Laura Zeni / Fulvio Tornese / Affordable Art Fair Asta

Milano - 11/03/2015 : 03/04/2015

Personale di Laura Zeni: "Mangia con la testa" a cura di Francesco Tadini e Melina Scalise durante la quale sarà lanciato un nuovo connubio tra arte e cibo. Personale di Fulvio Tornese "Il lanciatore di nuvole" in collaborazione con Galleria Monteoliveto Gallery e Gm Gallery. Asta ed esposizione delle opere che saranno battute ad Affordable Art Fair organizzata da Basezero con oltre 100 artisti.

Informazioni

  • Luogo: SPAZIO TADINI
  • Indirizzo: Via Niccolò Jommelli 24 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 11/03/2015 - al 03/04/2015
  • Vernissage: 11/03/2015 ore 18,30
  • Autori: Laura Zeni, Fulvio Tornese
  • Generi: personale, asta
  • Orari: da martedì a sabato dalle 15.30 alle 19

Comunicato stampa

FULVIO TORNESE

PERSONALE DAL 11 MARZO AL 3 APRILE

IL LANCIATORE DI NUVOLE




INAUGURAZIONE mercoledì 11 marzo ore 18
Spazio Tadini via Niccolò Jommelli 24 – Milano
a cura di Melina Scalise [email protected]
Apertura da martedì a sabato dalle 15.30 alle 19 tel. 0226829749 cell.3664584532

Forse nessuno di voi ha mai visto un “lanciatore di nuvole”, né ha mai assistito alla “morte di un ritaglio” fino a quando non ha incontrato Fulvio Tornese

Dietro l’apparente semplicità di un racconto pittorico che ricorda le sproporzioni e le alterazioni di prospettive e dimensionali del disegno infantile, l’artista coglie piccoli spaccati quotidiani e li traduce in un linguaggio onirico, surrealista.
L’uomo è per Tornese un gigante goffo e sproporzionato che gioca come un’equilibrista sul terreno delle sue emozioni. La campagna sembra città con alberi che sposano geometrie improbabili, tanto quanto gli edifici sembrano creature che si spostano al passaggio dei suoi abitanti o oscillano spinte dal vento. Tutto evolve e si muove attraverso la forma e le sue misure e quel tutto può perdersi in un’ombra, tanto quanto in una beffa, in un gioco del caso o del destino.

“Sono creature leggere,
Sono ospiti su questa terra.
La loro dimensione è in totale contraddizione con la loro presenza.
Sono grandi ma inconsistenti e fanno sempre fatica.
Hanno una massa enorme che si muove su leve piccole.
Vivono situazioni tipiche degli umani, ma sembra che vivano vite altrui.
Hanno forme e fattezze accennate, appena abbozzate.
Non potranno mai fare parte del contesso umano a pieno titolo.
Si cercano tra di loro, ma tranne qualche coincidenza non riescono ad incontrarsi.
Si danno appuntamenti ma uno dei due non si presenta.
E lʼaltro dopo un poco abbandona la scena.”
Fulvio Tornese

Fulvio TORNESE, artista residente di MONTEOLIVETO GALLERY NICE – NAPLES sarà in esposizione anche al Salone Internazionale
AFFORDABLE ART FAIR AAF MILANO Superstudio Più via Tortona 27, dal 19 al 22 marzo
preview e inaugurazione il giorno 18 marzo
STAND J4 MONTEOLIVETO GALLERY

Biografia
Nasce a Lecce nel 1956, ancora liceale completa la sua formazione presso lo studio del pittore e grafico Giancarlo Moscara. Nel 1982 consegue la laurea in Architettura all’Università degli Studi di Firenze con lode .Dal 1987 si trasferisce a Lecce dove apre un proprio studio e svolge l’attività professionale in svariati settori. Dal 1997 lavora presso l’Università del Salento dove realizza diversi progetti per le biblioteche e i musei dell’Università. L’attività di pittore prosegue in maniera costante dagli esordi con le sue ricerche formali incentrate su i paesaggi urbani e frammenti di città immaginarie, con l’utilizzo di tecniche tradizionali e innovative. Dal 1984 espone i suoi lavori in mostre personali e collettive. Nel 2005 aderisce al progetto “13 x 17” iniziativa di mostre itineranti sostenuta tra gli altri da Philippe Daverio e Jean Blanchaert. Nel marzo 2007 è uno dei tre artisti italiani selezionati per una mostra sull’arte italiana organizzata dall’Ambasciata Italiana in Kuwait in occasione dei 50 anni dei “Trattati di Roma”. Dopo il successo della personale di giugno 2009 a Barcellona, grazie alla proposta presentata dall’Associazione FUCINA i grandi formati di Fulvio Tornese sono stati scelti per partecipare alla V Edizione del Festival Internazionale di Arte Contemporanea di Pechino. Nel luglio 2011 espone in una mostra personale organizzata da Tartaglia Arte e l’Associazione Italo-Cinese FUCINA, presso Italy Point all’interno del Today Art Museum di Pechino. Dal 2013 collabora con Galleria Monteoliveto di Nizza con la quale partecipa con successo a numerosi saloni ed eventi internazionali di arte contemporanea. Sue opere fanno parte di collezioni pubbliche, di privati e Società. Vive e lavora a Lecce.

Info eventi:
MONTEOLIVETO GALLERY
www.galleriamonteoliveto.it
email: [email protected]
Chantal LORA cell. 338 7679286
Antonio Nicola CIERVO 339 4871980

Mangia con la Testa
di Laura Zeni

Mostra d’arte e design perché nutrirsi è anche una scelta
Spazio Tadini, via Jommelli, 24, Milano
A cura di Melina Scalise e Francesco Tadini
da 11 marzo al 3 aprile
inaugurazione mercoledì 11 marzo dalle ore 18:30
apertura dalle 15.30 alle 19 da martedì a sabato

Siamo ciò che mangiamo. Mai come nell'anno di Expo ci si è interrogati sul futuro partendo da un bisogno primario come la nutrizione. Non c'è programma politico che non provi a rispondere a una domanda che non nasce solo dal problema terribile della fame nel mondo, ma anche dalla crescente convivenza, nonostante tutto, di popoli, tradizioni e religioni differenti. Un melting pot che innesca nuovi bisogni e che rinnova ogni aspetto della vita quotidiana. A questo si aggiunge una nuova consapevolezza sul rapporto uomo-natura, tecnologia e sfruttamento o rispetto delle risorse naturali.
In questo universo in accelerazione alcuni artisti provano a rappresentare il cambiamento. L'italianissima Laura Zeni è tra gli artisti più impegnati sul fronte della sostenibilità. Dopo le recenti mostre alla Triennale, al DAI Studio di Roma e la prolungata esposizione nei grandi spazi di Eataly a Milano, la Zeni torna alla Casa Museo Spazio Tadini con “Mangia con la Testa”. Con la serie di opere Teste e Radar l'artista compie uno sforzo equiparabile a La Comédie humaine di Honoré de Balzac: "fare concorrenza allo stato civile" racchiudendovi tutta la propria epoca. Le 137 opere di Balzac, comprendenti romanzi, racconti e saggi diventano, quasi duecento anni dopo, i mille profili di Laura Zeni: un affresco d'epoca che richiama l’icona di Facebook e, allo stesso tempo, ricerca nelle mille sfaccettature dell'identità individuale, i tempi della rete globale attraverso il semplice tratto di un pennarello.
Sul cibo, l’invito dell’artista è quello di attribuirgli non solo un valore di nutrimento, ma anche di comunione ed equilibrio con la natura. Un lavoro rappresentato da teste che richiamano, talvolta, in chiave stilizzata l’Arcimboldo a cui si aggiunge una vera e propria declinazione del suo tratto in oggetti che vanno ad impreziosire la tavola dalla tovaglia al centrotavola, dal piatto edito con Porcellanosa, ai prodotti Lazenart.
Joseph Beuys, con il contributo essenziale che diede alla fondazione del movimento dei Verdi in Germania, sapeva quanto l’arte possa tendere alla ricerca di un’armonia superiore tra uomo e natura. Oggi, altri artisti fondano il proprio lavoro sullo sviluppo di queste tematiche. Un esempio, tra gli altri, è racchiuso nell'idea del Terzo Paradiso di Pistoletto. Laura Zeni propone una diffusione del suo lavoro artistico sulle tavole degli italiani con disegni e oggetti semplici, d’immediata comprensione e inequivocabilmente invitanti a Mangiare, bere etc …con la testa.

BASEZERO E AFFORDABLE ART FAIR INSIEME PER ASTAFLASH!

INAUGURAZIONE 11 MARZO ORE 18.30 a SPAZIO TADINI
Esposizione opere fino al 17 marzo dalle 15.30 alle 19.00
via Niccolò Jommelli, 24 Milano
ASTAFLASH AD AFFORDABLE ART FAIR
Dal 20 al 22 alle ore 12 e alle 16
Via Tortona 27, Milano

Dopo il successo della prima asta del 13 dicembre 2014 presso lo spazio Tadini, BASEZERO ritorna a grande richiesta di pubblico e artisti ad Affordable Art Fair presso Superstudiopiù in via Tortona 27.
Nel pieno spirito di Affordable Art Fair, BASEZERO si pone un obiettivo semplice e insieme ambizioso: l'arte è alla portata di tutti anche quando si parla di aste.
Nelle due aste quotidiane “FLASH” in cui vengono proposti 30 lotti in 30 minuti secondo una formula snella e divertente, tutti hanno la possibilità di aggiudicarsi un’opera, senza prezzo di riserva. A differenza delle aste tradizionali infatti BASEZERO offre l'opportunità di acquistare opere d'arte con la formula dell'asta a rialzo partendo da un'offerta libera, ovvero con una base d’asta zero.
Tutti i lotti saranno esposti a partire da mercoledì 11 marzo presso Spazio Tadini fino all’apertura della fiera.
Oltre a numerosi artisti emergenti, BASEZERO propone artisti affermati e autori storicizzati quali Sergio Dangelo, Francesco De Molfetta, Marco Lodola, Ugo Nespolo, Lorenzo Piemonti, Pino Pinelli, Valentino Vago, Renato Volpini. Per lo speciale dedicato alla fotografia verranno battute all’asta gli scatti di Maurizio Galimberti, Malena Mazza, Livio Moiana, Fredi Marcarini e di molti altri giovani talenti.
Ciascuna ASTAFLASH di 30 minuti si svolgerà venerdì 20, sabato 21 e domenica 22 marzo alle ore 12.00 e alle ore 16.00 nel lounge eventi in zona loft.
Potrete vedere le opere in anteprima allo Spazio Tadini e sul sito www.basezero.it dove sarà possibile iscriversi e partecipare alle offerte pre-asta a partire dall’11 marzo.
I visitatori della fiera potranno partecipare iscrivendosi direttamente allo stand di Basezero (SP5); prima dell’asta sarà fornita una paletta in cambio del documento d’identità.
Oltre al prezzo di aggiudicazione si dovrà corrispondere il 20% di diritti d’asta.
Per informazioni e immagini
Ufficio stampa Melina Scalise cell 3664584532, [email protected]