Leonora Carrington – Un viaggio nel Novecento

Milano - 25/03/2015 : 25/03/2015

Un libro per raccontare la vita e le opere di Leonora Carrington (1917-2011), artista visionaria ed eclettica protagonista della storia dell'Arte del Novecento.

Informazioni

Comunicato stampa

Un libro per raccontare la vita e le opere di Leonora Carrington (1917-2011), artista visionaria ed eclettica protagonista della storia dell'Arte del Novecento. Unica donna del gruppo surrealista capace di tenere testa a Breton, ha incarnato i due archetipi del femminile: femme enfant e femme sorcière. Considerata una delle più grandi artiste surrealiste, la sua produzione è straordinariamente vasta e spazia dalla pittura alla scultura, dalla letteratura alle arti applicate, fino alla scenografia e al teatro



Dopo la tormentata storia d’amore con Max Ernst, la follia e la fuga dal manicomio, l’artista d’origine inglese si stabilisce prima a New York, dove frequenta la galleria Arts of this Century diretta da Peggy Guggenheim, e poi in Messico. La cultura messicana alimenta la sua creatività stimolando la creazione di un universo iconografico e letterario popolato da figure mitologiche e fantastiche, nel quale si mischiano, in creazioni originali e raffinatissime, la profonda conoscenza del Rinascimento italiano, le forme simboliche del surrealismo e gli studi sull’esoterismo e l’alchimia.

Il libro è frutto di dieci anni di ricerca tra Europa, Stati Uniti e Latino America, della storica dell’arte Giulia Ingarao (1978), specialista d’arte messicana e docente di storia dell’arte presso l’Accademia di Belle Arti di Palermo.

Un'occasione unica per scoprire la vita appassionante dell'artista, ricca di aneddoti biografici: l'incontro a Parigi con Picasso, l’amicizia con Leonor Fini, Remedios Varo, Kati Horna, Edward James, Luis Buñuel, Alejandro Jodorowsky, Octazio Paz; ma anche il matrimonio con il fotografo ebreo-ungherese Chiki Waisz, i viaggi nella foresta tropicale e nei villaggi indigeni e molti altri frammenti inediti.

_

introduce:
Diego Sileo, Conservatore PAC

intervengono:
Eva Di Stefano, Storica dell'arte contemporanea, Università di Palermo
Mercedes Auteri, Museologa e Indipendent researcher
Giulia Ingarao, Storica dell'arte, Accademia di Belle Arti di Palermo