Leonardo Denoda – la Ghiaccia

Genova - 01/02/2012 : 02/02/2012

Il Palazzo Ducale di Genova ospita un’istallazione dell’uruguayo Leonardo Denoda con la collaborazione degli architetti greci Maria Tzaneti e Manolis Papatzanakis.

Informazioni

  • Luogo: PALAZZO DUCALE DI GENOVA
  • Indirizzo: Piazza Giacomo Matteotti 9 - Genova - Liguria
  • Quando: dal 01/02/2012 - al 02/02/2012
  • Vernissage: 01/02/2012 ore 8-23
  • Autori: Leonardo Denoda
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: ore 8-23
  • Biglietti: ingresso libero
  • Email: hypnoteratra@gmail.com
  • Patrocini: unaproduzione H Y P N O T Ė R A T R Aspf

Comunicato stampa

titolo: la Ghiaccia

autore: Leonardo Denoda

con la collaborazionedegliarchitettiMariaTzaneti e PapatzanakisManolis


e con la performance fonetica del Flusso del Libero Suono
(2 Febbraio dalle ore 20.00)

ingresso libero
dalle 08.00 alle 23.00

eventocollaterale di SpeculaDantis (Teatro dellaTossedal 3 al 5 Febbraio)


Ufficiostampa e organizzazione:
federicasofiae valentina russo



siringrazia: Telemasolar , Ass.Artelier

unaproduzione H Y P N O T Ė R A T R Aspf
[email protected]




____________________________________________________________________________
HYPNOTĖRATRA spf - [email protected] - Uff.Stampa ( Genova ) tel

(+39) 3667187421



____________________________________________________________________________



la Ghiaccia
istallazione di Leonardo Denoda
Palazzo Ducale (Cortile Maggiore)

Nell’ambito del vortice degli eventi danteschi firmati HYPNOTERATRA, il Palazzo Ducale di Genova ospita un’istallazionedell’uruguayo Leonardo Denoda con la collaborazione degli architetti greci Maria Tzaneti e Manolis Papatzanakis.

Questo nuovo trofeooltremondano porta direttamente al centro medievale del la terra, Cocito, secondo la visione Dantesca, il lago di ghiaccio, lo zero assoluto dove non si vive e non si muore e dove regna chi osò sfidar il suo fattore, lo sciagurato arcangelo del bello, Lucifero.
Nel Cortile Maggiore del Palazzo Ducale, si ritracciano le coordinate e le strutture di questa corte d’inferno proponendo un candido scenario dove il tragico è l’assente e dove un filo di luce trapela e invita ariveder le stelle.

L’istallazione è un evento collaterale di Specula Dantis, che, dopo le prime edizioni presentate in Gallerie d’Arte e Festival tra Genova, Atene e Canea (Creta), trova ora un’inedita messa in scena presso il Teatro della Tosse (dal 3 al 5 Febbraio) in cui Jacopo Sabar Giacchino, Leonardo Denoda, Luca Albrecht Praussello e Caterina Fornaciai, con l’imprevedibile voce narrante di Franco Leo, affrontano la Divina Commedia in un dialogo trasversale tra arti visuali, musica e teatro: una novella epica dantesca, dalla grecità arcaica al paranoico contemporaneo.




HYPNOTÉRATRA è un terreno di incontro tra artisti e curatori indipendenti provenienti da diversi continenti. I collaboratori contribuiscono con il loro vissuto personale e professionale alla crescita del progetto nato sotto un segno internazionale e aperto a diverse discipline