at 11.30 AM, in the Multimedia Hall of Castello Svevo (Swabian Castle).

The openings of the event will be on Wednesday the 3rd of July 2013 at Castello Svevo (Swabian Castle), at 06.00 PM; and on Thursday the 4th of July 2013 in Santa Teresa dei Maschi at 05.00 PM, and at Sala Murat at 06.00 PM.

The event will last until July 31st 2013.
The Festival is based on the main concept of the hybridization among art, culture, physical and social identities in contemporary cities, and the mixing between people and space. Urban environments, people, rules and limits are no more distinct realities, but they constantly modify and get mixed together, generating new connections and hybrid results, with undefined ethic, social, sexual and religious borders. Forty-two artists, from all over the world, have been invited to present their artworks related to the theme, during the festival which will be hosted in the three venues of the city of Bari, until the end of July. The aim of the festival is to understand which are the borders still alive in contemporary metropolis, and which ones have become undefined and hybrid. To understand that, artists use material, pictures, sounds, videos and site-specific installations. Fausta Maria Bolettieri and Luca Curci, curators.
In the Sala Sveva, at the ground floor of Castello Svevo, will be projected the video “Solipsist” by Andrew Thomas Huang, American filmmaker and artist, showcased at the Museum of Contemporary Art in Los Angeles (USA), the Saatchi & Saatchi New Directors Showcase at Cannes Lions (France), the Hammer Museum (USA), MOCA Taipei (Taiwan), the ZKM Media Museum in Karlsruhe (Germany) and the ASVOFF festival at Centre Pompidou in Paris (France). His short film “Solipsist“ was honoured at the Saatchi & Saatchi New Directors Showcase at Cannes Lions and won Best Experimental Short Film at the Slamdance Film Festival. The film caught the attention of Icelandic polymath Bjork, leading Andrew to direct her music video for “Mutual Core”, premiering at the Museum of Contemporary Art in Los Angeles (USA).
Furthermore the projection will include the video-architecture works “Ordos”, “Absolute Towers” and “Fish Tank” by MAD architects, founded in 2004 by Ma Yansong, the studio has been awarded the 2011 RIBA international fellowship. Among all the futuristic project realized by MAD architects: the Absolute Towers in Toronto (Canada), the China Wood Sculpture Museum (China), the Harbin Culture Island in Harbin (China) and the Ordos Museum (Inner Mongolia).

Andreas Mareš, a passionate Austrian artist, will present his new video “KUH”. His artworks have been exhibited at Videoholica“ (Bulgaria, 2012), “PAN International Videoart Festival“ (Italy, 2012), “Große Kunstausstellung“ (Germany, 2011) and many other International exhibitions.

In the Sala Bona Sforza of the Castle, will be installed the artwork “Levitation” of Daniel Pešta, Czech, represented by MuMo Muzeum Montanelli of Prague (Czech Republic); his artworks are exhibited in numerous contemporary museums, collections and events such as the Contemporary Art Museum of Prague (Czech Republic), the Contemporary Art Museum of Osnabrück (Germany), the Contemporary Art Museum of Solingen (Germany). His project “I was born in your bed” is presently showcased at the Biennale of Venice, 55 edition.

At the second floor of the Castle, in the Sala Angioina, will be showcased the “Feminist” photographic series by Catrine Val, talented German artist, which took part in “Falsefakes” exhibition at Centre de la photographie di Ginevra (Switzerland); “FIVAC Festival” of Camaguey (Cuba); ”Internationale Frauen film festival” of Dortmund (Germany); “European Chronicles - Photography Festival” of Cardiff (UK); “Gaze on what I gaze” at Art Museum at The Art Park in Hsinchu (Taiwan); “HUMAN RIGHTS” at Fondazione Opera dei Caduti of Rovereto (Italy).

In the Sala Angioina, will be presented the photographic work of Nora Schöpfer, Austrian artist which artworks have been presented in many museums, galleries and events such as: Städtische Galerie Wollhalle of Güstrow (Germany), “KunStart 12” Contemporary art fair in Bolzano (Italy), Galerie Thomas Flora of Düsseldorf (Germany), Innsbruck University (Austria), Giardino di Daniel Spörri in Seggiano (Italy), Galleria Prisma of Bolzano (Italy), New Orleans Fine Art University department (USA). Among her prizes, she was awarded with the Art Award by the Federal Ministry for Education and Arts, "Geist und Form" of Vienna (Austria).

In the Sala Bona Sforza, there will be the experimental photographic works on glass by Antonio Trotta, which was one of the founder of “Gruppo SI” in 1960 and took part in the Biennale of Venice in 1968.

Daniela Corbascio, Italian artist which exhibited her works in numerous events such as the Padiglione Puglia of the Biennale of Venice in 2011 and “Ritorno a Venezia” exhibition by Museo Pino Pascali in 2011, will present her new installation “Call your mother”, in the central yard of the Castle.

The installation “Extemporary blankets” by Emanuele Saracino will be connected with the sound-art artwork “This is me - Speaking through the voice of another” by Heather Connelly, in the Sala Murat.

During Liquid Borders exhibition, “La Corte - Fotografia e ricerca” cultural organization will present the photography exhibition of Domenico Pastore, in the Cappella of Catello Svevo.

In the Multimedia Hall of the Castle and in the Conference Hall of Santa Teresa dei Maschi, will be projected the video works of the artists: Benna (Italy), Christine Istad (Norway), Debbie Davies (USA), Fred L'Epée (Switzerland), German Arrubla (Colombia), Gianluigi Maria Masucci (Italia), Gregory Steel (USA), Grè (Italy), İpek Okyar (Turkey), Johannes Knoops (USA), Kate Macdonald (Canada), Katrina Stamatopoulos (Australia), Launa Bacon (USA), Laura Potrovic & Darko Jeftic (Croatia), Lucia Flego (Italia), Maureen Bachaus (The Netherlands), May San Alberto (Spain), Takeshi Furuya (Japan), Todd Fuller (Australia), Toni Simò (Spain), Tony Neto (Brazil) and Vera Arjoma (Finland).

In the Sala Angioina and Sala Bona Sforza of the Castle, will be presented the photo works of Alessio Larocchi (Italy), Alice Giacone (Italy), Labib M. Sharfuddin (Bangladesh), Sanja Jovanovic (Serbia), Paul Tarpey (Ireland), Giouli Tsatsopoulou (Greece), Javid Tafazoli (Iran) and Eran Gilat (Israel).

In Santa Teresa dei Maschi there will be the installations of Mohd Arif (India) and Erica Battello (Italy), along with the above-mentioned video selection.

July 31st 2013, at the end of the Liquid Borders, there will be the selection of the winners of one International exhibition organized by International ArtExpo and offered by It’s Liquid Group, 3 art residences at Palazzo Calò in Bari (Italy), Tenuta Pinto in Mola di Bari (Italy) and Palazzo Siena in Minervino di Lecce (Italy).

The catalogue is edited by Adda Editore.



Information regarding the venues
The Castello Svevo (Swabian Castle), symbol of the city of Bari, was built around 1132 by Norman King Roger II. The Castle is surrounded by a moat on all sides, except the northern section, which was bordering the sea and can be accessed from the bridge and the gate on the southern side. It is mainly composed of the Aragon walls and the main Swabian tower, and is currently used for exhibitions. Sala Murat is a cultural space of 400 square meters located in Piazza del Ferrarese, in the centre of Bari. It’s dedicated to art and contemporary exhibition, workshops and conferences. Inside the space it’s permanently exhibited a wall drawing by the minimalist artist Sol LeWitt. Santa Teresa dei Maschi is an ex-cloister, today seat of the Provincial Library for Culture and Arts “De Gemmis”, given in 1952 by Baron de Gennaro Gemmis.