L’idea del marmo

La Spezia - 12/11/2011 : 14/12/2011

Con la fine del 2011 al Gabbiano le Nugellae lasciano il posto alla nuova serie di mostre tematiche intitolata Littératures.... L’idea del marmo è la mostra d’inizio, attraversata da una sottile vena polemica: nessuna delle opere è in marmo.

Informazioni

  • Luogo: IL GABBIANO - ARTE CONTEMPORANEA
  • Indirizzo: Via Nino Ricciardi 15 - La Spezia - Liguria
  • Quando: dal 12/11/2011 - al 14/12/2011
  • Vernissage: 12/11/2011 ore 18
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: martedì – sabato 17.00–20.00 | domenica, lunedì e festivi chiuso ingresso libero | Accessibile autonomamente ai disabili

Comunicato stampa

l idea del marmo
Paolo ALBANI. Fernando ANDOLCETTI. Carlo
BATTISTI. Mirella BENTIVOGLIO. Sergio BORRINI. Carlo
CANÈ. Emma CAPRINI. Cosimo CIMINO. Mario COMMONE.
Giovanni FONTANA. Delio GENNAI. Elisabetta GUT.
Ruggero MAGGI. Cesare NARDI. Nadia NAVA. Giuseppe
PELLEGRINO. Massimo SALVONI. Danilo SERGIAMPIETRI.
dal | al
12 novembre | 14 dicembre 2011
inaugurazione sabato 12 novembre 2011 | ore 18.00
sede | organizzazione | info
galleria IL GABBIANO arte contemporanea | C.P

181 19121 La Spezia (I)
LA SPEZIA via Nino Ricciardi 15 19124 (SP) ITALIA
T +39 0187733000 M +39 3338299027 +39 3387909454
M +39 3397953399 E [email protected] [email protected]
orario martedì sabato 17.00 20.00 | domenica, lunedì e festivi chiuso
ingresso libero | Accessibile autonomamente ai disabili
collaborazioni comune della spezia
notizie | testo
Con la fine del 2011 al Gabbiano le Nugellae lasciano il posto alla nuova serie
di mostre tematiche intitolata Littératures.... Non sarà, tuttavia, letterario
l argomento della nuova serie (sempre che la poesia visiva non sia letteratura),
bensì si occuperà di lits et ratures, che, nel gioco di parole di Duchamp,
suonano allo stesso modo: letti (il luogo dei sogni e del sesso) e cancellature.
L idea del marmo è la mostra d inizio, attraversata da una sottile vena
polemica: nessuna delle opere è in marmo (del resto, l obiettivo di Littératures
è cancellare, non celebrare), ma tutte vi alludono, in una città, come La
Spezia, dove è sufficiente alzare lo sguardo per incontrare il biancore delle
Alpi Apuane.... Il marmo non è pietra, un silicato opaco, dai colori spenti,
spesso bellissimi, non è arenaria, pastosa e raffinata, non ha le irregolarità
del travertino e nemmeno l aspetto burroso della pietra di Lecce, è solo un
carbonato che esprime, fino dai tempi di Vitruvio, voglia di apparire; i poeti
visivi preferiscono farlo scomparire, sublimarlo sotto forma di idea.
(dal testo di Mara Borzone in catalogo)
catalogo in galleria
edito dalla galleria IL GABBIANO arte contemporanea | testo critico di Mara
Borzone | progetto grafico Marta Manini