Laura D’Andrea Petrantoni – Alchimia di una vita

Informazioni Evento

Luogo
MUSEO BONCOMPAGNI LUDOVISI
Via Boncompagni 18 Roma, Roma, Italia
Date
Dal al
Vernissage
24/03/2023

ore 16,30

Artisti
Laura D’Andrea Petrantoni
Curatori
Laura Monachesi
Generi
arte contemporanea, personale
Loading…

Opere di Laura D’Andrea Petrantoni dedicate a Marguerite Yourcenar nel 120° anniversario della nascita (1903 – 2023)”.

Comunicato stampa

In occasione della ricorrenza dei 120 anni della nascita della scrittrice Marguerite Yourcenar (8 giugno
1903 – 17 dicembre 1987), la Direzione Musei statali della città di Roma diretta da Mariastella
Margozzi e il Centro Internazionale “Antinoo per l’Arte” - Centro Documentazione Marguerite
Yourcenar presieduto da Michele Amici danno vita al progetto espositivo Alchimia di una vita.
Opere di Laura D’Andrea Petrantoni dedicate a Marguerite Yourcenar nel 120° anniversario
della nascita (1903 – 2023). La mostra sarà allestita negli spazi del Museo Boncompagni Ludovisi per le
Arti Decorative, il Costume e la Moda dei secoli XIX e XX, diretto da Matilde Amaturo.
L’artista Laura D’Andrea Petrantoni ha interpretato nelle sue varie declinazioni l’universo femminile e
l’inizio di un’emancipazione della donna tra il XIX e il XX secolo. L’esposizione celebra la prima
Accademica di Francia (1981), istituzione voluta dal cardinale de Richelieu nel 1635, il cui titolo ha
inserito la scrittrice Yourcenar fra “Gli Immortali” della letteratura.
L’occasione permetterà di ammirare il progetto dell’abito realizzato da Yves Saint Laurent per l’ingresso
di Marguerite Yourcenar quale membro dell’Accademia di Francia. Saranno esposte riproduzioni fedeli
di alcuni preziosi documenti sottoposti alla tutela della Soprintendenza Archivistica e Bibliografica del
Lazio, i cui originali sono conservati nell’Archivio del Centro Internazionale “Antinoo per l’Arte” -
Centro Documentazione Marguerite Yourcenar presso la Fondazione Terzo Pilastro Internazionale
– Palazzo Cipolla, Roma.
Laura D’Andrea Petrantoni è siciliana di origine. Ha conseguito gli studi presso l’Università di Lettere
e Filosofia, Grenoble e Arte e Xilografia presso le Accademie di Roma e Urbino. Ha studiato la scrittura
antica del mediterraneo al Cairo e condotto sperimentazioni con differenti tecniche e materiali: su pietra
lavica, ferro, rame e in particolare riflessioni di luce su acciaio spazzolato. Le sue opere sono presenti nei
seguenti musei: Museo della Xilografia, Carpi, Modena; MACC - Museo Caltagirone (donazione Sylvia
Franchi - Artivisive Roma); Museo Pecci Firenze; MART Museo Trento e Rovereto (donazione Mirella
Bentivoglio); Museo Matino (Puglia); Museo di Arte Moderna Valencia “Libro d’artista”.
La mostra al Museo Boncompagni Ludovisi è patrocinata dall’Ambasciata di Svezia, dal Parlamento
Europeo e dall’Istituto Svedese di Studi Classici a Roma.