Legami Paralleli – Viaggio Terra Fuoco

Castellammare di Stabia - 22/09/2012 : 14/10/2012

Gli allestimenti seguiranno il fil rouge del viaggio, e partono da studi che hanno dimostrato che le tecniche di lavorazione e i materiali tipici dell’isola di Murano, durante le varie epoche, hanno viaggiato lungo tutto il mondo, miscelandosi con le diverse culture dall’America all’India e ricreando nuovi paradigmi culturali di creatività.

Informazioni

Comunicato stampa

Nello splendido scenario della Reggia di Quisisana di Castellammare di Stabia, il 22 Settembre si inaugurerà la mostra di design “Legami Paralleli | Viaggio, Terra e Fuco”, e sarà possibile visitarla fino al giorno 14 Ottobre.
Sabato 22 dalle ore 20:30, i giardini del palazzo si illumineranno con un suggestivo spettacolo di luci che darà il benvenuto ai visitatori, a cui seguiranno il concerto d’ensemble d’arpe e percussioni “An Arperc” e subito dopo, sul terrazzo panoramico, il ricco buffet che accompagnerà il concerto jazz manouche del gruppo “Araputo Zen”


Accanto ai momenti musicali, si potrà assistere alla conferenza in cui interverranno il prof. Giuseppe D’Angelo, storico e scrittore stabiese che racconterà la storia e le storie del Palazzo, e l’arch. Alessandro Lenarda che tratterà i temi della progettazione e del design. A questa conferenza seguiranno poi una serie di incontri aperti a tutti, sia a curiosi che professionisti, il progetto che si chiamerà “Lezioni di Architettura” offrirà seminari curati da architetti come Alessando Lenarda, Riccardo Dalisi, Stefano Mango, il prof. Claudio Gambardella e Antonio Rossetti. Successivamente all’evento inaugurale del 22, e per tutto il periodo della mostra saranno previsti numerosi eventi serali con musica, food, danza e teatro. È consigliabile tenere d’occhio il sito e la pagina web dell’associazione culturale no profit LIBEROARBITR!O, che ha ideato e organizzato la mostra e gli eventi. http://liberoarbitrio.wix.com/liberoarbitrio#!home/mainPage
http://www.facebook.com/ASSLIBEROARBITRIO
Gli allestimenti seguiranno il fil rouge del viaggio, e partono da studi che hanno dimostrato che le tecniche di lavorazione e i materiali tipici dell’isola di Murano, durante le varie epoche, hanno viaggiato lungo tutto il mondo, miscelandosi con le diverse culture dall’America all’India e ricreando nuovi paradigmi culturali di creatività. Da questa indole girovaga del vetro, nasce il tema della mostra, “viaggio”, e dalla materia prima della creazione, la “terra e il fuoco”.Questo percorso sarà interpretato dall’eccellente creatività delle aziende: Antares Venezia, Light 4, Nuova Vetreria Resanese, Selene Illuminazione, e Sil Lux; sarà altresì presente in esposizione la collezione privata di pezzi unici in vetro di murano lavorato a mano da grandi maestri vetrai, disegnati dall’arch. designer Alessandro Lenarda.
Non esisterebbe un vero e proprio viaggio senza il mare, e quindi ad accompagnare il percorso del vetro e della luce, sarà presente il progetto “Legami Italiani”, patrocinato dall’A.I.D. che punta al recupero della produttività della Corderia Militare di Castellammare di Stabia, attraverso il coinvolgimento di grandi maestri di design nella progettazione di prodotti realizzati con l’utilizzo dei cordami naturali.
L’ass. culturale no profit LIBEROARBITR!O che ha ideato e realizzato l’evento è una realtà stabiese che crede nella città e nello sviluppo culturale e turistico del territorio, e queste motivazioni hanno direzionato gli sforzi per garantire che fosse aperto a tutti e facilmente raggiungibile grazie a servizio navette che partirà dalla piazza prospiciente le terme vecchie. Il servizio e tutti gli eventi sono assolutamente gratuiti. Non resta che tuffarsi nella magica atmosfera che investirà sabato 22 la Reggia di Qusisana.