Laura Santamaria – Ur

Milano - 20/09/2013 : 19/10/2013

Il progetto nasce da una riflessione sulla funzione semantica dell'oreficeria presso i sumeri, antica civiltà della quale Ur è stata una delle maggiori città stato.

Informazioni

  • Luogo: DIMORA ARTICA
  • Indirizzo: Via Dolomiti 11 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 20/09/2013 - al 19/10/2013
  • Vernissage: 20/09/2013 ore 18,30
  • Autori: Laura Santamaria
  • Curatori: Andrea Lacarpia
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: dal giovedì al sabato 16.00 / 19.30

Comunicato stampa

Dimora Artica inaugura la nuova stagione espositiva con la mostra personale di Laura Santamaria, a cura di Andrea Lacarpia.
Il progetto nasce da una riflessione sulla funzione semantica dell'oreficeria presso i sumeri, antica civiltà della quale Ur è stata una delle maggiori città stato. Lo spazio espositivo ospiterà un'installazione dalle forti suggestioni romantiche, ispirata agli scavi archeologici visti come spazi di comunicazione con la dimensione cosmica, della quale l'arte orafa fu il simbolo terreno



Durante il processo di ricerca e nelle fasi di realizzazione del progetto sono stati preziosi l’aiuto, la guida e i contributi fotografici del Penn Museum di Philadelphia (Usa) che dal 1887 è uno dei maggiori riferimenti nell’ambito dell’archeologia e casa di questi straordinari esempi di lavori in oro.
Si ringrazia il Penn Museum ed il suo gentile staff per la loro collaborazione, tempo, supporto visivo ed energia, accolti con gratitudine.




Laura Santamaria è nata a Monza nel 1976. Vive e lavora tra Como e Milano.
Le sue opere sono state esposte in vari centri d’arte, in particolare: "La Linea Fiammeggiante" - Villa Contemporanea Monza, “Trilogie des Loches” – spazio Kunstraum t27, Berlin, (2012), “Geode” - Palazzo Ducale, Genova (2012), “Hypneroantipodeslapsus” - Mars, Milano (2011) “Lo Spirito della Casa” - Borgovico33, Como (2005); ed in esposizioni collettive di rilievo internazionale come “Plener” Museo Zwiazek Polskich Artystow Plastykow, Katowice, Polonia; “JCE - Jeune Creation Europeenne” Salone Itinerante di Arte Contemporanea; “BIJCEM – Biennale dei Giovani Artisti dell’Europa e del Mediterraneo”, Castel Sant’Elmo, Napoli. Nel 2012 la residenza e public talk presso Kunstverein Neukolln, Berlino. Inoltre è stata invitata al corso di formazione post-universitaria sull’arte contemporanea della Fondazione Spinola Banna per l’Arte di Poirino (To) con il Master Jorge Peris (2008/09). Tra i vari workshop a cui ha partecipato “Media in Flux” con Geoffrey Hendricks (2004); ed il Corso Avanzato di Arti Visive, Fondazione Antonio Ratti, Visiting Professor Giulio Paolini (2002). Alcune sue opere sono state recentemente acquisite per la collezione di arti visive della Fondazione Artphilein.