Le scimmie ubriache – Fuga di un rospo

Roma - 27/03/2012 : 01/04/2012

Siamo in un anno imprecisato di un futuro non troppo lontano. Il divertimento è diventato obbligatorio per legge. Chi è a rischio di tristezza viene immediatamente deportato nei campi di intrattenimento. In questo contesto un giovane essere umano decide coraggiosamente di non partecipare più alla vita sociale. Quella di Giacomo è una soluzione semplice: chiudersi in casa con un'unica persona ammessa alla sua presenza, sua moglie Anna. Ma la scelta risulterà più complessa e pericolosa del previsto...

Informazioni

  • Luogo: TEATRO MANHATTAN
  • Indirizzo: via del Boschetto 58 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 27/03/2012 - al 01/04/2012
  • Vernissage: 27/03/2012 ore 21
  • Autori: Onda Larsen
  • Generi: performance – happening, teatro
  • Orari: da martedì 27 marzo a sabato 31 marzo, h. 21.00 domenica 1 aprile, h. 18
  • Sito web: http://www.ondalarsen.org

Comunicato stampa

LE SCIMMIE UBRIACHE (Ass. Onda Larsen) in FUGA DI UN ROSPO
da martedì 27 marzo a sabato 31 marzo, h. 21.00
domenica 1 aprile, h. 18
Teatro Manhattan – via del Boschetto 58, Roma
ondalarsen.org / teatromanhattan.it

Fuga di un rospo – Sinossi: Siamo in un anno imprecisato di futuro non troppo lontano. Il divertimento è diventato obbligatorio per legge. Chi è a rischio di tristezza viene immediatamente deportato nei campi di intrattenimento. In questo contesto un giovane essere umano decide coraggiosamente di non partecipare più alla vita sociale

Quella di Giacomo è una soluzione semplice: chiudersi in casa con un'unica persona ammessa alla sua presenza, sua moglie Anna. Ma la scelta risulterà più complessa e pericolosa del previsto...

Un futuro non troppo lontano. Un mondo fatto di agenzie di "controllo della libertà" e di "campi di
intrattenimento". E un uomo, che cerca disperatamente di uscire dalla corrente del divertimento...

Fuga di un rospo. Testo inedito di Lia Tomatis*
Regia: Riccardo De Leo
Interpreti: Vanina Bianco, Riccardo De Leo, Gianluca Guastella, Luciano Faia, Lia Tomatis, Andrea Zirio
Scenografie: Marco Ascanio Viarigi


DAL 2008, LE SCIMMIE UBRIACHE:
UNA COMPAGNIA TEATRALE DI METODO IN ITALIA



Nel 2008 nove attori torinesi uniti dagli studi comuni sul Metodo Strasberg – Stanislavskij creano l’Associazione Culturale Onda Larsen da cui prende vita, con il patrocinio della Regione Piemonte, la compagnia teatrale LE SCIMMIE UBRIACHE. I nove componenti costruiscono spettacoli teatrali di ricerca storica e di interesse sociale. Tutto questo attraverso le tecniche di recitazione apprese col Metodo:

Il Metodo Strasberg, o come viene definito The Method, è una metodologia teatrale tra le più efficaci e innovative. Ha origine dalle conquiste del sistema Stanislavskij, il celebre maestro russo degli inizi del 1900, e unisce recitazione, psicologia e creatività in una relazione indissolubile. Il Metodo è lo strumento di lavoro di grandi attori come Robert De Niro, Al Pacino, Leonardo di Caprio, Johnny Depp, Meryl Streep, Kate Winslet e molti altri. Importato negli Stati Uniti grazie a Lee Strasberg, diventa il marchio distintivo di uno dei luoghi di apprendimento più celebri al mondo: l’Actor’s Studio.

Il nome della compagnia teatrale rende omaggio alle parole dello stesso Stanislavskij, secondo il quale “nell’attore – come in ogni persona – c’è una serie infinita di tensioni negative che saltellano per il corpo come potrebbe fare una scimmia ubriaca. Solamente attraverso il lavoro, la concentrazione, il metodo ecc… riuscirai ad addomesticare la scimmia e soprattutto riuscirai a contrastare efficacemente la tensione”.
Il logo della compagnia teatrale è dunque la rappresentazione della scimmia che esegue la sedia di Strasberg, un esercizio di rilassamento atto all’eliminazione delle tensioni negative che potrebbero nuocere alla performance.


LE SCIMMIE UBRIACHE applicano il Metodo spaziando dalle farse medioevali francesi (en travesti) alla divulgazione scientifica con La scoperta dell'orizzonte (sulle ricerche di Darwin), dalla didattica per ragazzi con lo spettacolo sui 150 anni dell'Unificazione Italiana La Spedizione dei 1.000...+ 5 in ritardo, che ha concorso all'interno del Festival Teatro Ragazzi "Calanchi" 2011 (Porto S. Elpidio – Marche), del Festival Internazionale per ragazzi "Pinocchio" (Salerno), oltre a essere stato finalista della Festiva AstiTeatro 32 – sezione Scintille 010 nel 2010.
Dal 2010 avviano corsi propedeutici al Metodo per bambini e ragazzi chiamati "Actor's Class”.
In collaborazione con l'Alliance Française di Torino e con l'Accademia delle Belle Arti di Torino, ripropongono il genere teatrale del Grand Guignol, ricreando l'atmosfera delle rappresentazioni parigine d'inizio secolo: degustazione di pregiati vini del territorio, installazioni artistiche e spettacolo.








LE SCIMMIE UBRIACHE SONO



Giovanni Mancaruso: 26 anni. Attore e regista. Si è specializzato nel Metodo con Michael Margotta. Si è formato con attori del calibro di Adriana Innocenti e Piero Nuti. Ha partecipato a vari festival internazionali, tra i quali il Festival di Greiz (Berlino), AstiTeatro32, il Festival “Die weltreise des Lechner Edi" in Kempten (Germania).

Irene Forneris: 28 anni. Attrice e drammaturga, ha studiato con Michael Margotta (membro dell'Actor's Studio) e con il regista berlinese Tobias Sosinka. Ha partecipato al festival AstiTeatro32 con la commedia "Girotondo" di Arthur Schnitzler ed ha scritto il testo "Volere è Potere" storia di Michele e Adele Lessona, che sarà rappresentato all'interno della rassegna "Teatro e Scienza" al Teatro Astra (Torino) il 28 Novembre 2011.

Alessia Pratolongo: 31 anni. Si forma a Torino presso il Tangram Teatro e il Teatro D'Uomo-Compagnia Anna Bolens. Nel 2008, dopo varie esperienze formative che la vedono anche a Pisa, Venezia, Roma, si interessa al metodo Stanislavskij-Strasberg studiando con Marco Viecca, membro a vita dell' Actor's Centre di Roma di Michael Margotta. .

Andrea Zirio: 25 anni. Laureando in Scienze e Tecniche Neuropsicologiche, ha partecipato a vari festival internazionali; premiato "Miglior recitazione giovanile" al Festival di Greiz (Berlino); a livello cinematografico occupa piccoli ruoli in film come "La doppia ora" di Giuseppe Capotondi e "Il Gioiellino" di Andrea Molaioli.

Lia Tomatis: 28 anni. Laurata Dams Cinema. Attrice e drammaturga, frequenta la Scuola Holden di Storytelling e ha scritto il testo per ragazzi attualmente rappresentato "La Spedizione dei 1.000...+ 5 in ritardo". Ha frequentato con successo il corso di doppiaggio professionale tenuto da Riccardo Lombardo, Germana Pasquero, Donato Sbodio. Di recente ha vinto una borsa di studio per partecipare al nuovo "ACTION LAB" tenuto da Sergio Rubini e organizzato da FACTOTUM ART srl di Roma.

Thomas Tinker: 36 anni. Nel 2011 frequenta un corso su Shakespeare e teatro contemporaneo presso la Guildhall School of Music and Drama a Londra. Nel 2010 gira la fiction "Violetta" che uscirà in autunno su Rai uno. Sta inoltre traducendo dall'inglese all'italiano un testo inedito in Italia di David Eldridge dal titolo "Incomplete and random acts of kindness" con la collaborazione di Piero Ferrero, ex insegnante, responsabile del centro studi, drammaturgo e traduttore presso il Teatro Stabile di Torino.

Gianluca Guastella: 28 anni. Vincitore del premio come Migliore Attore Protagonista al Piemonte Movie Film Festival 2011. Sta attualmente lavorando al cinema al fianco di Giuseppe Battiston e sotto la regia di Soldini.

Vanina Bianco: 28 anni. Laureata in Giurisprudenza. Ha partecipato al festival AstiTeatro32 con la commedia "Girotondo" di Arthur Schnitzler e ha lavorato con registi del calibro di Tobias Sosinka e Valentina Veratrini. Ha frequentato con successo il corso di doppiaggio professionale tenuto da Riccardo Lombardo, Germana Pasquero, Donato Sbodio.

Riccardo de Leo: 26 anni. Laureato DAMS. Ha partecipato a numerose pubblicità ed ha lavorato nel film "Il Gioiellino" di Molaioli a fianco di Tony Servillo e Remo Girone. Ha lavorato con Arturo di Tullio e con Giorgio Molino. Al suo attivo ci sono anche due regie teatrali.



*Recente vincitrice della borsa di studio ACTION LAB tenuto da Sergio Rubini (FACTOTUM ART srl, Roma)