L’Eccezione e la Regola

Torino - 23/11/2012 : 26/12/2012

Le opere d'arte sono reti gettate per catturare il mondo. La loro trama è resa, di volta in volta, più sottile, per tentare di afferrare il maggior numero di elementi. Talvolta, invece, la maglia è volutamente dilatata, affinché la nostra percezione possa captare con più acutezza il passaggio di un contenuto.

Informazioni

  • Luogo: ARIPA
  • Indirizzo: Via Antonio Giuseppe Ignazio Bertola 27/i - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 23/11/2012 - al 26/12/2012
  • Vernissage: 23/11/2012 ore 19
  • Curatori: Mariana Paparà, Ivan Fassio
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: dal martedì al sabato, 15.00 – 18,30
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

Guest Area
Ezio Gribaudo - Sergio Agosti - Francesco Casorati - Giacomo Soffiantino – Piero Lerda

Artisti:
Alin Constantin Agape, Katarina Balunova, Paolo Crescenti, Marco Lanfredi, Lia Malfermoni, Severino Magri, Florin Mocanu, Ortansa Moraru, Franca Musso Binello, Mariana Paparà, Caterina Pellegrini, Mirona Radu, Fabio Trisorio e Silvia Rosa, Alga Zaharescu


Le opere d'arte sono reti gettate per catturare il mondo. La loro trama è resa, di volta in volta, più sottile, per tentare di afferrare il maggior numero di elementi

Talvolta, invece, la maglia è volutamente dilatata, affinché la nostra percezione possa captare con più acutezza il passaggio di un contenuto.
In questi procedimenti, le regole, indissolubilmente legate allo sviluppo dell'opera, vengono definite secondo progressivi esperimenti di controllo delle forme e dei messaggi proposti. Le eccezioni, lungi dal porsi come casi isolati, coincidono, così, con l'intera gamma delle possibilità estetiche. Espressioni della natura inevitablmente fallibile della conoscenza umana, esse forniscono il campo d'azione in cui l'artista può ricercare e individuare nuove leggi per veicolare i propri assunti.
I.F.